mercoledì, 28 Ottobre 2020

Tag: federbio

Federbio: “Il governo italiano segua la Ue e acceleri sul biologico”

L'associazione di categoria esorta il governo: "Mentre l’Europa sta puntando con decisione sul biologico, è paradossale che il nostro paese la legge sul bio sia ferma da oltre due anni"
pesticidi

Campagna Cambia la terra: “Rivedere direttiva Ue pesticidi e incentivare il...

Il documento, presentato assieme ad altre 360 osservazioni provenienti da tutta Europa, ritiene prioritario ridurre l'utilizzo dei pesticidi di sintesi incoraggiando l'ingresso sul mercato di prodotti alternativi, di bio-controllo dei parassiti.

Pomodori, AssoBio e FederBio: “Accordo al ribasso sui prezzi con Gdo,...

Le due organizzazioni contestano l’intesa sottoscritta nei giorni scorsi fra produttori e industriali per il Nord Italia campagna 2020. "Il giusto prezzo dei prodotti biologici è elemento fondamentale per assicurare qualità al consumatore ed equità per il produttore agricolo"

Il bio spiegato… con la ricetta della ribollita

Gli chef Luisanna Messeri e Andy Luotto spiegano cos’è il biologico nella nuova campagna “Ricominciamo dal Bio” di Cambia la terra preparando il piatto classico di questa stagione: la ribollita, cotta nelle cucine della Cooperativa di Agricoltura Sociale Capodarco

70 comuni liberi da pesticidi chiedono al governo di cambiare le...

Le loro storie sono state raccontante nel convegno “Liberi dai pesticidi: l'Italia comincia dai Comuni” organizzato da Cambia la Terra, la campagna voluta da FederBio con Legambiente, Lipu, Isde - Medici per l’Ambiente e WWF. Un incontro che si tiene proprio in coincidenza con una delle tappe per la realizzazione del prossimo Piano di Azione per l’uso sostenibile dei pesticidi (Pan), alla revisione presso i ministeri competenti, prima di essere avviato alla consultazione pubblica.

Con fondi Ue l’Italia finanzia più l’acquisto di pesticidi che il...

La denuncia è contenuta nell’ultimo rapporto di FederBio (Cambia la terra 2018): i fondi pubblici mirati al biologico sono inferiori al 3% del totale. Eppure, la Superficie agricola (Sau) coltivata dall’agricoltura biologica è di poco inferiore al 15%.

Al via Sana 2018: Il bio italiano cresce, ma all’estero pesa...

Parte a Bologna la 30esima edizione della Fiera del biologico italiano. Roberto Pinton: "Periodo positivo, cresce l'acquisto nei supermercati ma restano aperte due sfide: il principio secondo cui gli agricoltori che usano pesticidi debbano pagare e non il contrario, e la necessità del giusto prezzo per non strozzare i produttori e evitare il caporalato".

Glifosato, test Usa: presente nei principali marchi di succhi di arancia

Le analisi della ong Moms Accros America svelano contaminazioni in tutti i campioni di "orange juice 100%" testati. La fonte? L'azione di diserbo e le falde acquifere inquinate

Benessere animale e allevamenti biologici, la sfida di Federbio

La Federazione del biologico presenta uno standard per "rispondere a un consumatore sempre più sensibile alle condizioni di vita degli animali". Tra i punti qualificanti la scelta di usare solo razze di polli a lento accrescimento. Nel numero del Salvagente in edicola un dossier su come l'allevamento intensivo condiziona la qualità nutrizionale delle carni

Amazon compra Whole Foods: il bio di massa sarà sempre sicuro?

Paolo Carnemolla, presidente di FederBio: "Molto positivo che Bezos guardi al nostro mondo. È vero che Amazon è distante dalla filiera ma le garanzie al consumatore le offre il produttore e non il venditore"

Il boom del vino biologico: in testa il Montepulciano e il...

L'Italia vanta il primato in Europa della superficie di vite coltivata con metodi naturali. Crescono le vendite (in testa Montepulciano e Nero d'Avola) e l'apprezzamento dei consumatori. Federbio: "Nessun intervento 'invasivo' in cantina"
video

Greenpeace: 10 giorni di dieta bio riducono i pesticidi nel corpo

L'esperimento condotto in Giappone: una famiglia si sottopone alle analisi prima e dopo aver seguito una dieta convenzionale e poi una bio. I risultati? Con il cibo "organico" meno residui di fitofarmaci, metalli pesanti e zero glifosato