martedì, 20 Aprile 2021

News

CONTRAFFAZIONE

Ecco come la criminalità mette le mani sul cibo europeo

Il libro scritto da Ingrid Kragl (Foodwatch) racconta i più grandi casi di contraffazione alimentare che riguardano l’Europa e nel racconto, frutto di anni di inchieste, non mancano riferimenti al cibo made in Italy

L’inquinamento? Gli europei sottovalutano quello legato ad agricoltura e allevamenti

L’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche ha chiesto a 16mila cittadini di Italia, Austria, Belgio, Germania, Polonia, Svezia e Regno Unito quali fossero i settori responsabili dell'inquinamento. I risultati? In molti sottovalutano il contributo dato da agricoltura e allevamenti
TEST ANTIGENICO

Covid, il test antigenico si compra al supermercato

Non ha la stessa affidabilità di un tampone molecolare ma può dirci in tempi brevi se siamo o meno positivi al virus Covid 19
pesche

Pesche con pesticidi fuori norma, anche il supermercato è responsabile

Le pesce nettarine vendute in un supermercato Deco di Caltanissetta avevano una quantità di residui di pesticidi superiore ai limiti di legge, per questo è stato condannato a un'ammenda il legale rappresentante della catena, che ha presentato ricorso alla Cassazione. Respinto
cortisone

L’utilizzo eccessivo di cortisone contro l’asma può avere effetti controproducenti e...

Troppo cortisone preso per via orale per l'asma può aumentare il rischio di altre malattie negli asmatici, oltre che ridurre l'efficacia del vaccino anti-Covid. A dirlo è una campagna social lanciata per sensibilizzare sugli effetti del cortisone per via orale per l'asma da Rete Sani (Severe Asthma Network Italy), promossa dalla Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (Siaaic) e la Società Italiana di Pneumologia (Sip), con FederAsma.
INTERFERENTI ENDOCRINI

Interferenti endocrini, l’Anses individua 906 sostanze da valutare

Nell'ambito dela seconda strategia nazionale, l'Agenzia per la sicurezza sanitaria francese ha stilato una lista di 906 sostanze per le quali è urgente che venga valutato il potenziale di interferire con il sistema ormonale

Quando vedo le prime muffe butto o pulisco? Le nostre prove...

Di fronte ai primi segnali di deterioramento di un alimento basta gettare solo la parte con muffe visibili? Abbiamo portato in laboratorio 4 prodotti: pane, formaggio, marmellata e salame, per scoprire i rischi che non vediamo. Con risultati per nulla scontati
POLTRONESOFA'

Antitrust multa le pubblicità (tormentone) di Poltronesofà: sono ingannevoli

"Doppi saldi", "Supervalutiamo il tuo divano" i messaggi pubblicitari simbolo dell'azienda Poltronesofà sono stati sanzionati dall'Antitrust: si tratta di campagne pubblicitarie ingannevoli e omissive riguardo alle caratteristiche dell’offerta, soprattutto per quanto riguarda la durata temporale, l’estensione delle promozioni  e l’entità degli sconti promessi.
Pfas

Pfas onnipresenti, sono anche nelle polveri domestiche: usati per rivestire tappeti,...

A dirlo è uno studio pubblicato su Environmental Health Perspectives. Lo studio di 46 campioni di polvere provenienti da 21 edifici presso un'università degli Stati Uniti ha scoperto che tutti i 46 campioni contenevano Pfas, le sostanze perfluoro alchiliche

Aviaria, la Francia rinchiude i polli, ma le etichette delle uova...

le uova delle galline ruspanti? Identificabili dai codici 0 (per uova biologiche) e 1 (per uova convenzionali) sul guscio, non hanno altro da offrire che il nome". E questo perché né i codici né la confezione - alcune delle quali mostrano galline che beccano fuori - sono stati aggiornati. "Sarebbe troppo complicato cambiare la confezione e le etichette al minimo avvertimento per la salute", spiega al magazine francese un professionista.
COVID RIMBORSI

Viaggi annullati causa Covid: i voucher sono in scadenza. Come avere...

L'allerta di Confconsumatori: "Stanno per scadere i primi voucher emessi nel 2020. Dalle compagnie attendiamo la stessa solerzia nell’applicazione della norma”

Vietati gli integratori alimentari all’aloe: contengono una sostanza genotossica e cancerogena

Gli integratori alimentari a base di aloe sono stati vietati perché probabili genotossici e cancerogeni. A partire dallo scorso 8 aprile, infatti, è entrato in vigore il regolamento della Commissione Ue firmato lo scorso 18 marzo che ha decretato lo stop ai derivati dell'idrossiantracene, naturalmente presenti nell'aloe e nella senna