sabato, 18 agosto 2018

salute

Lo studio rivela: La luce di smartphone, tablet e pc danneggia...

A dirlo è uno studio dei ricercatori dell'Università di Toledo pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Secondo gli studiosi, l'esposizione alla luce a led genera molecole chimiche velenose nelle cellule dei neuroni fotorecettori che hanno il compito di trasmettere immagini al cervello

I farmaci che possono causare reazioni fototossiche (o peggio) se vi...

L'elenco dei medicinali (anche da banco) che potrebbero rovinare una giornata al mare, provocando scottature, macchie o, peggio, colpi di calore e disidratazione. Effetti collaterali spesso poco considerati. Come proteggersi in caso si assumano questi farmaci

“Il cervello dei bambini vale più di un pesticida” E il...

Sentenza pesante, nei confronti dell'Agenzia di protezione ambientale statunitense: 60 giorni per bandire ogni uso del pesticida che l'Epa di Trump definiva dagli effetti incerti e che molti scienziati accusano di provocare danni neurologici ai bambini. Al di qua dell'oceano, pur senza Trump, nessuno sembra essersi accorto dei pericoli

Essure, anche la Corte spagnola indaga sul contraccettivo della Bayer

L'apertura dell'indagine dopo le denunce di 30 donne che hanno accusato il dispositivo di diversi danni alla salute, compresa la perdita dei loro origini riproduttivi

Andriukaitis fa il pompiere sui pesticidi ma con troppe amnesie

È uscito oggi l'ultimo monitoraggio europeo sui controlli degli alimenti e il commissario europeo alla salute (ve lo ricordate? Quello che diceva: "lo sappiamo i pesticidi non vinceranno mai una gara di bellezza in Europa, ma sono importanti") esulta. Ma dimentica di informare i consumatori di quanti campioni hanno più di un residuo contemporaneamente

I pediatri Usa: niente insaccati in gravidanza e contenitori di plastica...

Le linee guida della American Academy of Pediatrics (67mila pediatri associati) chiedono ai medici di famiglia di sconsigliare le carni trasformate alle donne incinte e il contatto tra plastica e cibi nei primi anni di vita. E rilancia il rischio per i bambini dei tanti interferenti endocrini che finiscono nei cibi, con alcune semplici raccomandazioni. Ecco quali

Pfas, monitoraggio della Regione: per 8mila abitanti controlli più approfonditi

Arrivano i primi risultati del piano di sorveglianza messo a punto dalla regione Veneto per valutare gli effetti sulla salute dell'esposizione alle sostanze perfluoroalchiliche: per circa 8 mila persone si sono resi necessari visite mediche di "secondo livello"

Greenpeace: “Una moda pulita è già possibile”

Greenpeace a 7 anni dal lancio della campagna Detox, racconta i progressi fatti da alcuni dei big della moda internazionale nel produrre escludendo sostanze chimiche pericolose. Passi in avanti fatti da circa 80 case internazionali, 60 delle quali italiane

Solari: tutte le ragioni per evitare gli spray (specie sui bambini)

Uno studio statunitense rivela che il 65% dei dermatologi americani sconsiglia queste formulazioni ai propri pazienti. Le ragioni sono diverse ma soprattutto per i bambini molto fondate. Ecco perché (e quando) sarebbe meglio evitare gli spray e ricorrere ad altri prodotti.

Il legame tra autismo e pesticidi? Nell’esame dei denti da latte

Una ricerca dell'Icahn School of Medicine al Mount Sinai ha esaminato i denti da latte caduti a bambini dai 6 ai 12 anni trovando negli strati del loro accrescimento la mappa delle sostanze che possono aver concorso allo sviluppo della malattia. E cercando un legame con l'esposizione ad alcune sostanze

Amalgama dentale, vietate nei bambini e nelle donne incinte

Il Regolamento Ue 2017/852 prevede che le otturazioni in amalgama possono essere utilizzate solo in alcuni e rari casi. I rischi contenuti in una ricerca pubblicata sulla rivista Ecotoxicol Environ Safet che dimostra come al crescere di carie curate con queste amalgama sale la quota di metallo che assorbiamo

Francia, nuove raccomandazioni per l’uso del biossido di titanio

Il Consiglio superiore della sanità pubblica francese (Hcsp) ha lanciato una serie di consigli e raccomandazioni per la protezione delle persone esposte alle nanoparticelle di biossido di titanio, un colorante molto utilizzato sia in cosmetica che in campo alimentare accusato di essere potenzialmente cancerogeno