mercoledì, 18 ottobre 2017

Riccardo Quintili

297 ARTICOLI 0 Commenti

Ritirate quell’articolo “scientifico” sul glifosato: è pagato in segreto da Monsanto

Se servisse una nuova dimostrazione di quanto Monsanto paghi gli scienziati per difendere il pesticida più usato al mondo e spargere veleni sugli studi della Iarc che ne dimostrano la cancerogenicità, basta leggere quanto successo con una ricerca pubblicata da Critical Reviews in Toxicology, pagata e corretta proprio dal Big del glifosato

Lo scandalo dell’acciaio giapponese “farlocco” usato nelle auto di tutto il...

Un caso che ha portato alla luce dieci anni di falsificazione dei dati sulle caratteristiche dell'acciaio prodotto per le principali case automobilistiche mondiali. E non solo per loro visto che la Kobe, azienda giapponese nella bufera, fornisce il metallo anche agli aerei e ai treni.

E se il salmone che abbiamo in freezer finanziasse il nucleare...

Una clamorosa inchiesta dell'Associated press ha scoperto come tanto negli Usa che in Europa vengano venduti prodotti ittici che derivano dal lavoro in condizione di semischiavitù dei nordcoreani nelle fabbriche cinesi. Dove, fino al 70% del loro stipendio finisce nelle casse del regime di Kim Jong-un.

Test sulle creme solari: ci scrive l’editore di Ocu

L'editore di Ocu contesta al Salvagente di aver pubblicato - assieme a quelli ottenuti da Which? - i risultati di un test sui prodotti protettivi. I cui giudizi (più pesanti di quelli emessi dagli spagnoli) erano stati assegnati dalla nostra redazione anche sulla base di valutazioni sulla tossicità degli ingredienti

Una condanna ingenerosa. Vi dico perché il burro non va demonizzato

Renzo Pellati, storico specialista in Scienza dell'alimentazione, in questa intervista prende le parti di avvocato difensore di uno dei grassi più antichi sulle nostre tavole e più a lungo accusati di effetti dannosi sulla salute. E ci spiega perché molte delle alternative industriali come palma e margarine non sono migliori. Anzi

Da gennaio parte la nuova bolletta che premia “i ricchi”

Un lettore ci chiede se la nuova tariffa TD aiuterà i nuclei familiari numerosi. Vediamo di cosa si tratta, assieme a Valentina Masciari di @KonsumerItalia. E scopriamo perché non è detto che agevoli le famiglie mentre certamente aumenterà la bolletta a chi stava attento a consumare meno elettricità

Guerra del grano, i pastai italiani contro Coldiretti: “Per pochi spiccioli...

Dopo che il Salvagente ha rivelato come i dati ministeriali che promuovono il grano straniero siano basati solo su 13 campioni, abbiamo sentito Riccardo Felicetti presidente dei pastai italiani di Aidepi. Che giura sulla bontà della materia prima utilizzate, descrive una battaglia sui prezzi che sta facendo felici solo i pastai turchi e parla di micotossine e glifosato

Guerra del grano, Colomba Mongiello chiede più controlli sull’import

Bastano 13 controlli per definire sicuro il grano straniero sulle micotossine? La deputata, componente della Commissione agricoltura, dopo il nostro articolo chiede che si facciano più analisi pubbliche su uno dei gioielli del made in Italy. E chiede agli industriali della pasta: "Se siete tanto sicuri del grano che usate perché non dichiararne l'origine in confezione?"

Guerra del grano: i numeri del ministero che promuovono lo straniero?...

La guerra del grano, l'hanno chiamata. E l'ultimo capitolo vedrebbe la netta smentita che il grano straniero abbia più micotossine di quello italiano. Il tutto "timbrato" dai controlli sull'import realizzati dal ministero. Sapete su quanti grani in totale? 13, un po' pochi per armare una polemica di questo tipo

Nella guerra del grano tra Coldiretti e pastai scompare… il glifosato

È guerra senza esclusione di colpi tra Aidepi e Coldiretti sul fatto che la pasta con grani anche esteri non sia inferiore a quella con frumento tricolore. Il convitato di pietra? Il glifosato che tutti si dimenticano di citare. E sul quale anche Coldiretti sembra aver cambiato idea

Genocidio e crimini contro l’umanità in Ruanda: Bnp Paribas sotto accusa...

Il big delle finanze mondiali avrebbe finanziato l'acquisto illegale di armi in Ruanda, contribuendo così al genocidio, che nel giugno 1994, ha fatto quasi un milione di morti. La denuncia di tre Ong transalpine e un ordine di pagamento convalidato da Bnp

Sotto mentite sfoglie: 15 tortellini alla prova nel test di copertina...

15 prodotti da supermercato al prosciutto, dai marchi storici a quelli di supermercato o di hard discount, messi alla prova. E spuntano "ripieni da brivido" che oltre al maiale inseriscono il pollo, invece del parmigiano il formaggio "vegetale", abbondano in nitrati e nitriti... Ma le alternative soddisfacenti, rapide ed economiche, non mancano
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.