domenica, 16 dicembre 2018

olio di palma

Olio di palma “insostenibile”, l’azione di Greenpeace contro Oreo e Cipstar

L'azione di protesta, nella sede di Capriate d’Orta in provincia di Alessandria, ha come obiettivo la richiesta di non comprare olio di palma proveniente da deforestazione.

Olio di palma, Mondelēz contro la deforestazione ma solo a parole

Nel 2010 Mondelēz aveva promesso di ripulire la propria filiera dall’olio di palma prodotto a discapito delle foreste e dei diritti umani entro il 2020. Ma ad oggi non è stato ancora fatto nessun passo concreto. Per questo Greenpeace Italia ha lanciato una petizione

Lo spot di Natale contro l’olio di palma bloccato in Gran...

La catena di supermercati Iceland aveva scelto uno spot contro la deforestazione realizzato da Greenpeace per sottolineare il suo impegno a non utilizzare l'olio vegetale nei prodotti a marchio. L'istituto di vigilanza lo ha bloccato perché lo ha ritenuto troppo politico

Greenpeace: i produttori di l’olio di palma continuano a deforestare selvaggiamente

Il nuovo rapporto della Ong, “Final countdown”, rivela che dalla fine del 2015 altri 130mila ettari di foresta pluviale sono stati distrutti, mettendo a rischio anche specie animali. La petizione per chiedere a Nestlé, unilever, L'Oréal, Colgate, Kellogg's e Pepsico di cambiare politica di rifornimento

Olio di palma, la petizione di Greenpeace per fermare i roghi...

I tratti di foresta indonesiana che bruciano ripetutamente ogni anno sono gestiti -tramite concessioni- da aziende che producono olio di palma e lo rivendono a Nestlé, Unilever, Mondelez

La gelata dozzina: il nostro test sui 12 stecchi più venduti

Qualcuno li chiama ancora pinguini. Sono tra i più popolari dell'estate. Il Salvagente li ha messi a confronto nel numero in edicola. Dal cremino al Magnum, dal Mottarello, a Sammontana, Haagen-Daz, M&M's, fino ai marchi di supermercato e discount. E, nonostante si assomiglino molto, le differenze ci sono. Eccome...

Olio di palma senza deforestazione, lo studio: “Promessa impossibile da verificare”

Il prodotto eco-compatibile esiste? Solo sulla carta, secondo gli esperti dell'Imperial college di Londra, che hanno pubblicato uno studio in cui mettono in luce la differenza tra i claim e la realtà

“Le certificazioni Ecolabel & Co. hanno perso ogni credibilità”

Rapporto choc della Ong danese Changing Markets: "Le certificazioni ambientali sono inefficaci soprattutto nei prodotti ittici, i capi tessili e l'olio di palma". Sotto accusa marchi storici come Rspo (Olio di palma sostenibile), Friend of the sea (pesca sostenbile) e Oeko Tex

Olio di palma, Kellogg’s e Pepsi bocciate sulla sostenibilità

Greenpeace ha analizzato l'impegno di 16 multinazionali verso la sostenibilità e la trasparenza del processo di approvvigionamento dell'olio tropicale accusato di contribuire alla deforestazione: nessuna può dirsi completamente "pulita"

L’olio di palma è davvero diventato sostenibile e amico dell’ambiente?

La lettera aperta dell'ex ministro dell'Economia elvetico riapre una discussione, non solo in Svizzera sul grasso tropicale accusato di favorire il furto di terre e gli incendi su vasta scala. A cosa serve una certificazione che continua a far discutere?

Olio di palma contaminato, allerta in Svizzera

Sono due i prodotti ritirati dal mercato per la presenza del colorante cancerogeno Sudan IV

Sull’olio di palma, l’Efsa (una volta tanto) ha seguito il principio...

Sconcerta l'aumento dei limiti Efsa sul 3-mcpd, il contaminante dell'olio di palma. Ma, spiega il professor Ritieni, le Autorità devono intervenire subito su un pericolo potenziale, tutelando i consumatori per poi continuare a studiare gli effetti con metodi più raffinati.