mercoledì, 27 Gennaio 2021

Riccardo Quintili

701 ARTICOLI 0 Commenti
GLIFOSATO

“Abbiamo sottovalutato gli effetti del glifosato sul nostro intestino”

È quanto conclude una équipe di scienziati ispano-finlandese che in una nuova ricerca mostra come il glifosato metta a rischio più di metà dei batteri che costituiscono il microbioma. Con effetti imprevedibili sulla nostra salute, mai valutati da chi in Europa ne ha ammesso l'uso in campo e la presenza negli alimenti.
PFIZER VACCINO

La scienziata italiana contro i dubbi sui vaccini Pfizer: “Un intervento...

Annamaria Colao è tra i 40 scienziati italiani più eminenti e sui dubbi lanciati da Peter Doshi sul British medical journal sull'efficacia del vaccino Pfizer dice al Salvagente: "Sono molto critica e mi chiedo cosa ci sia dietro una dichiarazione che in sostanza mette in dubbio le autorità sanitarie mondiali"
PFIZER VACCINO

British medical journal: “Sull’efficacia al 95% del vaccino Pfizer dateci tutti...

Un intervento del professor Peter Doshi, editore associato del British medical journal, chiede a Pfizer e Moderna di non attendere il 2022 per pubblicare tutti i dati perché gli scienziati possano controllarli. E spiega: da quelli pubblicati oggi "Mentre alcuni dei dettagli aggiuntivi sono rassicuranti, altri no". Come quello dei sintomatici considerati negativi nei trial per gli esiti dei tamponi.
SESAMO

C’è da fidarsi del bio dopo lo scandalo del sesamo al...

È la domanda, legittima, che ci rivolge una lettrice dopo aver letto i nostri articoli sullo scandalo del sesamo contaminato da ossido di etilene proveniente dall'India. Proviamo a ricostruire la vicenda con un grande esperto del mercato del bio

Se un’inchiesta giornalistica sul glifosato finisce per dividere l’industria della pasta

Il test dello scorso numero su pasta e glifosato del Salvagente ha provocato molte reazioni. Sia da parte dell'industria che dei nostri lettori. Le ripercorriamo nell'editoriale del direttore, augurando a noi tutti, che il prossimo anno veda ancora più spazi per la libera informazione. Anche quella scomoda
SESAMO

Ecco perché gli indiani hanno irrorato di pesticida oltre 3mila tonnellate...

Fino a pochi mesi fa l'Europa controllava il sesamo indiano per escludere la salmonella. E così, per passare indenni le frontiere gli indiani irroravano i semi con il pesticida cancerogeno. Tanto nessuno controllava l'ossido di etilene. Ma perché ancora oggi ci sono produttori che scoprono la contaminazione e richiamano i propri alimenti?
GLIFOSATO

Glifosato nella pasta: ecco perché chi dice che non è un...

Dopo l'uscita del nostro test su 20 spaghetti, che ha trovato 7 prodotti con tracce di glifosato, c'è chi ha voluto tentare di tranquillizzare i consumatori sul fatto che a quei livelli il problema non esiste. Vediamo allora tutte le conoscenze emerse fino a oggi sul temibile pesticida
GLIFOSATO

Anche qualche traccia di glifosato nei cibi può alterare il microbiota...

A confermare la pericolosità del glifosato, i ricercatori dell'Università di Turku in Finlandia che hanno sviluppato un nuovo strumento bioinformatico per prevedere se un microbo, ad es. un batterio intestinale umano, è sensibile all’erbicida più utilizzato nella storia dell’umanità.
PFAS

I Pfas potrebbero indebolire il vaccino contro il Covid

Come non bastassero tutte le evidenze sulla pericolosità dei Pfas contenuti un po’ ovunque nei contenitori degli alimenti, ora da una ricerca della Harvard School of Public Health arriva uno scenario ancora più terribile. La concentrazione nell’organismo potrebbe depotenziare il tanto atteso effetto del vaccino Covid
FONTINA

Fontina con escherichia: il mistero del richiamo scomparso

Due giorni fa è comparso sul sito del ministero della Salute il richiamo di una fontina a marchio Lidl, Iper e Cooperativa Produttori Latte e Fontina. Un'allerta importante perché legata alla presenza pericolosa di Escherichia coli Stec. Il Salvagente, però, ha scoperto che 15 giorni prima era stato trovato un altro lotto contaminato, ma nessuno sembra aver dato l'avviso ai consumatori.
MIELE

Il miele europeo e quello italiano rischiano di scomparire

I cambiamenti climatici e l'uso di pesticidi, come quelli che hanno portato alla strage delle api in Lombardia su cui indaga la magistratura, hanno portato a un calo della produzione mai visto. Con il risultato, tra l'altro, di favorire le importazioni di miele adulterato. Complici i controlli europei inadeguati

Infarto e ictus: gli errori a tavola che ci mettono a...

Uno studio su 200mila tra uomini e donne conclude che chi consuma alimenti pro-infiammatori ha il 46% di rischio in più di malattie cardiache e il 28% in più di ictus. Abbiamo cercato di capire dagli esperti quali sono questi alimenti che ci mettono in pericolo e quali quelli invece che possono difenderci.