giovedì, 9 Aprile 2020

News

Il coronavirus sopravvive nel frigorifero? I dubbi degli scienziati

Gli studi sulla resistenza alle diversi superficie e temperature sono ancora in corso. Tuttavia uno studio Usa del 2010 sulla Sars aveva stabilito che prosperava a bassa umidità e temperature inferiori a 4°: ambiente tipico di un frigo. Il consiglio è quello di "sanificare" i cibi prima di metterli "al fresco"

Dalla buccia della mela un composto contro la sclerosi multipla

Uno studio pubblicato sull'autorevole Pnas, la rivista dell'Accademia delle scienze statunitense, ha dimostrato nei topi che l'acido ursolico trovato nella buccia di alcuni frutti può "curare" le cellule cerebrali nei pazienti affetti dalla patologia

Merendine contaminate: l’amara sorpresa degli idrocarburi degli oli minerali

Le analisi che presentiamo nel numero in edicola da oggi del Salvagente hanno cercato le contaminazioni da Mosh e Moah nelle merendine più amate dai bambini. In 20 snack su 29 sono state rilevate quantità misurabili di idrocarburi saturi di oli minerali

Coronavirus, lo studio: “Cani e bovini: possibili scudi protettivi dal Covid-19”

Le persone che vivono a stretto contatto con questi animali potrebbero avere sviluppato una maggiore tolleranza all’infezione. Lo rivela uno studio dell'Università Sacro Cuore, pubblicato sulla rivista dell’Istituto Pasteur di Parigi

Sconto su pacchetti sport e calcio, Federconsumatori: Sky non fa abbastanza

Tra le conseguenze dello stop ai campionati di calcio e di altri sport a causa del coronavirus, c'è anche quella che i possessori di pacchetti tv dedicati a queste competizioni si sono trovati senza poter godere del servizio. Sky ha annunciato la decisione di applicare uno sconto agli abbonati, ma secondo Federconsumatori, le modalità di comunicazione sono deboli e mancano gli sconti sulle prime settimane di stop

Sos agricoltura, se non si trovano 400 mila braccianti, presto scaffali...

Le parole di Giorgio Mercuri, presidente di Alleanza cooperative agroalimentari rendono l'idea di come l'emergenza coronavirus si stia trasformando in un problema drammatico per la filiera agroalimentare italiana. Sono circa 400mila i braccianti provenienti da altri paesi Ue che mancano all'appello, a causa del blocco delle frontiere. Sulle soluzioni i portatori di interesse sono divisi. Tra le proposte in campo: un corridoio per i lavoratori rumeni, far lavorare chi percepisce il reddito di cittadinanza, regolarizzare i migranti nei ghetti delle campagne

Il Salvagente a un euro, l’iniziativa straordinaria per i nostri lettori

Il numero di aprile, con il test sulle merendine, la guida sugli animali selvatici e quella sui benefici di 8 minerali negli alimenti. Tutto a un euro, da oggi. È quanto riceverà chi si abbona a un euro al mese per tutta la durata dell'emergenza. Il nostro modo per starvi vicini e dirvi che #NonSieteSoli

Prosecco Docg, il Protocollo viticolo conferma lo stop al glifosato

Il Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene ha presentato la decima edizione del Protocollo: confermato il divieto dell'erbicida e l'incremento di metodi più naturali nella lotta ai patogeni della vite

La mascherina fai da te? Basta una t-shirt di cotone

Dopo il tutorial del new York Times, anche i Centri americani per la prevenzione e il controllo delle malattie hanno messo a punto il loro metodo per confezionare a casa ben due tipi di mascherine. ve li mostriamo qui

Il giochetto di easy jet per non rimborsare i suoi passeggeri

La compagnia sta cercando di confondere i propri clienti per offrirgli un voucher e non rimborsarli delle cancellazioni che fa sui suoi voli in tempi di coronavirus? La segnalazione di una lettrice e i commenti di Carmelo Calì Responsabile Nazionale Trasporti e Turismo di Confconsumatori

Sette colombe industriali alla prova: come e quali scegliere

Motta, Bauli, Paluani, Maina, Melegatti, Paluani, Tre Marie e Balocco. C'è chi usa ingredienti in polvere, additivi vari e chi è un po' troppo avaro di canditi. E attenti al peso netto: è facile portarsi a casa quella che sembra un'offerta e invece è una colomba da 500 o 750 grammi invece di un chilo

Coronavirus, tutto pronto per i test seriologici: saranno davvero una patente...

La Regione Toscana ha già iniziato a farli al personale sanitario mentre l'Iss è a lavoro per una validazione di questo strumento che, in teoria, dovrebbe dare una patente di immunità ai cittadini, in pratica, presenta almeno due criticità. Vediamo di cosa si tratta