martedì, 25 settembre 2018

alimentazione

Inquinamento da plastiche: “Da Bruxelles in arrivo norme molto rigide”

Il nostro test sulle microplastiche non ha mancato di produrre reazioni anche al di fuori d'Italia. Il Salvagente ha sentito Massimo Paolucci, eurodeputato e membro della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare che ci ha anticipato cosa uscirà da una direttiva che ha messo alle corde la lobby dell'industria della plastica

La microplastica è servita: la ricerca del Salvagente sui soft drink

Presentata oggi a Roma, in anteprima, la prima analisi al mondo su cole, aranciate, gassose, tè freddi acque toniche....Ecco dove abbiamo trovato queste particelle invisibili a occhio nudo. Con danni per l'organismo tutt'altro che trascurabili. E il Wwf lancia una petizione

Gli acini di Biancaneve al supermercato: fino a 15 pesticidi in...

Il test condotto in Svizzera sull'uva venduta dai principali supermercati mostra come tutti presentino residui di pesticidi in quantità per nulla trascurabili. E gli 11 grappoli "made in Italy" non brillano certo per pulizia

Fenomeno Yuka: la app francese che dà i voti ai prodotti...

5 milioni di download in Francia per la app che permette di scansionare le confezioni direttamente sui banchi del supermercato e avere una valutazione della qualità nutrizionale, degli additivi e dei pesticidi. E sta mettendo in crisi i produttori

La “truffa dello zucchero grezzo di canna” torna virale. Ma è...

Ritorna, puntualmente, ad agitare i consumatori il video che mostra come lo zucchero di canna, schiacciato, diventa bianco. Una truffa? Dario Vista, tecnologo alimentare e biologo nutrizionista, ci ha spiegato perché il video virale dello zucchero di canna caramellizzato è un altro falso allarme

Sfatiamo cinque falsi miti sul gelato (artigianale e industriale)

È diventato un alimento che si consuma in ogni stagione ma di certo l'estate è il suo momento d'oro. Eppure sono ancora molte le false convinzioni di chi lo ama. Vediamo quelle da correggere

Verdure sporche: in Svizzera cocktail di pesticidi sui banchi dell’ortofrutta

33 prodotti su 40 con residui di sostanze tutt'altro che innocue. E, purtroppo, tra i peggiori un prodotto turco e uno italiano: i pomodori "made in Italy" venduti da Migros e le melanzane turche di Spar, che hanno mostrato la presenza di 10 fitofarmaci diversi sullo stesso prodotto https://buff.ly/2xekED4

Un barattolo su due di miele australiano è contraffatto

Un test tedesco ha scoperto come metà del miele "made in Australia" era frutto di contraffazione, ricostruito da mix di zuccheri aggiunti. Un caso che ha portato grandi catene tedesche a toglierlo dagli scaffali e suscita, ancora una volta più di un dubbio sulla legislazione a difesa di consumatori e produttori onesti

Cosa c’è nei nostri piatti? I canadesi scoprono il glifosato nel...

Un test della Coalizione Action on Toxics ha dimostrato come in molti alimenti che anche i bambini consumano ogni giorno ci siano abbondanti residui del pesticida. Tra i "colpevoli gli snacks Ritz e Kraft Dinner, i cereali Cheerios ma anche pane, tortillas, hummus

Una frittura senza sensi di colpa? Si può (a queste condizioni)

L'abbiamo demonizzata per anni come troppo calorica e dannosa. E invece se fatta seguendo determinate regole, una frittura può essere un buon piatto, anche dal punto di vista nutrizionale. A patto di non fare errori

Le ragioni e i torti della “battaglia del panino” a...

L'ultima sentenza ha dato ragione ai genitori. Il Consiglio di Stato ha stabilito che si può portare il cibo da casa al posto della refezione scolastica e ha negato che le amministrazioni comunali possano impedirlo. Un bene? Abbiamo sentito due esperti, con visioni opposte

La lezione di Mujica: “Ascoltiamo la scienza e la nostra storia,...

L'ex presidente dell'Uruguay, 83 anni e una storia di lotte politiche, è stato protagonista ieri, a Bologna, di un'incontro a tutto campo sull'agricoltura sostenibile. "Che non significa tornare alle tecniche dei propri nonni", ha spiegato, ma neppure usare glifosato o produrre un olocausto ecologico