mercoledì, 8 Febbraio 2023

Tag: elettrodomestici

Due anni e mezzo e la lavatrice Philips si rompe. E...

Una lettrice ci segnala un caso classico di obsolescenza programmata: una lavatrice che dopo due anni e mezzo si guasta. Il pezzo di ricambio, però, non è più in produzione e l'azienda gli propone un nuovo acquisto "scontato".

Riparazione elettrodomestici, la Svezia dimezza l’Iva. In Italia solo poche aziende...

Mentre altrove in Europa viene stimolato uno stile di vita meno consumista e più sostenibile, in Italia la possibilità di riparare i prodotti acquistati viene lasciata al buon cuore delle aziende. Ecco le migliori e le peggiori.

“Riparabile 10 anni”, la campagna Moulinex e Rowenta contro i...

Le due aziende produttrici di elettrodomestici assicurano la riparazione per 10 anni dall’acquisto, e forniscono istruzioni per il fai-da-te. E se finiscono i pezzi, ci pensa la stampante 3D

Lavatrici, frigo & Co.: quando “scadono” i pezzi di ricambio?

Dopo i piccoli elettrodomestici pubblichiamo la lista marchio per marchio il numero di anni a disposizione per riparare l'elettrodomestico. E a volte superati i due anni di garanzia rimane a disposizione poco tempo

Etichetta energetica, si cambia (ma con calma)

La Commissione industria dela Parlamento europeo si è espressa sulla bozza di revisione dell'etichetta energetica ma non ha dato il via libera ai negoziati facendo slittare i tempi per l'approvazione.

Efficienza energetica, 1 elettrodomestico su 5 mente sui consumi

Il progetto MarketWatch ha testato 95 elettrodomestici: 18 di questi sono risultati fuori legge per diversi motivi, principalmente perché consumano di più dei kw indicati in etichetta.

Elettrodomestici, Ue: consumano più di quanto dichiarano

Il sospetto viene dalla Commissione europea. La pratica ingannevole dei produttori di elettrodomestici farebbe aumentare di circa 2 miliardi all'anno le bollette dei consumatori europei

L’etichetta energetica debutta nel riscaldamento

Da fine settembre gli scaldacqua e i serbatoi per l'acqua calda devono essere muniti di un'etichetta energetica europea. Ma restano troppi - 1 su 4 - i casi in cui gli elettrodomestici, più in generale, non riportano l'etichetta corretta o non la riportano affatto