domenica, 24 settembre 2017

pasta

Le analisi francesi: pasta e cereali con tracce di glifosato

La ong francese Générations futures ha trovato tracce del discusso pesticida Monsanto in molti prodotti alimentari e non mancano marchi noti anche nel nostro paese

Pasta, a Bruxelles scoppia la guerra del grano: pastai contro l’indicazione...

FoodDrinkEurope, l'associazione europea dei produttori alimentari e di bevande, entra a gamba tesa contro l'Italia e invoca la Ue: "Roma ha deciso senza l'ok della Commissione". Ma Martina tira dritto

Fipronil, la Francia ritira dai supermercati quattro tipi di pasta

La lista dei prodotti che contengono derivati dalle uova tra le materie prima ritirati per la contaminazione dall'erbicida si allunga: 25 marche solo in Francia. Ma in Italia nessuna notizia dalla grande distribuzione organizzata

Pasta, l’indicazione dell’origine e il potere di scelta del consumatore

Come ha dimostrato il caso dell'olio di palma, il potere decisionale dei consumatori è in grado di modificare i processi industriali. Rendere obbligatoria sulle confezioni la provenienza del grano aumenterà la libertà di scelta dei cittadini

Pasta, il Canada contraria all’indicazione d’origine in etichetta

Il governo di Ottawa vuole chiarimenti dall'esecutivo italiano perché teme che la maggiore trasparenza per i consumatori si traduca in un calo delle esportazioni di grano

Pasta, diventa obbligatoria l’indicazione dell’origine in etichetta

I ministri Martina e Calenda hanno firmato i decreti interministeriali: al massimo entro fine anno sapremo da dove proviene il grano utilizzato per spaghetti e bucatini. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, infatti, le aziende avranno 180 giorni di tempo per adeguarsi alle nuove regole

Glifosato e micotossine: perché il Ceta minaccia la nostra pasta

L'erbicida molto usato in Canada e l'elevata presenza di muffe nel frumento canadese agiscono come due "trojan" nella nostra filiera mettendo sempre più a rischio la qualità degli spaghetti che portiamo in tavola. Non vale la pena correre questi pericoli per un accordo commerciale

Glifosato, test svizzero svela tracce in pasta Barilla, Divella e De...

La trasmissione consumerista A Bon Entendeur del canale tv Rts ha testato 16 prodotti tra pasta e cereali da colazione per valutare la concentrazione dell'erbicida sospettato di essere cancerogeno: in 6 casi riscontrate quantità ridotte, sotto comunque i limiti i legge

Pasta, Aidepi insiste: “Made in Italy non è solo con il...

Il governo ha notificato a Bruxelles la richiesta di introdurre l'obbligo di indicare l'origine della materia prima su pasta e riso. Esulta Coldiretti: "Così smascheremo l'inganno". Contrari i pastai: "L'origine non è sinonimo di qualità"

Latte e formaggi, è obbligatorio indicare la provenienza

Da oggi latte e formaggi devono indicare il paese di mungitura, condizionamento e trasformazione: una conquista per i consumatori che potrebbe essere estesa anche alla pasta e al riso

Ora anche il Canada lo ammette: nel 30% del grano c’è...

Il pesticida accusato dalla Iarc di essere potenzialmente cancerogeno non solo nel prodotto che molte aziende italiane utilizzano per la pasta, ma anche in molti cereali per bambini e alimenti per la prima infanzia. Impedire che arrivi nel piatto, in questo modo, è quasi impossibile. A meno di non dire un forte stop. Come chiede la petizione europea

Spaghetti, micotossine e glifosato. Granoro e Voiello: la nostra pasta è...

Le dua aziende chiamate in causa da GranoSalus sollevano dubbi sull'attendibilità elle analisi condotte dall'associazione e spiegano ai consumatori che tracce di glifosato e di micotossine non possono essere la prova di un grano di provenienza straniera. E ribadiscono l'uso di materia prima esclusivamente italiana.
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.