giovedì, 21 giugno 2018

etichetta

La tabella nutrizionale della stevia Lidl è sbagliata, il produttore la...

Un lettore ci segnala una tabella nutrizionale della stevia Belbake prodotta per Lidl a dir poco confusa. Un caso evidente di errore in confezione che l'azienda ha prontamente corretto

Etichette, torna l’obbligo di indicare lo stabilimento di produzione

Da oggi 5 aprile scatta l'obbligo di specificare sulle confezioni la sede e l’indirizzo del sito di produzione o di confezionamento. Un'informazione utile specie in caso di ritiro dei prodotti. Vittoria dei consumatori

Anche gli Svizzeri vogliono conoscere l’origine degli alimenti

Una petizione lanciata dalle associazioni dei consumatori svizzere chiedono al governo di adottare una normativa come quella in vigore nel nostro paese che obbliga i produttori ad indicare l'origine della materia prima in etichetta

Vino, l’Italia alla Ue: “Chi aggiunge lo zucchero lo indichi in...

L'Alleanza cooperative si schiera contro il Copa-Cogeca, la più grande associazione europea vitivinicola, che proporrà lunedì a Bruxelles una forma di dichiarazione nutrizionale e degli ingredienti dal quale viene però escluso l'obbligo di indicare il saccarosio aggiunto

NaturaSì richiama Tortillas Chips Trafo: glutine non dichiarato

La catena del biologico ha comunicato il ritiro dalle vendite del prodotto perché in etichetta non è riportato, come prevede la legge, l'allergene: "Rischio solo per i celiaci"

Nanoparticelle non dichiarate in etichetta, Que Choisir denuncia 8 aziende

Cosmetici e alimenti sotto accusa: le analisi condotte dall'associazione francese hanno evidenziato al presenza di queste piccolissime particelle considerate potenzialmente pericolose per la salute e per l'ambiente

Etichette alimentari, sarà più chiaro sapere dove c’è il glutine

Il ministero della Salute ha reso note due comunicazioni della Commissione europea che chiariscono ulteriormente le disposizioni in materia di etichettatura alimentare. Se la prima rende più immediata la comprensione della presenza di eventuali allergeni, la seconda fornisce più informazioni sulla quantità degli ingredienti che figurano nella denominazione di un alimento

Sacchetti: etichetta sul frutto? Paghi lo stesso (anche di più)

Gli italiani sembrano non volerne sapere di pagare da 1 a 3 centesimi per lo shopper di frutta e verdura al supermarket. Tanto che sui social girano fotografie di vegetali con l'etichetta del peso direttamente sulla buccia. Ma questa forma di protesta è inutile e controproducente: il costo della bustina viene calcolato direttamente a partire dall'etichetta.

L’etichetta non è in italiano, Lidl richiama i biscotti Jaffa Cake

Lidl ha richiamato dai supermercati di Lombardia ed Emilia Romagna alcune confezioni dei biscotti “Sondey” Jaffa Cake dal momento che non sono provviste delle...

Tar Lazio dà ragione al ministero: l’etichetta d’origine sulla pasta è...

A ricorrere contro il decreto era stata Aidepi secondo cui il provvedimento non tutela sufficientemente i consumatori. Diversa l'opinione del tribunale amministrativo: "Deve prevalere l'interesse pubblico". Dal 17 febbraio sarà obbligatoria l'origine in etichetta

Francia, la guerra dell’etichetta nutrizionale. I produttori boicottano il governo

Il logo a semaforo scelto dalle istituzioni viene giudicato troppo severo con dolci e prodotti per la colazione dai produttori che invitano ad utilizzare quello messo a punto da Coca-Cola, Nestlé, Pepsi e altri multinazionali (già scartato) che penalizza i prodotti italiani come olio e parmigiano

Tra due anni l’etichetta europea per i cibi vegan e vegetariani?

Una disciplina che stabilisca dettagliatamente quali prodotti si possono definire vegani e quali vegetariani. È l'intenzione espressa dalla Commissione europea e dovrebbe arrivare entro due anni, portando più chiarezza nel settore.