martedì, 12 Novembre 2019

Tag: pfas

Pfas, lo studio dell’Università di Padova: alterano anche la fertilità femminile

Una nuova evidenza dei problemi per la salute causati dai pfas, sostanze al centro dello scandalo della contaminazione delle falde acquifere in Secondo quanto sostiene il gruppo di ricerca dell'Università di Padova, coordinato da Carlo Foresta, le sostanze perfluoroalchiliche danneggiano la fertilità femminile. Nel 2018 era stata dimostrata la correlazione con le conseguenze alla fertilità maschile

Cosa accade nell’organismo di bambini e donne in gravidanza che mangiano...

Una volta per tutte, forse, verrà smentita la fake di chi continua a ripeterci che il biologico è solo una grande truffa e non è differente dal convenzionale. Nello studio più completo mai realizzato dell'associazione tra consumo di cibo ed esposizioni ai contaminanti ambientali sono stati misurati i carichi di 33 contaminanti ambientali negli organismi di donne incinte e bambini fino a 10 anni. Ecco cosa hanno trovato i ricercatori

“PFAS quando le mamme si incazzano”. La video-inchiesta integrale

Il Salvagente pubblica in versione integrale sul suo canale youtube, per gentile concessione dell'autore Andrea Tommasi, l'inchiesta sulle conseguenze per territorio e salute degli abitanti dell'area del Veneto contaminata, in concomitanza con la manifestazione di Venezia

Pfas, domani manifestazione a Venezia e il Salvagente lancia la video-inchiesta

Marcia per le calli di Venezia invocando "bonifica subito" e consegna di messaggi e documenti in Regione. Intanto Zaia scrive a Conte per chiedere un commissario straordinario. Da domani la video-inchiesta "PFAS quando le mamme s'incazzano" di Andrea Tommasi sul canale Youtube del Salvagente

Pfas, la ricerca: interferiscono con la vitamina D favorendo l’osteoporosi

I Pfas interferiscono con il recettore della vitamina D, favorendo l’osteoporosi. E’ quanto emerge da uno studio italiano, pubblicato su ‘Endocrine’ e condotto su...

Scoperti batteri che “mangiano” i Pfas. Lo studio

I ricercato dell'Università di Princeton negli Usa hanno scoperto come i microrganismi sono in grado di eliminare fino al 60% in 100 giorni le sostanze perfluoro alchiliche uguali a quelle che hanno inquinato in Veneto le falde acquifere

Usa, Home Depot non venderà più tappeti contenenti Pfas

Il più grande rivenditore statunitense di articoli per la casa si è impegnato a smettere di vendere tappeti contenenti sostanze per- e polifluoroalchiliche proprio nel momento in cui negli Usa cresce la preoccupazione per l'esposizione a queste sostanze e il legislatore sta pensando a come affrontare la questione

Pfas, pioggia di ricorsi delle aziende ritenute responsabili contro la provincia...

Tra le motivazioni del ricorso degli ex proprietari (Miteni e Ice), la convinzione che non essendoci limiti "tabellari" per le sostanze Pfas, le aziende nel rilasciarle non avrebbero violato la legge.

La Danimarca vieta l’utilizzo dei pfas in contenitori alimentari

Mentre in Italia si cerca di arginare gli enormi problemi causati dalla dispersione in ambiente dei pfas, soprattutto in Veneto ma non solo, la Danimarca diventa il primo Paese in Europa a vietarne l’uso nei contenitori alimentari

Pfas: acqua, latte e uova le principali fonti di contaminazione

L'Istituto superiore di sanità ha pubblicato la prima "Valutazione dell'esposizione alimentare" dei quasi 100mila cittadini veneti che vivono nella zona rossa, compresa tra le province di Vicenza, Padova e Verona. A rischio soprattutto i bambini

Pfas, nove dirigenti della Miteni rinviati a giudizio per disastro e...

Un altro filone di inchiesta comprende anche l'inquinamento da GenX e riguarda i fatti dal 2013 in poi, in cui è indagato anche l'ultimo amministratore delegato della ditta di Trissino, fallita il 18 novembre scorso, Antonio Nardone.

“I limiti di Pfoa e Pfas nell’acqua potabile dovrebbero essere un...

È quanto denuncia Linda Birnbaum, direttrice dell'Istituto nazionale per le scienze della salute ambientale degli Stati Uniti, la più credibile tossicologa nordamericana, dopo la ricerca del suo istituto che lega presenze bassissime al cancro del pancreas