lunedì, 26 Ottobre 2020

Tag: carne

Il rapporto: i 4 big della carne hanno esposto i...

Secondo il rapporto, pubblicato da KnowTheChain - campagna condotta da Humanity United, Business & Human Rights Resource Center, Sustainalytics e Verité - le quattro più grandi aziende di carne del mondo "non riescono a intraprendere azioni di base" per proteggere i lavoratori

Dopo il grano al glifosato dal Canada anche la carne agli...

Un dubbio che, secondo Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 stelle al Parlamento europeo, ha anche l'Europa che ha confermato come grazie al via libera del Ceta entrino carni senza alcun controllo continentale e con controlli in Canada poco credibili

Mangiare fegato aumenta i livelli di Pfas nell’organismo

È la conclusione a cui è arrivato il Bfr, l'Ente di sicurezza tedesco, dopo aver esaminato i risultati delle analisi sulla carne in tutta la Germania. I consumatori di fegato bovino o ovino rischiano di fare il pieno di queste sostanze cancerogene

Ecco perché carne, latte e formaggi dovrebbero costare di più

Secondo uno studio tedesco se si considerasse il danno ambientale legato alla produzione di questi cibi, il prezzo della carne dovrebbe aumentare del 173%, quello del latte dell'122% mentre per le banane un mini-rincaro del 19%

Cibo e inquinamento. Dal Km zero alla carne sostenibile, i miti...

Quali sono i cibi la cui produzione inquina di più? Se lo chiede il quotidiano spagnolo El Pais, consapevole che la questione dell'impatto ambientale del settore agroalimentare è sempre più centrale per i consumatori. Così, a partire dagli studi sul tema, il quotidiano spagnolo stila una classifica delle carni più onerose nel rapporto con l'ambiente
cereali fermentati

Lo studio “Vegan”: i cereali fermentati possono fornire abbastanza vitamina B12

I cereali fermentati con Propionibacterium freudenreichii, batteri solitamente utilizzati come coltura di maturazione nel formaggio emmental, hanno abbastanza vitamina B12 (presente soprattutto in derivati animali) per essere nutrizionalmente significativi e potrebbero essere potenzialmente più economici della aggiunte comprate in farmacia. A dirlo è uno studio dell'Università di Helsinki

Rischio salmonella, Lidl richiama tartare di carne scottona

Il ministero della salute ha annunciato il ritiro dal commercio di un lotto di tartare di bovino adulto - scottona, per un possibile rischio di contagio microbiologico per i consumatori. La tartare potrebbe contenere il batterio della salmonella spp
deforestazione

Il colosso della carne Jbs legato alla deforestazione, le nuove prove...

"Nuove prove sembrano collegare JBS, la più grande azienda di carne del mondo, al bestiame fornito da una fattoria dell'Amazzonia brasiliana che è sanzionato per deforestazione illegale". A dirlo è il quotidiano inglese The Guardian che ha condotto un'inchiesta insieme a Réporter Brasil, e the Bureau of Investigative Journalism.

Antibiotici nei mangimi: il rapporto choc sugli allevamenti di bovini negli...

Antibiotici da tre a sei volte di più rispetto a quelli utilizzati nell'Unione europea e regolarmente somministrati ai bovini nei mangimi, anche quando nessun animale è malato. Il rapporto dell'organizzazione ambientalista Natural Resources Defense Council accusa pesantemente l'industria degli allevamenti intensivi negli Stati Uniti. Protagonista di un rischio enorme e non solo per i cittadini nordamericani
carne ristorante

Francia, origine della carne obbligatoria al ristorante e in mensa

La nuova legge stabilisce l'obbligo di indicare nei menu la provenienza della carne servita nella ristorazione collettiva
carne vegetale

La Francia vieta il termine “carne” per i prodotti a base...

Parigi ha approvato una legge ad hoc per contrastare il meatsoundig come la "Bistecca vegetale" o "Hamburger vegetariano". In Europa già vietato l'uso del nome "latte" nelle bevande vegetal

I nemici della sostenibilità: per gli italiani sono plastica e imballaggi

L'indagine annuale sull’atteggiamento degli italiani nei confronti della sostenibilità, effettuata da LifeGate in collaborazione con Eumetra MR, mette in luce una realtà interessante nel nostro paese, con 36 milioni di concittadini attenti a questi temi, tanto da aver già fatto azioni concrete. Ecco cosa chiedono ai produttori per considerarli "etici"