giovedì, 24 Settembre 2020

Tag: alimenti

Senza glutine e senza lattosio: 7 fake di un mercato che...

Queste due categorie che assieme fanno il 13,1% dell’offerta alimentare complessiva, secondo la nuova edizione dell’Osservatorio Immagino di GS1 Italy, realizzato in collaborazione con Nielsen. Oltre a chi ne ha realmente bisogno, molti consumatori optano per il gluten free o il senza lattosio per convinzioni errate. Vediamo quali e perché

Olio di canapa, un ottimo alimento ma ancora troppo “artigianale”

Uno studio di un'équipe di scienziati italiani (e tra questi il professor Alberto Ritieni) e pubblicato sulla rivista accademica Molecolar ha controllato 13 prodotti commercializzati nel nostro paese. Trovando che differiscono notevolmente nel contenuto di alcuni composti bioattivi, suggerendo la necessità di un disciplinare che definisca bene le condizioni agronomiche e di gestione post-raccolta

Microonde, questo sconosciuto. Quanto è pericoloso in cucina?

Il forno a microonde è oramai presente in molte cucine ma in molte pagine web continua ad essere accusato di produrre pericoli per gli utilizzatori. Vediamo da vicino questo elettrodomestico per fare chiarezza

5 cose che (forse) non sapete sulla lavastoviglie

La lavastoviglie è apparecchio immancabile in tutte le cucine. Ma sappiamo davvero come aiutarla a pulire e non a rovinare le nostre stoviglie? Serve davvero l'aceto? E ci si può cucinare?
microplastiche

Piovono microplastiche sui parchi naturali: la ricerca statunitense

Uno studio dell'Università dello Utah ha analizzato il particolato atmosferico campionato nell'arco di 14 mesi in 11 parchi nazionali e aree protette e ha scoperto che l'equivalente di 123 milioni di bottiglie cadono al suolo come microplastiche. Con danni enormi all'ambiente. Un inquinamento che non risparmia neppure l'angolo più remoto del globo

In Europa ancora troppe vittime per le contaminazioni alimentari

44 persone si ammalano ogni minuto a causa di contaminazioni del cibo nel vecchio continente. Queste le statistiche dell'Oms Europa che mette in guardia le autorità e fa il punto degli allerta alimentari che vedono norovirus, campylobacter, toxoplasmosi e salmonelle ai primi posti per diffusione nel vecchio continente

L’imballo in EPS aumenta lo shelf-life dell’alimento che conserva

“Produciamo imballi in EPS da quasi 60anni e non saremmo qui, oggi, a parlarvi della bontà dei nostri prodotti se non credessimo fermamente in ciò che facciamo e nella eccellente qualità della materia prima utilizzata”

Dopo 14 anni qualche sicurezza e ancora dubbi sulla ocratossina

Dopo 14 anni Efsa ha aggiornato il suo parere sui pericoli dall’Ocratossina A, una delle più note e pericolose micotossine, che si può ritrovare in cereali, vino, caffè, birra, spezie. Tranquillizzanti i limiti di sicurezza per la sua genotossicità, qualche incertezza in più sugli effetti tumorali

Ho trovato un pezzo di plastica nell’insalata Eurospin. Cosa posso fare?

Un nostro lettore si trova a masticare un frammento di plastica aguzza nascosto in un'insalata Eurospin. Che fare in questi casi? Ce lo spiega Dario Vista, tecnologo e collaboratore del Salvagente

Il Salvagente a un euro, l’iniziativa straordinaria per i nostri lettori

Il numero di aprile, con il test sulle merendine, la guida sugli animali selvatici e quella sui benefici di 8 minerali negli alimenti. Tutto a un euro, da oggi. È quanto riceverà chi si abbona a un euro al mese per tutta la durata dell'emergenza. Il nostro modo per starvi vicini e dirvi che #NonSieteSoli

Le armi giuste per sconfiggere l’incubo coronavirus nel piatto

C'è chi non compra più prodotti spagnoli per paura, chi maneggia frutta e verdura come fossero bombe biologiche, chi non si preocxcupa di nulla. Quali sono le giuste attenzioni una volta arrivati a casa con la spesa e quali, invece, sono i timori immotivati

Attenti a peperoni e paprika spagnoli: troppi pesticidi e regolatori di...

Le analisi dell'istituto pubblico di Stoccarda sui peperoni e la paprika spagnola mostrano che 95 percento delle 20 varietà esaminate avevano livelli di uno o più pesticidi al di sopra del massimo consentito dalla legge, compresi regolatori di crescita vietati nell'UE. E il ministro tedesco chiede più controlli