mercoledì, 21 Aprile 2021

Tag: salumi

igp speck

Così i salumi Igp sfuggono al nuovo obbligo di origine della...

Alle controverse concessioni che la legge permette alle materie prime dei prodotti Igp se ne aggiunge un'altra: nonostante dallo scorso 31 gennaio i produttori di carne suine trasformate siano tenuti a indicare sulla confezione l'origine della materia prima, per i prodotti a indicazione geografica protetta, questa regola non vale. Confagricoltura parla di "confusione indotta nel consumatore". Ecco di quali salumi non potrete sapere da dove arriva la carne
SALUMI ETICHETTA ORIGINE

Salumi, nuova etichetta: trionfa la carne “Ue”

Dal 1° febbraio è obbligatorio - ad eccezione dei prodotti Dop - indicare l'origine sull'etichetta dei salumi. Abbiamo fatto un giro nei supermercati ma troppo spesso la trasparenza si ferma a un generico "Ue"

Da domenica la nuova etichetta sui salumi

Scatta domenica l'obbligo di indicare l'origine della materia prima per salame, mortadella, prosciutto &co. Si allunga la lista degli alimenti per cui vale questo obbligo di trasparenza
PROSCIUTTO

Origine obbligatoria per salumi e insaccati: cosa cambia in etichetta

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entra in vigore il decreto che obbliga i produttori di carni suine preparate o separate meccanicamente a dichiarare l'origine della carne. In etichetta nascita, allevamento e paese di macellazione

Grassi e calorie, come come tenerli a bada col caldo estivo

Se mangio piatti più complicati o molto grassi mi sento peggio in estate che in inverno: è vero? E poi: non bado alle calorie, tanto con una nuotatina smaltisco tutto, faccio bene? La nuova putata dei Miti Alimentari del professor Alberto Ritieni

Il Cenone visto con gli occhi di chi deve stare attento...

Chi soffre di diabete, pressione alta deve davvero sacrificarsi con un menu a parte o con troppe rinunce nei banchetti di fine anno? Non sempre, come spieghiamo nei Miti Alimentari di questa settimana

Foodwatch lancia la petizione per vietare nitriti e nitrati nel cibo

Queste sostanze vengono utilizzate come conservanti, e nel caso dei salumi, servono a prevenire anche la formazione di botulino. Ma allo stesso tempo, sono diverse le evidenze scientifiche degli effetti negativi per la salute. Eppure ci sono, anche in Italia, casi virtuosi di aziende che non li utilizzano
salumi

Listeria in Germania, salgono a 3 i morti. I ritardi e...

 La produzione dell'azienda è stata interrotta, ma con due settimane di ritardo, e sono state avviate procedure investigative contro l'amministratore delegato del produttore di salsicce con l'accusa di omicidio negligente.  Già il 12 agosto, il Robert Koch Institute, aveva segnalato sospetti di listeria nei prodotti Wilke. Ma dopo che il ministero dell'ambiente di Hessen aveva ricevuto il rapporto, non si era mosso per otto giorni.

Salumi con listeria, 2 morti e decine di ricoverati, il nuovo...

L'allarme è stato comunicato anche al Rasff, il sistema di allerta europea per i prodotti alimentari, e questo indica che l'azienda ha venduto i suo prodotti anche al di fuori del paese. Riportiamo la lista dei prodotti e delle marche sospetti

Una coppa “italiana” provoca più di 80 casi di salmonella in...

Le virgolette sono d'obbligo, visto che il produttore, specializzato in cibo tricolore la realizzava con materia prima francese e tedesca. E in 5 regioni transalpine ha provocato 83 casi di salmonella, con 13 ricoveri

Salumi, Fara (Ibis): “Dopo i polifosfati, eliminiamo gli antibiotici”

Mauro Fara è l'amministratore delegato della società del Gruppo Cremonini specializzata nella produzione, commercializzazione e distribuzione di salumi e snacks. Ci ha raccontato come si è evoluta l'industria dei salumi: dopo aver quasi completamente eliminato i polifosfati, ,ridotto il glutammato di sodio, i conservanti di origine chimica e la presenza di alcuni allergeni, oggi è la volta degli antibiotici