giovedì, 21 marzo 2019

News

La provincia di Vicenza, con la complicità dell'Agenzia per la protezione ambientale del Veneto, ha nascosto per 13 anni il peggior caso di inquinamento delle falde acquifere della storia d'Italia: i pfas finiti poi nel sangue di centinaia di migliaia di persone. La notizia, riportata da Repubblica, emerge dal rapporto del Nucleo operativo ecologico dei carabinieri (di Treviso), di cui ha ricevuto copia Greenpeace

Sponsor

Sponsor

Sponsor

52,675FansMi piace
3,483FollowerSegui
757IscrittiIscriviti