lunedì, 17 dicembre 2018

News

Creme dopobarba: quelle che leniscono la pelle e quelle che invece...

Dodici creme in laboratorio per verificare quanto idratano la pelle e quali fragranze o composti possono invece produrre allergie. Il test dello svizzero KTipp boccia marchi noti. E a vincere sono due marchi di discount

In oltre 300 pagano ma non ricevono nulla. La strana storia...

A segnalarlo al Salvagente è Giovanna: "Tramite una pubblicità su Facebook sono venuta a conoscenza di alcune artigiane che riproducono gli animali domestici in peluche..."

Multa doppia per i recidivi e – 5 punti. Cosa cambia...

All'interno del decreto fiscale, approvato definitivamente dal Parlamento, arrivano delle modifiche al Codice della strada, che contengono brutte nuove per chi circola senza Rc-auto

Nuovo schema Ponzi, l’Antitrust blocca 4 siti di buy&share

L'Authority ha sospeso le vendite su zuami.it, listapro.it, shopbuy.it e ibalo.it. Con questo schema a piramide "i consumatori sono invitati ad acquistare i beni ad un prezzo scontato ma devono impegnarsi affinché altri consumatori, almeno 2/3, effettuino un analogo acquisto, aderendo ad una specifica lista". Altrimenti il prodotto lo pagano a prezzo intero. Il meccanismo è lo stesso denunciato dal Salvagente

Far West Ryanair, dove i diritti del passeggero non valgono un...

Il caso di una lettrice che prende un biglietto della compagnia irlandese e si trova, al ritorno a pagare per i trolley e a dover sborsare una cifra diversa di quella prevista per le valigie. Carmelo Calì (Confconsumatori): e ora che le altre Authority facciano come l'Antitrust"

Cozze e colera, Nieddittas: “Allevamento sospeso, gli altri non sono a...

Dopo l'allerta lanciato dal ministero della Salute per un lotto di mitili contaminato da colera, l'azienda sarda precisa in una nota stampa: "Auspicabilmente, a seguito di queste ulteriori analisi, nel giro di pochi giorni dovrebbe essere possibile la ripresa della raccolta anche nel vivaio temporaneamente chiuso" E lancia un dubbio: "Perché le autorità sanitarie hanno fatto solo un'analisi non ripetibile?"

Ferrero Rocher, “Packaging poco riciclabile” e scoppia la polemica in Gb

Da una ricerca condotta dal mensile dei consumatori inglesi Which? la confezione del famoso cioccolatino dorata sarebbe la più difficile da smaltire. La replica dell'azienda: "Serve a preservare la freschezza e la qualità del prodotto"

Il “caso” Fortnite: il videogioco che in pochi mesi è già...

Solo nel 2018 ha guadagnato più di 150 milioni di utenti ed è il gioco di cui si parla di più negli ultimi tempi. Cosa c'è dietro questa clamorosa ascesa? E ci sono rischi per i nostri ragazzi che ci giocano? Abbiamo chiamato a discuterne uno psicologo e un pionere dei videogiochi

Ritirato un lotto di cozze Nieddittas: presenza del vibrione del colera

Il ministero della Salute ha comunicato il ritiro per rischio microbiologico riscontrato nel prodotto. Ricordiamo che la cottura del frutto di mare azzera i rischi per la salute

Tassa rifiuti, Bankitalia: “Penalizza i più poveri, non premia la differenziata”

Uno studio di Via Nazionale mette in evidenza come la Ta.ri "agisce da imposta patrimoniale: non discrimina in base alla produzione di rifiuti ed è a sfavore dei nuclei con redditi più bassi". Il meccanismo oggi considera la grandenza - e non il valore - della casa e il nucleo famigliare e non quanti rifiuti si producono

Efsa: “Rivedere la dose tollerabile dei Pfas nei cibi”

L'Autorità per la sicurezza alimentare ha acquisito la prima delle due valutazioni sui per- e polifluoroalchilici. La Ue ha chiesto all'Authority di riesaminare i rischi che i Pfas pongono alla salute umana. Parliamo di sostanze prodotte e usate dall'industria che hanno un forte impatto ambientale. Come in Veneto

“Cara ministro Grillo, c’è già una parte di Italia che non...

Il XXI Rapporto PiT Salute, la fotografia della nostra sanità realizzata da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, mette in luce come la sanità sia diventata un servizio che in alcune regioni è difficile definire tale. E che costringe i nostri cittadini all'emigrazione sanitaria. Con numeri impressionanti resi noti il giorno prima che il ministro Giulia Grillo, celebrasse i 40 anni del SSN