martedì, 22 Settembre 2020

Tag: uova

Richiamata Insalata russa Roscio: allergene non dichiarato

Il provvedimento riguarda un lotto del prodotto: "Possibile presenza di uova non dichiarata in etichetta"

3 milioni di uova polacche timbrate come italiane: Coccodì nella bufera

Quasi tre milioni di uova "fraudolentemente commercializzate" perché timbrate come d’origine italiana e invece provenienti da Polonia e Spagna. A sostenerlo sono le indagini dei carabinieri di Cremona che hanno portato alla denuncia di tre persone, accusate (in concorso) di frode nell’esercizio del commercio e vendita di prodotti industriali

Maltrattamenti sulle galline, Eurovo cambia fornitore dopo l’inchiesta di Essere Animali

Dopo l’indagine di Essere Animali in cui venivano documentati maltrattamenti sulle galline, il Gruppo Eurovo ha comunicato all'associazione di aver chiuso definitivamente i rapporti di fornitura con l’azienda proprietaria degli allevamenti in cui sono state filmate le violenze
conservare

Dalla pasta alle fragole, i trucchi per conservare meglio 17 tipi...

a maggior parte delle persone ha un'idea approssimativa della conservazione del cibo. Essenzialmente si divide tra quello che va in frigo, in freezer e in dispensa. Ma ogni prodotto ha delle caratteristiche proprie che si sposano bene con un tipo di gestione rispetto ad altri. Per questo, i consigli degli esperti alimentari possono essere molto utili per prolungare la vita a diverse tipologie di prodotti.

Uova marce in giro per l’Europa, lo scandalo che coinvolge (per...

Una fabbrica della “Pro Ovo” di Biberbach, in Austria, avrebbe trasformato e venduto uova marce su larga scala. L'inchiesta congiunta di Oberösterreichische Nachrichten e Süddeutsche Zeitung ipotizza una pratica da brividi con ovoprodotti marci, fermi per mesi e poi miscelati ai freschi e venduti per la produzione alimentare

Uova: sappiamo veramente quante e se mangiarne per stare bene?

È di questi giorni lo studio pubblicato sull’American Journal of Lifestyle Medicine che ha fatto emergere come a partire dagli anni 70 l’industria delle uova abbia finanziato in maniera crescente la ricerca sul legame tra questo prodotto e i problemi alla salute, tra cui il colesterolo, ovviamente per rassicurare i consumatori. Vediamo allora di capire come stanno le cose

Galline maltrattate e scarsa igiene, Nas chiudono 9 aziende

Nove aziende e 32mila uova irregolari sono state sequestrate dai Nas in tutta Italia nell'ambito di un'operazione per la sicurezza della filiera delle uova

Eurovo, “le nostre Naturelle mai da allevamenti in gabbia come quello...

Il Gruppo Eurovo non ci sta a essere associato ad allevamenti crudeli in batteria. E dopo aver visto le immagini della video inchiesta di Essere Animali che documentano galline malate brutalmente uccise, colpite con un bastone e lasciate agonizzate spiega come da quell'azienda non acquisti uova da galline in gabbia ma solo da allevamento all'aperto
grassi salutari

Dal salmone alle noci, 15 alimenti che fanno bene anche se...

A fare un elenco di alimenti molto grassi ma buoni, ci pensa El Pais, che riporta quanto scritto in un documento della Federazione spagnola delle società di nutrizione. Cioccolato puro, Semi di lino, avocado, olio di colza, uova, nocciole, e tanti altri...

Galline in gabbia e maltrattate, l’ultima video inchiesta di Essere Animali

Le immagini riprese sotto copertura vedono il coinvolgimento anche di un marchio italiano venduto nei supermercati, Naturelle, ad un certo punto del girato si vede un camion che carica le uova. L'associazione: "L'allevamento in gabbia non è vietato ma è brutale"

S, M, L o XL? Da cosa dipende il peso di...

Sulle scatole siamo abituati a leggere le misure delle uova. Ma a cosa corrispondono? E perché i pesi possono essere così diversi?

Uova, il test tedesco boccia quelle di Aldi e Lidl

Öko-Test ha messo confronto 20 marchi di uova tra biologiche, ovaiole e allevate a terra. Le hanno testate in laboratorio alla ricerca di diossine e fipronil e poi hanno valutato le performance delle aziende dal punto di vista del benessere animale. Il risultato? Solo 4 marchi sono stati promossi, undici hanno ottenuto un punteggio "medio" e 5 sono stati bocciati