giovedì, 23 Gennaio 2020

Tag: tim

Costi nascosti su sim prepagate, Agcom multa Tim, Wind Tre e...

Le tre compagnie hanno introdotto una variazione contrattuale che consiste nel continuare a far utilizzare i servizi anche se la sim prepagata non è stata ricaricata, per poi farli pagare come extra alla successiva ricarica. Il problema è che nessuno aveva avvertito i clienti.

Bollette a 28 giorno, la strana mossa di Agcom: “Non era...

Alcune notizie lasciano davvero increduli. Dopo aver redarguito, avvertito, sanzionato e messo alle strette Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb, per la brutta parentesi delle bollette a 28 gironi, l'Autorità garante per le comunicazioni chiede "clemenza" per gli operatori all'Antitrust. Una multa così alta sarebbe una bella grana per gli operatori proprio in momento in cui ci sono in ballo miliardi di investimenti per l'ammodernamento della rete. Forse è questo un punto di partenza da cui provare a capire cosa succede.

Servizi non richiesti, nuova maxi multa a Tim: 4,8 milioni di...

Secondo l'Autorità il gestore ha violato il Codice del Consumo dal momento che da giugno 2018 non ha fornito informazioni chiare ed immediate nella promozione di offerte “personalizzate” di winback per i servizi di telefonia mobile rivolte ad ex clienti

Ricariche con costi camuffati, l’Agcom a Tim, Wind e Vodafone: stop...

Il garante ha dato 30 giorni di tempo per bloccare Giga Ricarica per Vodafone, Ricarica+ di Tim o Ricarica Special di Wind 3. Sono state ritenute illegittime, soprattutto nei confronti degli utenti più deboli economicamente. Vodafone ha già promesso di adeguarsi a partire dal gennaio 2020

Modem selvaggio: Tim me lo rifila e ora pretende il pagamento

Una nostra lettrice si ritrova con il dispositivo non richiesto e un adeebito di 300 euro: "Non sono più nemmeno loro cliente e ora l'operatore ha messo in mano a una società di recupero crediti". La risposta di Valentina Masciari di Konsumer Italia

Il ritorno dei costi di ricarica: Wind elimina i tagli da...

Il sottile equilibrio che tiene lontane le compagnie dall'accusa di aver re-introdotto i costi di ricarica aboliti dal decreto Bersani del 2006, si basa tutto sul fatto che la restrizione riguarda l'acquisto della ricarica solo su alcuni canali di vendita. Ma Wind, diversamente da Vodafone e Tim, ha del tutto eliminato la possibilità per i clienti di scegliere il vecchio taglio da 5 o da 10 euro. 

Bollette 28 giorni, Federconsumatori diffida gli operatori: restituite subito i giorni...

Sono trascorsi più di due anni dall’inizio della vicenda della fatturazione a 28 giorni, che si è rivelata un’odissea per gli utenti coinvolti. Nonostante Agcom, il Tar e il Consiglio di Stato abbiano stabilito senza alcuna possibilità di equivoco il criterio automatico da adottare nell’erogazione dei rimborsi, le compagnie telefoniche non accennano ad adeguarsi

Ricariche con servizi non richiesti, da Codacons esposto contro Tim, Wind...

Le ricariche che reintroducono costi che non sono destinati al credito sono una delle ultime trovate degli operatori telefonici per raschiare soldi dalle tasche dei consumatori, giustamente imbufaliti. Il Salvagente ne ha parlato in più occasioni, e ora anche il Codacons si muove con un esposto all'Autorità garante per le comunicazioni e all'Antitrust: al centro della segnalazione Tim, Vodafone e Wind, rispettivamente con Ricarica+, Giga Ricarica e Ricarica Special

Bollette 28 giorni, ci scrive un cliente Tim: “Dicono che richiamano...

Di come gli operatori telefonici stiano giocando con furbizia la partita sui rimborsi abbiamo scritto in diverse occasioni. A tal proposito riportiamo di seguito una mail ricevuta da un nostro lettore, che ci racconta la sua storia che sembra confermare come siamo ben lontani dai rimborsi automatici voluti dall'Agcom. In edicola il Salvagente con lo speciale e la guida ai rimborsi, compagnia per compagnia.

Perché gli operatori telefonici non puntano sulla qualità invece di fare...

La guerra delle tariffe scatenata dalle low cost ha portato i maggiori operatorie tlc, Tim, Wind, Vodafone e Fastweb, poco sostenibile dal punto di vista dei profitti. Le casse vengono così rimpinguate di volta in volta con furbizie come le bollette a 28 giorni, i servizi a sovrapprezzo attivati di default, o le difficili regole sui modem. Perché non puntare piuttosto su qualità e trasparenza per recuperare margini di guadagno?

Paghi 10 e ricarichi 9, Il nuovo “costo nascosto” di Vodafone...

Ne avevamo parlato un po' di tempo fa rispetto le ricariche Tim+, ma ora anche la Vodafone punta a raschiare sul fondo del barile dei costi nascosti con le ricariche nelle ricevitorie. L'occasione è l'introduzione del taglio Giga Ricarica 10, in sostituzione del normale taglio di ricarica standard da 10 euro. Cosa cambia? semplice: pagando 10 euro si avrà in cambio 9 euro di credito e 3 giga di traffico dati per un mese, per tutti, anche per chi non li vuole.

“Mio fratello è morto, la casa è in vendita, ma Tim...

E non solo, come ci segnala una lettrice: addirittura dal cellulare del fratello defunto risulterebbero fatte alcune chiamate nonostante sia bloccato. E non basta una raccomandata per convincere Tim a staccare la linea di casa (e smettere di fatturare). i consigli di Valentina Masciari di Konsumer Italia