sabato, 7 Dicembre 2019

Tag: contaminazione

Olimpiadi 2020, Alta radioattività nel punto di partenza della torcia a...

durante una campagna di misurazioni, i consulenti per la radioprotezione di Greenpeace Giappone hanno rilevato e documentato diversi picchi di radioattività - fino a 1.775 volte superiore alla norma - nel complesso sportivo da dove partirà la staffetta della torcia olimpica dei Giochi di Tokyo 2020. La ong chiede l'intervento del governo giapponese per assicurare la decontaminazione e evitare rischi per atleti e pubblico

Usa, il caso dell’acqua minerale contaminata da E.coli che non viene...

L'Autorità Usa per la sicurezza alimentare è stato fortemente criticata per non aver preso misure dopo aver scoperto la contaminazione di acque minerali e non aver preso misure immediate. Secondo ConsumerReports ci sono diversi casi analoghi negli ultimi anni

Pfas, lo studio dell’Università di Padova: alterano anche la fertilità femminile

Una nuova evidenza dei problemi per la salute causati dai pfas, sostanze al centro dello scandalo della contaminazione delle falde acquifere in Secondo quanto sostiene il gruppo di ricerca dell'Università di Padova, coordinato da Carlo Foresta, le sostanze perfluoroalchiliche danneggiano la fertilità femminile. Nel 2018 era stata dimostrata la correlazione con le conseguenze alla fertilità maschile

Microplastiche, alte concentrazioni in scampi e gamberi sardi

Uno studio condotto dall'Università di Cagliari, in collaborazione l'Università Politecnica delle Marche, ha svelato un'elevata contaminazione di micro particelle plastiche nei campioni di crostacei analizzati

“Batteri pericolosi nei cubetti di ghiaccio”: un rischio incontrollato

L'ultima denuncia, in Svizzera, da un insider della ristorazione che ha documentato le condizioni igieniche delle macchine per il ghiaccio di bar, ristoranti e hotel. E in Italia, appena pochi mesi fa 1 locale su 4 serviva cubetti contaminati

Allarma la contaminazione di listeria nella carne di pollo italiana

È la conclusione a cui è giunto uno studio condotto da ricercatori italiani e pubblicato sulla rivista scientifica Italian Journal of Food Safety. Sotto accusa le "procedure di sanificazione nei mattatoi"

Lavare il pollo prima di cucinarlo? Sbagliato, si rischia di spargere...

A dirlo è il rapporto realizzato dal Department of Agriculture statunitense e dalla North Carolina State University, che ha elencato anche cinque consigli per minimizzare i rischi

Listeriosi, l’Ue rassicura: “Focolaio limitato al territorio spagnolo”

Lo ha dichiara all'Ansa una portavoce dell'Esecutivo Ue, rispondendo alla domanda sulla diffusione del pericoloso batterio che ha causato un morto e centinaia di ricoveri in Spagna, dopo il ritiro dai mercati dell'Andalusia di alcuni lotti di carni suine contaminati da listeria

“Insetti nella pasta Garofalo”. L’azienda: “Colpa della cattiva conservazione”

Un nostro lettore ci segnala la presenza anomala in una confenzione non scaduta. Un caso simile a quello raccontato da un altro lettore in precedenza. Abbiamo chiesto una risposta alla Garofalo

Epidemia di listeriosi in Spagna, identificati il focolaio e l’azienda responsabile

Come riporta El Pais che ha avuto accesso a documenti riservati, le analisi condotte in due siringhe per riempire la carne cruda della società sivigliana Magrudis hanno dato risultati positivi alla presenza del batterio Listeria monocytogenes

Germania, livelli di alluminio oltre la soglia su alcuni campioni di...

È uno dei tè che vanno più di moda, anche in cucina, come guarnizione dei piatti più creativi degli chef. le indagini dell'Istituto federale tedesco per la valutazione dei rischi hanno rilevato che una selezione di campioni è ricca di alluminio, e supera i livelli stabiliti dall'Efsa.

Test svizzero: più della metà delle cannucce di carta contaminate da...

Il laboratorio ha acquisito dodici cannucce di carta (sempre più utilizzate in quanto alternativa più ecologica delle comuni cannucce in plastica), da vari supermercati, grossisti, fornitori di ristoranti, negozi online e ristoranti in tutta la Svizzera. Nel 17% dei casi cambiavano il gusto della bevanda consumata