lunedì, 23 aprile 2018

News

In 105 prodotti per la prima infanzia analizzati dalle autorità sanitarie elvetiche trovate alte concentrazioni di arsenico. Ma il Parlamento ha votato una legge per non fare i nomi. "Si preferisce tutelare l'industria piuttosto che i bambini" accusano i consumatori
Condividi

Sponsor

Sponsor

Sponsor

25,278FansMi piace
2,629FollowerSegui
221IscrittiIscriviti

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.