mercoledì, 7 Aprile 2021

Tag: inquinamento

cibo sicurezza alimentare

Sicurezza alimentare, Italia tra le prime in Ue, ma sull’inquinamento scivoliamo...

La buona notizia è che l'Italia è uno dei paesi migliori dal punto di vista alimentare, la cattiva è che ci sono ancora alcuni passaggi in cui il nostro paese potrebbe fare molto meglio. A dirlo  il Global Food Security Index, sviluppato dall'Economist Intelligence Unit. Ma le prestazioni sia dei paesi mediterranei che dell'Europa centrale e orientale sono significativamente inferiori rispetto all'Europa occidentale e settentrionale.

Inquinamento, solo il 5,4% dei bus italiani sono a emissioni zero

Il rapporto della Ong Transport & Environment: il nostro paese in fondo alla classifica per mezzi elettrici e a idrogeno. Legambiente: "Compriamo pochi autobus e più inquinanti"
DISCARICA PLASTICA

Paesi poveri discarica dell’Occidente: dal 1 gennaio in vigore la convenzione...

Dal 1° gennaio per i paesi occidentali sarà più difficile usare i paesi in via di sviluppo come discarica per la plastica consumata in Europa e in Usa. Entrano infatti in vigore le nuove regole internazionali per affrontare il commercio globale di plastica, con l'obbiettivo di rendere l'oceano più pulito entro cinque anni. Solo nel 2019, una discarica abusiva di plastica italiana era stata scoperta in Turchia grazie a Greenpeace.

Mamme No Pfas, appello a Costa: “L’Italia si muova, altri stati...

Le mamme No Pfas, che da anni lottano contro l'inquinamento delle falde acquifere, a partire dalle drammatiche condizioni in cui si è trovata una larga parte del Veneto, scrivono al ministro dell'Ambiente per sollecitarlo a passare all'azione: "Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia e Danimarca stanno lavorando a una proposta di restrizione Reach per limitare i rischi per l’ambiente e la salute umana derivanti dalla produzione e dall’uso di tutte le sostanze per- e polifluoroalchiliche (Pfas)"
COCA COLA PLASTICA

Il report internazionale: Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé i principali inquinatori di...

Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé sono state accusate di aver fatto"zero progressi" nella riduzione dei rifiuti di plastica, oltre ad essere state nominate per il terzo anno consecutivo i principali inquinatori di plastica al mondo. A dirlo il report annuale di Break free from plastic. Il pesante ruolo delle bustine monuso
FERTILIZZANTI CAMPAGNA NITRATI

Nitrati agricoli, secondo avvertimento Ue all’Italia: “Fatto troppo poco contro l’inquinamento”

Il primo avvertimento da Bruxelles era arrivato nel novembre 2018, adesso l'Italia rischia davvero una maxi-multa a causa delle misure insufficienti per ridurre i nitrati di origine agricola. La seconda lettera di messa in mora della Commissione Ue, infatti, accusa il nostro paese di non rispettare la cosiddetta "direttiva nitrati" (91/676/Cee). Queste sostanze, molto comuni nei fertilizzanti, infatti sono ritenute dannose per l'organismo umano e capaci di sviluppare, dopo determinate mutazioni, effetti cancerogeni

Detersivi e saponi alla plastica: scopri chi inquina di più

Per scoprire chi contiene microplastiche e non solo, Greenpeace ha pubblicato una guida all’acquisto dei detergenti per "permettere di scegliere prodotti privi di materie plastiche". La lista completa

Plastica: tuo il danno, tua la colpa. Così le aziende se...

Sono i consumatori la causa di un mondo così inquinato e dunque è loro responsabilità riparare. Questo il contenuto della strategia ultradecennale di comunicazione adottata dall'industria per non rinunciare ai profitti. La nostra inchiesta nel nuovo numero in edicola

Quanto ci costa l’inquinamento? 5 città italiane tra le peggiori d’Europa

Milano, Padova, Venezia, Brescia e Torino son le cinque città italiane in vetta alla poco invidiabile classifica Ue dei comuni dove l'inquinamento atmosferico ha il costo pro capite più alto. A dirlo è l'ultimo rapporto dell'Alleanza europea per la salute pubblica (Epha). L'inquinamento atmosferico costa agli italiani in media 1.535 euro a testa all'anno
allevamenti inquinamento

Greenpeace: “Gli allevamenti intensivi nella Ue inquinano più delle auto”

L'analisi dell'associazione eco-pacifista: "Le emissioni di gas serra degli allevamenti intensivi rappresentano il 17% delle emissioni totali dell’Ue, più di quelle di tutte le automobili e i furgoni in circolazione messi insieme"

Openpolis: dal Veneto alla Sicilia le aree dove l’aria è più...

In Veneto, 3 aree urbane su 7 hanno superato il limite di Pm10 in un anno, ma anche Lombardia e Piemonte non se la passano bene. Il particolato, per l'appunto, è uno dei principali inquinanti dell’atmosfera, e la presenza di agenti inquinanti nell’aria rappresenta un rischio per l’ambiente e per la salute dell’uomo. Per questo sono di particolare interesse i dati raggruppati e sistematizzati dalla fondazione Openpolis per avere un quadro chiaro della situazione dell'inquinamento nelle nostre regioni. 

Plastica, un report denuncia l’ipocrisia di Coca-Cola, Nestlé e le altre

Un nuovo rapporto critica Coca-Cola Danone, Nestlé e altri colossi dell'agroalimentare per aver predicato bene e razzolato male sulle politiche attivate per contrastare la dispersione di plastica nell'ambiente. Secondo la Changing Markets Foundation, l'industria cerca attivamente di fermare i tentativi di limitare l'uso della plastica, facendo attività di lobby contro la legislazione