martedì, 29 Novembre 2022

Tag: salute

cataratta

Raggi ultravioletti, diabete e fumo: le tre cause principali della cataratta

Il 50% della popolazione tra i 65 e i 74 anni soffre di cataratta ma non mancano i casi in cui questa patologia dell'occhio si manifesta in giovane età. Quali sono i sintomi e come è possibile prevenirla evitando comportamenti scorretti
amianto

Quanto amianto c’è ancora in Italia?

L'amianto uccide lentamente. Lo sappiamo da 40 anni ma ignoriamo quanto ancora ce ne sia in Italia. I dati ufficiali non sono completi e l'ex ministero della Transizione ecologica non sembra se ne sia interessato. Ma le stime non sono rassicuranti
DIABETE

Diabete, la malattia “sociale” che colpisce soprattutto a Sud

L'Italia divisa del diabete: la malattia continua a colpire di più al Sud che al Nord, le persone in difficoltà economiche e meno informate. Sono passati 25 anni dall'approvazione della legge 115, ma il Parlamento non interviene per attuarla se non limitandosi a presentare annualmente i dati. 

“Mai prima di un anno”. Ma dopo che latte vaccino per...

26 marche di latte vaccino analizzate per il contenuto di glutammina e acido glutammico, due aminoacidi di cui è molto ricco quello materno. E dal confronto emerge un quadro molto interessante e la possibilità di scelta
NOROVIRUS

Norovirus: come previene un’infezione che potrebbe causare il morbo di Chron

Il norovirus è insidioso e ancora poco conosciuto. È stato per anni il protagonista della contaminazione dei frutti di bosco surgelati in tutto il mondo. Potrebbe essere tra le cause del morbo di Crohn. Rigorose norme igieniche possono però allontanarlo.

Frittura classica o con la friggitrice ad aria? Il nostro test

È senza dubbio l'elettrodomestico dell'anno: la friggitrice ad aria seduce chi vorrebbe gustarsi questo tipo di piatti in versione più leggera. Noi l'abbiamo provata su diversi alimenti, misurando in laboratorio non solo i grassi, ma anche l'acrilammide. E...
Bisfenolo a

Bisfenolo A: dove si trova e quali sono i rischi per...

Il Bisfenolo A è un probabile interferente endocrino nascosto in molti prodotti, dalle lattine ai contenitori plastici. Vietato in biberon e cosmetici è però utilizzato molto dall'industria. Ecco come limitare il contatto
ALZHEIMER

Diagnosi precoce e cure per l’Alzheimer, a che punto siamo

Diagnosi poco precise, che generano confusione e cure sbagliate. E terapie intervengono quando il cervello è ormai irrimediabilmente danneggiato dall'Alzheimer. Ma le ultime novità su anticorpi e diagnosi precoce stanno portando a una maggiore conoscenza di una malattia che, solo in Italia, costa 11 miliardi e spaventa anche i più giovani.
VACCINO ANTINFLUENZALE NEI BAMBINI

Vaccino antinfluenzale bambini: cosa dicono gli esperti

Spiegano i medici che il vaccino antinfluenzale nei bambini è importante per contenere il contagio e, di conseguenza, ridurre la mortalità tra i soggetti a rischio. Di influenza stagionale si può ancora morire, dicono i dati. Ma come rispondono ai sospetti di chi teme che siano pericolosi?
IMMUNOTERAPIA

Le nuove speranze per alcuni tumori dell’immunoterapia oncologica

Dall'assegnazione del premio Nobel 2018 a oggi l'immunoterapia per la cura del cancro si sta evolvendo e le possibilità di sopravvivenza aumentano. Studi recenti puntano sulla terapia combinata (chemio-immunoterapia). In futuro potrebbe bastare un semplice esame del sangue per monitorare l'efficacia del trattamento. 
FTALATI

Cosa sono gli ftalati, le sostanze tossiche che “ammorbidiscono” la plastica

Gli ftalati sono sostanze chimiche nocive per la salute dell'uomo e per la riproduzione umana. Sono il simbolo di un mondo di plastica del quale dovremmo liberarci. Il problema è che sono ovunque (tranne nei giocattoli certificati Ue per bambini). Alcuni  non sono vietati, ma solo soggetti ad autorizzazione. Eppure fanno male. Ecco come riconoscerli ed evitarli. 
NICHEL

Quali alimenti deve evitare chi è allergico al nichel

Il nichel è un metallo pesante introdotto nel nostro organismo - in piccole quantità - attraverso alimenti comuni, specialmente di origine vegetale. Ma in quali cibi è contenuto e quali sono le conseguenze di un’ingestione eccessiva?