martedì, 21 maggio 2019

Tag: rifiuti

Che fine fanno i rifiuti in plastica italiani? Greenpeace traccia le...

Dopo il bando delle importazioni, deciso dalla Cina nel 2018, il sistema del riciclo della plastica su scala globale è andato in tilt. E molti paesi, non ultima l'Italia, ha scelto altre rotte. Spesso verso paesi con controlli ambientali molto meno rigorosi

Deposito dei rifiuti nucleari , la politica continua a rimandare. Sogin:...

Con queste parole, Luca Desiati, amministratore delegato di Sogin, la società a cui lo stato italiano ha affidato il delicato compito di smantellare quel che resta dei siti nucleari nel territorio nazionale e mettere in sicurezza le scorie, certifica il continuo rimando a data da destinarsi per una scelta importantissima. E aggiunge: "Invito la politica a prendere una decisione, per un uso più efficiente delle risorse economiche pubbliche". 

Il punto debole dei cavi di ricarica degli smartphone

Irrimediabilmente siamo costretti a cambiarli per l'usura della parte di cavo più vicina all'usb o all'attacco al telefono. Eppure basterebbe poco per renderli più duraturi. Un test svizzero ha messo alla prova 15 modelli diversi, compresi quelli originali Samsung e Apple. E...

L’Ue trova l’accordo: plastica monouso al bando dal 2021

Tra le novità anche una stretta sui filtri delle sigarette e sullo smaltimento dei mozziconi

Rifiuti, la “tassa” più cara si paga in Campania: 422 euro...

Secondo l'Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva la Tari in Italia va da un minimo di 188 euro (Trentino Alto Adige) a un massimo di 422 euro (Campania). Gli aumenti maggiori si registrano in Basilicata (+13% in un anno). Ad incidere il livello di raccolta differenziata

La Gran Bretagna è il primo paese a introdurre una tassa...

Verrà applicata a tutti gli imballaggi in plastica monouso che non includono almeno il 30% di contenuto riciclato 

A Coca-cola, Pepsi e Nestlé il primato dei rifiuti “usa e...

Appartengono a loro la maggior parte dei contenitori e imballaggi usa e getta identificati nel corso di 239 attività di pulizia e catalogazione dei rifiuti condotti in 42 paesi e 6 continenti da Break Free From Plastic, la coalizione internazionale di cui fa parte anche Greenpeace

Rifiuti, la sentenza: “La strada è sporca, la tariffa va pagata...

La Commissione tributaria provinciale di Roma ha accolto il ricorso di un cittadino che ha chiesto e ottenuto di pagare solo il 50% della Tari. Il motivo? "Lo smaltimento dei rifiuti dinanzi all'abitazione era del tutto inidoneo e irregolare"

Rifiuti, le tariffe sono più care dove il servizio di raccolta...

Al Sud si fa meno differenziata ma mediamente si paga di molto di più per i rifiuti solidi urbani. Al Nord la differenziata raggiunge il 64% mentre nel Meridione si ferma al 38%. La fotografia scattata nel Green Book il rapporto annuale di Utilitalia, la federazione delle aziende pubbliche di acqua, ambiente ed energia

Stop imballaggi usa e getta. La petizione di Greenpeace contro i...

Secondo l'Ong ambientalista, riciclare tutta la plastica che viene prodotta è impossibile: il 90% finisce in discarica, negli inceneritori e in mare, dove ogni minuto viene scaricato l’equivalente di un camion pieno di plastica. L'appello a Coca-Cola, Pepsi, Nestlé, Unilever, Starbucks, Procter & Gamble e McDonald's. Il link per firmare la petizione

Plastica dagli scarti caseari, nasce Biocosì firmato da Enea

Il progetto della start-up pugliese EggPlant sarà realizzato entro 18 mesi dalla agenzia nazionale per le nuove tecnologie prevede da una parte la pulizia delle acque reflue degli impianti caseari e dall'altra la realizzazione di plastiche 100% biodegradabili e compostabili.

La doppia sporca dozzina dei rifiuti che non si possono riciclare

Spazzolini, pannolini, accendini monouso. E ancora capsule del caffè, rasoi usa e getta e molto altro. Sono 24 i rifiuti non riciclabili elencati dal Centro ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, che andrebbero evitati o sostituiti