lunedì, 22 ottobre 2018

olio di palma

Greenpeace: i produttori di l’olio di palma continuano a deforestare selvaggiamente

Il nuovo rapporto della Ong, “Final countdown”, rivela che dalla fine del 2015 altri 130mila ettari di foresta pluviale sono stati distrutti, mettendo a rischio anche specie animali. La petizione per chiedere a Nestlé, unilever, L'Oréal, Colgate, Kellogg's e Pepsico di cambiare politica di rifornimento

Olio di palma, la petizione di Greenpeace per fermare i roghi...

I tratti di foresta indonesiana che bruciano ripetutamente ogni anno sono gestiti -tramite concessioni- da aziende che producono olio di palma e lo rivendono a Nestlé, Unilever, Mondelez

La gelata dozzina: il nostro test sui 12 stecchi più venduti

Qualcuno li chiama ancora pinguini. Sono tra i più popolari dell'estate. Il Salvagente li ha messi a confronto nel numero in edicola. Dal cremino al Magnum, dal Mottarello, a Sammontana, Haagen-Daz, M&M's, fino ai marchi di supermercato e discount. E, nonostante si assomiglino molto, le differenze ci sono. Eccome...

Olio di palma senza deforestazione, lo studio: “Promessa impossibile da verificare”

Il prodotto eco-compatibile esiste? Solo sulla carta, secondo gli esperti dell'Imperial college di Londra, che hanno pubblicato uno studio in cui mettono in luce la differenza tra i claim e la realtà

“Le certificazioni Ecolabel & Co. hanno perso ogni credibilità”

Rapporto choc della Ong danese Changing Markets: "Le certificazioni ambientali sono inefficaci soprattutto nei prodotti ittici, i capi tessili e l'olio di palma". Sotto accusa marchi storici come Rspo (Olio di palma sostenibile), Friend of the sea (pesca sostenbile) e Oeko Tex

Olio di palma, Kellogg’s e Pepsi bocciate sulla sostenibilità

Greenpeace ha analizzato l'impegno di 16 multinazionali verso la sostenibilità e la trasparenza del processo di approvvigionamento dell'olio tropicale accusato di contribuire alla deforestazione: nessuna può dirsi completamente "pulita"

L’olio di palma è davvero diventato sostenibile e amico dell’ambiente?

La lettera aperta dell'ex ministro dell'Economia elvetico riapre una discussione, non solo in Svizzera sul grasso tropicale accusato di favorire il furto di terre e gli incendi su vasta scala. A cosa serve una certificazione che continua a far discutere?

Olio di palma contaminato, allerta in Svizzera

Sono due i prodotti ritirati dal mercato per la presenza del colorante cancerogeno Sudan IV

Sull’olio di palma, l’Efsa (una volta tanto) ha seguito il principio...

Sconcerta l'aumento dei limiti Efsa sul 3-mcpd, il contaminante dell'olio di palma. Ma, spiega il professor Ritieni, le Autorità devono intervenire subito su un pericolo potenziale, tutelando i consumatori per poi continuare a studiare gli effetti con metodi più raffinati.

Olio di palma, l’Efsa torna indietro sul cancerogeno 3-Mcpd

A meno di due anni dalla stretta, l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare riporta i livelli di sicurezza massima del contaminante ai livelli pre allarme. Confermati i rischi per reni e fertilità

In Svizzera Coop e Migros nascondono l’olio di palma

La presenza di questo grasso controverso in prodotti come la Nutella viene ignorata su Coop e LeShop, le piattaforme di vendita online di due importanti distributori. La scoperta del mensile elvetico Bon à savoir

Altro che palma sostenibile! Le promesse tradite di Nestlè e Mars

Le due aziende hanno ripetutamente ingannato i consumatori promettendo loro di rendere più sostenibile la filiera di approvvigionamento dell'olio di palma. Senza mai riuscirci