martedì, 27 giugno 2017

pesticidi

La svolta californiana: dal 7 luglio il glifosato sarà etichettato come...

Niente da fare per Monsanto, lo Stato della California, dopo aver vinto in tribunale contro la multinazionale, dal 7 luglio dovrà etichettare il RoundUp come prodotto "noto allo Stato per causare il cancro". Il big dei pesticidi (e degli Ogm) ha fatto appello ma intanto dovrà inserire l'allerta sulle etichette degli erbicidi a base di glifosato.

Il governo Matignon in Francia litiga sui pesticidi killer delle api

Nella disputa tra il ministro dell'Agricoltura, che voleva una posizione più morbida, e quello dell'ecologia che chiedeva la conferma del bando totale dei pesticidi neonicotinioidi, deve intervenire il presidente del Consiglio per confermare il divieto totale. In Italia, invece, si aspettano ancora le decisioni del minsitro Martina

Un milione di firme contro il glifosato. Ce l’abbiamo fatta ma...

Superata la soglia in Europa e in Italia. Ma la raccolta firme contro il pesticida più utilizzato nella storia dell'umanità non si ferma. Per portare la voce dei consumatori (e di molti lettori del Salvagente) a Bruxelles e Strasburgo

Manu Chao contro la Monsanto. Il video del nuovo brano

Seeds of Freedom, semi di libertà è un brano uscito, non a caso dopo la condanna del Tribunale Internazionale Monsanto del big dei semi e dei pesticidi per ecocidio e crimini contro l'umanità

Le patatine Pai amiche dell’ambiente? Amano l’olio di palma e sono...

La segnalazione di una lettrice che si interroga sulla confezione delle patatine Pai che promettono il rispetto dell'ambiente tramite "l'agricoltura blu". E a ben guardare si scopre che non solo utilizzano olio di palma ma si fanno portavoce di una tecnica sponsorizzata da Monsanto. Che prevede l'uso dell'erbicida, spacciandolo per un atto rispetto per l'ambiente

Il Relatore alle Nazioni Unite sui diritti umani al Salvagente: “È...

Baskut Tuncak, Relatore Speciale delle Nazioni Unite sui diritti umani, sulle sostanze e sui rifiuti pericolosi dopo aver letto l'inchiesta che ha rivelato la presenza di glifosato nelle urine di 14 donne incinte romane, ci spiega perché c'è da preoccuparsi. E spiega come l'ndustria dei pesticidi abbia impedito nel mondo restrizioni all'uso dei suoi veleni. In nome degli interessi.

Sul glifosato non aspettiamo un’altra “Primavera silenziosa”

L'editoriale del nostro direttore sull'inchiesta condotta dal Salvagente che documenta come interessi, palesi o nascosti, di grandi multinazionali e autorità che dovrebbero tutelare i cittadini siano alla base di uno dei più grandi scandali degli ultimi anni. Con conseguenze da cui nessuno può sentirsi escluso

Glifosato, nessuno è al sicuro. Ma con quali rischi?

Patrizia Gentilini, oncologa, ematologa e membro del comitato scientifico dell'associazione medici per l'ambiente-Isde, ci aiuta a interpretare le analisi del test di copertina di questo mese. E spiega: "Non c'è dubbio che arrivi dagli alimenti".

Scoppia la guerra dei broccoli (con pesticidi) tra Italia e Germania

Berlino ha notificato al Rassf un rischio da contaminazione grave sui vegetali importati dal nostro paese e ha ritirato la verdura dai mercati. Ecco le sostanze riscontrate

La Commissione europea chiederà una nuova autorizzazione di 10 anni per...

Non è scontato che la maggioranza degli Stati membri sia d'accordo con il via libera, criticato tanto da ambientalisti e consumatori così come dalla Monsanto. E faranno certamente rumore le analisi eseguite dal Salvagente su 14 donne incinte italiane che presenteremo in esclusiva il 24 maggio.

“Niente api, niente cibo”. Le api scioperano per convincere Martina a...

L'azione di Greenpeace questa mattina davanti al ministero delle Politiche agricole per chiedere di vietare i pesticidi più dannosi per api e impollinatori, a cominciare dai tre neonicotinoidi in discussione la prossima settimana in Europa e di investire in pratiche agricole sostenibili

Tra dieci giorni l’Europa vota sui pesticidi killer delle api: cosa...

Il 17 e il 18 maggio il nostro paese insieme agli altri Stati europei, decide se mantenere in modo definitivo il bando a tre pesticidi neonicotinoidi della Bayer e della Syngenta. E Greenpeace chiede risposte al governo italiano sulle sue intenzioni
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.