giovedì, 20 settembre 2018

Roberto Quintavalle

188 ARTICOLI 0 Commenti

Il gelato Kinder bueno bocciato in Germania per contaminazione da idrocarburi

Appena arrivato sui banchi, il gelato frutto della joint-venture tra Unilever e Ferrero, mostra in analisi la presenza di Mosh e Posh, idrocarburi probabilmente ceduti dall'imballaggio. Non solo, anche il contenuto di zuccheri è considerato eccessivo. E la stroncatura fa discutere

Gelati alla vaniglia, senza vaniglia. Gli inglesi non ci stanno

Un'analisi del mensile dei consumatori Which? scopre che molti dei prodotti venduti nei supermercati del Regno Unito non solo si dichiarano alla vaniglia senza averla mai vista, ma non utilizzano neppure panna e latte fresco. E la scoperta fa rumore nel paese che ha una vera passione per il baccello esotico

Mozzarelle di bufala o bufale di mozzarella? Il test svizzero svela...

KTipp, mensile dei consumatori elvetici, ha portato in laboratorio dieci mozzarelle vaccine e altrettante di bufala. Nel primo caso quasi tutte promosse, nel secondo si è scoperta la presenza di latte vaccino tra il 2 e il 10%.

Congelato, scongelato e colorato per essere venduto come fresco. La truffa...

È stata l'Europol a scoprire e a sequestrare 51 tonnellate di pesce nel quale veniva abilmente mascherato il deterioramento delle carni. Un rischio per la salute dei consumatori per la presenza di istamina e la possibile sindrome sgombroide

Conserve casalinghe: le regole per evitare il pericolo botulino

Secondo Eurosurveillance il nostro paese è ai vertici in Europa per casi di botulino. La ragione? La preparazione di conserve fatte in casa. Vale la pena, dunque, conoscere le accortezze per evitare l'intossicazione. Con la nostra miniguida

“La mia lavastoviglie non asciuga”: 5 trucchi per “aiutarla”

È un difetto molto comune degli apparecchi ma può essere corretto con qualche accorgimento. Ecco quelli consigliati da Consumer Reports, mensile dei consumatori nordamericani che, negli anni, ha sottoposto a test centinaia di modelli diversi

Le startup che promettono di cambiare il mondo dell’alimentazione

C'è chi ha inventato un sistema per tenere al caldo i cibi trasportati in motorino, chi ha messo a punto una sorta di airbnb dei pasti, in cui il viaggiatore può mangiare in una famiglia indiana, chi una app per far condividere gli strumenti di lavoro per l'agricoltura. Sono 7 quelle selezionate a Roma da Startupbootcamp FoodTech Lavoreranno nella capitale per tre mesi, fino al 29 novembre, quando saranno presentate a un pubblico di investitori e dirigenti aziendali di tutto il mondo.

Fermo pesca: ecco le zone da cui non può più arrivare...

Il 30 luglio si è fermata la pesca in Adriatico ed è partito il blocco che pian piano interesserà le diverse aree del Mediterraneo. Sapere da dove non può arrivare ci aiuta a scoprire chi fa il furbo con la provenienza o la freschezza di ciò che vende. Anche se le truffe non si fermano al luogo di pesca dichiarato...

Salmone, merluzzo e pangasio surgelato: tra parassiti, listeria e acqua si...

I laboratori del mensile svizzero KTipp hanno esaminato 15 filetti surgelati si salmone selvaggio, merluzzo e pangasio. E ne hanno trovati molti infestati da Anisakis e contaminati da Listeria. In qualche caso, poi, anche la percentuale di acqua è stata definita eccessiva.

Il legame tra autismo e pesticidi? Nell’esame dei denti da latte

Una ricerca dell'Icahn School of Medicine al Mount Sinai ha esaminato i denti da latte caduti a bambini dai 6 ai 12 anni trovando negli strati del loro accrescimento la mappa delle sostanze che possono aver concorso allo sviluppo della malattia. E cercando un legame con l'esposizione ad alcune sostanze

L’Europa prova a correre ai ripari contro l’epidemia di listeria

47 casi e ben 9 morti solo nell'ultimo mese. L'epidemia di listeriosi in Europa non si ferma, purtroppo, nonostante siano state identificate le cause (verdure congelate di origini ungheresi) e spinge Efsa e Authority alimentari ad avvertire i consumatori sulle regole minime per ridurre le infezioni

Le cinque verdure che sarebbe meglio mangiare cotte

Il senso comune ci dice che con la cottura le verdure perdano nutrienti, ma non sempre è così. Ci sono casi in cui gli antiossidanti, le vitamine, perfino i minerali aumentano o sono più assimilabili dopo averle cucinate. Ecco alcuni esempi