mercoledì, 27 Ottobre 2021

News

SALMONELLA

Usa, casi di salmonella nei bastoncini a base di salame Citterio

Il CDC raccomanda di non mangiare il prodotto e di buttarlo via. Consiglia anche di lavare accuratamente ogni prodotto o contenitore che può risultare contaminato da salmonella

Ripartono le prenotazioni per l’ecobonus auto elettriche e a basse emissioni

Dalle ore 10 di mercoledì 27 ottobre è possibile prenotare sulla piattaforma ecobonus del governo gli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni. La scheda su come richiederli
PASTA

Pasta, che ne sarà del decreto sull’origine del grano?

I l decreto interministeriale che prevede l'obbligo di indicare in etichetta la provenienza del grano usato scade il 31 dicembre prossimo ma ad oggi i ministri competenti non si sono ancora schierati a favore di una proroga. Eppure - come spiega il deputato M5S De Cillis - è uno strumento di trasparenza a cui i consumatori non vogliono rinunciare
SLIP DA CICLO

Ecologici ma costosi, tutto quello che c’è da sapere prima di...

Consumer Reports ha testato sul campo (con l'aiuto di circa 50 donne) 5 marchi di slip da ciclo (Dear Kate, Knix, Modibodi, Thinx e TomboyX). Al di là della valutazione sui prodotti (che non sono reperibili sul mercato italiano), gli esperti statunitensi hanno stilato una lista di pro e contro cui fare attenzione prima di decidere se acquistare o meno questo tipo di biancheria
ALMO NATURE

Almo Nature, un esempio unico di tutela della salute dei nostri...

Dal 1° gennaio del 2018 i due fratelli fondatori di Almo Nature hanno rinunciato al dividendo e dal 28 giugno 2019 anche al 100% della proprietà, donandoli per sempre alla Fondazione Capellino, la cui finalità è il sostegno a progetti volti alla salvaguardia della biodiversità e alla lotta al cambiamento climatico. Un esempio concreto di Reintegration Economy di un'azienda da sempre attenta alla qualità del cibo per animali che produce

I big dell’agricoltura pagano i piccoli per intrappolare CO2 nel suolo....

il colosso agroalimentare Cargill e i rivenditori di sementi e prodotti chimici Corteva Bayer pagano i coltivatori per ogni acro di terra dedicato all'intrappolamento del carbonio nel sottosuolo. Secondo alcuni un ottimo modo per far guadagnare i piccoli e contrastare il cambiamento climatico, secondo altri l'ennesima trovata dei grandi inquinanti per ripulirsi l'immagine pubblica
RC AUTO

Rc auto, polizza obbligatoria anche per le auto ferme

La nuova direttiva europea impone l'obbligo di rc auto anche per quelle auto parcheggiate in aree private a meno che il proprietario non le renda inutilizzabili al trasporto di persone
CARNE SINTETICA

L’Ue finanzia la carne sintetica ma la bistecca “coltivata” divide

L'Unione europea investirà 2 milioni di euro in un progetto per lo sviluppo di carni bovine coltivate in laboratorio: i soldi saranno destinati a due aziende olandesi, Nutreco e Mosa Meat (dove ha investito anche il famoso attore americano Leonardo DiCaprio).

Tumore al seno, 9 regioni ancora in ritardo sui test gratuiti...

È passato quasi un anno dall'istituzione del fondo da 20 milioni dedicato a finanziare i test genomici per il tumore del seno, che permettono di evitare chemioterapie inutili, ma purtroppo in quasi metà d'Italia non sono ancora disponibili. A denunciarlo è l'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) in occasione del XXIII congresso nazionale
PFAS

Pfas, il Veneto annuncia analisi su prodotti nei supermercati

Questa volta, saranno ricercate anche 12 nuove sostanze inquinanti, oltre a attivare una sorveglianza mirata nelle aree “rossa” e “arancione” contaminate dai Pfas. Le analisi erano state decise due anni fa, poi il nulla fino alle denunce di Greenpeace e Mamme No Pfas
SQUID GAME

Squid Game, attenzione alle app “mangiasoldi”

Nell'ultimo mese, sulla scia del successo della serie tv targata Netflix, sono apparse oltre 200 applicazioni a tema Squid Game nello store di Google: promettono di scaricare sfondi ed emoticon a tema mentre sono soltanto un veicolo per attivare, tra l'altro, abbonamenti a servizi a pagamento sugli smartphone dei malcapitati
COCA COLA PLASTICA

Coca-Cola, Pepsi, Unilever sono i primi inquinatori di plastica al mondo

Il nuovo report della Ong Break Free From Plastic: su 19.826 rifiui (bottiglie o pezzi) recuperati e identificati in 39 paesi diversi, Coca-Cola occupa il primo gradino del - poco edificante - podio