lunedì, 25 marzo 2019

Roberto Quintavalle

212 ARTICOLI 0 Commenti

Le frodi sulla specie ittica? Scompaiono nei prodotti certificati

Meno dell'1% di pesci certificati come sostenibili con il marchio Msc, Marine Stewardship Council, erano etichettati in modo errato. Decisamente meno della media, che nel settore ittico si aggira intorno al 30%.

I rischi della carne cruda per i nostri cani (e non...

Sembra la dieta più naturale del mondo, dato che si basa sul concetto predatore-preda ma può diventare una minaccia seria per l'animale e per chi gli sta a torno. Ecco cosa hanno trovato nei prodotti in commercio in mezza Europa i ricercatori svedesi

Integratori alimentari: la maggior parte più dannosi che utili

Che si tratti di migliorare le prestazioni cerebrali o limitare il declino cognitivo, che siano destinati ad adulti, ragazzi o bambini, secondo l'analisi fatta da 60 millions de consommateurs, è Inutile sperare che facciano bene, invece è lecito sospettare il contrario

Gli Stati Uniti tornano a nascondere la “poltiglia rosa”. E in...

Il dipartimento per l'agricoltura Usa consente di definire semplicemente come macinata la carne che da noi viene etichettata come "separata meccanicamente". Rendendola invisibile ai consumatori nordamericani. Di cosa si tratta e dove si nasconde (anche da noi) questo ingrediente "per palati forti"

Nesquik contaminato da oli minerali: il test tedesco che boccia Nestlé

Nestlè critica gli esami condotti dal laboratorio tedesco, ma Okotest, che ha pubblicato le analisi, insiste sulla bontà degli esami e mette in guardia sui pericoli per i bambini delle sostanze trovate, in particolare i Mosh idrocarburi lineari e ciclici

La ricerca: inutile sperare di evitare una brutta sbronza salendo di...

Mai scendere di gradazione con gli alcolici per non sentirsi male. La convinzione, molto diffusa, sarebbe falsa secondo una ricerca che ha coinvolto un'università tedesca e una inglese. Non conta, dunque, l'ordine, ma solo la quantità di alcol

Da Tokio arrivano le patatine da bere per non ungere lo...

Sgranocchiare chips con lo smartphone in mano? Difficile, senza ungere lo schermo. Per risolvere questo dilemma la giapponese Koike-ya ha lanciato le prime patatine già sbriciolate nel sacchetto... E non è uno scherzo

Hills richiama in Gran Bretagna i suoi prodotti per cani per...

Cinque le linee sottoposte a richiamo. Dosi massicce di vitamina D, infatti, potrebbero avere un impatto negativo sulla salute dei cani. Ecco i lotti tolti dal mercato

Farina con enzima per non farla scuocere, l’ultima trovata tedesca

Un enzima aggiunto alla farina perché spaghetti & Co. non scuociano neppure dopo 20 minuti in pentola. Neppure se prodotti con grano tenero. La Germania tenta la via ingegnerizzata per produrre pasta a prezzi inferiori. Con soluzioni decisamente troppo fantasiose...

Ancora latte in polvere alla salmonella in Francia: questa volta tocca...

Dopo l'ondata di allerta del caso Lactalis ora oltralpe l'allarme riguarda i prodotti per l'infanzia Modilac, realizzati dalla società Sodilac in Spagna. Dopo quattro casi di bambini ricoverati è scattato il ritiro di 400mila confezioni

Sette semplici trucchi per ridurre il sale (e non il sapore)

Trucchi noti (come sostituire con spezie o succo di limone) e meno immediati (come cospargere il sale solo sul piatto pronto, per aumentare la sensazione di sapidità) sono alla base dei consigli di un nutrizionista che, per Consumer Reports, è diventato un vero e proprio "cacciatore di sodio"

Quanto dura davvero l’insalata tagliata in busta?

In Svizzera hanno portato in laboratorio 20 insalate pronte, metà avevano una quantità di batteri tale da rendere evidente come fossero tutt'altro che fresche, seppure non scadute. Nessun microrganismo pericoloso ma un segno di decadimento di cui i consumatori non possono accorgersi visto che sulla busta non c'è data di produzione o di raccolta