martedì, 23 Luglio 2019

Tag: rimborsi

Bollette a 28 giorni, la parola definitiva del Consiglio di Stato:...

Le compagnie telefoniche non hanno più frecce nell'arco per rimandare il rimborso automatico in bolletta dovuto ai giorni erosi con la tariffazione a 28 giorni. Il Consiglio di Stato ha pubblicato il dispositivo di sentenza con cui chiarisce cge "respinge l'appello principale e quello incidentale" degli operatori contro l'apposita delibera dell'Autorità garante delle comunicazioni, e lo fa "definitivamente".

Bollette a 28 giorni: Tim avvia i rimborsi anche per gli...

In attesa che il Consiglio di Stato si pronunci sugli automatismi in bolletta dei ristori, la compagnia si è attivata per rimborsare i giorni erosi in bolletta anche agli ex clienti, che nel frattempo hanno chiuso il contratto o sono passati a un altro operatore, oltre che a chi è rimasto con Tim. Bisogna passare attraverso le piattaforme di conciliazione

Ho pagato due volte Tim e non riesco a farmi rimborsare

Una nostra lettrice per errore paga due bollette due volte. Tenta di recuperare i soldi ma da Tim le fanno prima mandare un fax, poi dicono di non avere notizie. Cosa fare in questi casi ce lo spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia

Bollette a 28 giorni, la strategia delle compagnie per evitare i...

A luglio il Consiglio di Stato spiegherà perché ha respinto il ricorso di Tim, Wind, Fastweb e Vodafone, e a quel punto gli sconti in bolletta dovrebbero non essere più rimandabili. Ma gli operatori puntano sulle compensazioni alternative (giga, minuti, servizi) per sottrarsi al loro dovere di rimborsare i clienti

Bollette a 28 giorni: “Volevano farmi pagare il modem nonostante il...

"Sono riuscito a farmi rimborsare il costo del modem che la compagnia mi aveva ingiustamente addebitato perché avevo chiuso il contratto". Il signor Ettore Bellanza da Roma racconta al Salvagente la sua controversia con Tim, dopo la decisione di rescindere il contratto a seguito della vicenda delle bollette a 28 giorni. 

Risparmio tradito, sì ai rimborsi ma con il “doppio binario”

Raggiunto l'accordo tra il governo e le associazioni dei risparmiatori vittime dei crack bancari (dagli istituti veneti a Etruria): "Indennizzi automatici in caso di reddito personale inferiore a 35mila euro, altrimenti scatterà un arbitrato". Agli obbligazionisti andrà il 95%, agli azionisti il 30%

E ora? Che succede a chi doveva volare con un Boeing...

Ora che, opportunamente, sono stati sospesi anche da noi i voli con l'aereo protagonista delle due sciagure si apre il capitolo di come verranno assistiti i passeggeri che avevano prenotazioni in corso. Vediamo i loro diritti

Dieselgate, Fca in Usa rimborsa 2.400 euro a proprietario

I ricorrenti puntavano a 5mila euro, ma riceveranno anche una garanzia estesa su tutte le parti e i sistemi interessati dall'aggiornamento del software, gli stati di liquidazione. Nessuna modifica fisica sarà apportata all'hardware del veicolo

Rimborsi per disservizi aerei sul web: sono davvero tutti gratis?

Si chiamano claim companies e sono le società che seguono i passeggeri aerei che hanno subito un disservizio e hanno diritto a un rimborso. Si pubblicizzano come un servizio gratuito ma non tutte lo sono davvero. E l'Unc chiede all'Antitrust che faccia chiarezza

Bollette a 28 giorni, in arrivo la beffa: il Consiglio di...

Secondo un'indiscrezione del Sole 24 ore, il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta delle società di tlc di congelare i rimborsi che dovevano essere attivati entro il 31 dicembre prossimo

In oltre 300 pagano ma non ricevono nulla. La strana storia...

A segnalarlo al Salvagente è Giovanna: "Tramite una pubblicità su Facebook sono venuta a conoscenza di alcune artigiane che riproducono gli animali domestici in peluche..."

Bollette a 28 giorni, Agcom multa Tim e Wind per 2,4...

Intanto pochi giorni dalla sentenza del Tar del Lazio che ha confermato l'obbligo di rimborsare gli utenti entro il prossimo 31 dicembre, Tim e Vodafone giocano l'ultima carta per fermare la macchina degli indennizzi: i due gestori hanno fatto appello al Consiglio di Stato, chiedendo la sospensiva della decisione.