lunedì, 17 dicembre 2018

coloranti

Salmone affumicato: come scegliere il più buono e il meno contaminato?

Una volta cibo esclusivo ora è diventato comune sulle nostre tavole. Merito del calo dei prezzi e della fama di superfood a cui, però fa da contraltare il dubbio di frodi e contaminazioni. Noi abbiamo voluto mettere il naso in questo mercato, con una lunga batteria di analisi su 10 campioni di prodotti venduti nei supermercati

Sfatiamo cinque falsi miti sul gelato (artigianale e industriale)

È diventato un alimento che si consuma in ogni stagione ma di certo l'estate è il suo momento d'oro. Eppure sono ancora molte le false convinzioni di chi lo ama. Vediamo quelle da correggere

Quel formaggio con coloranti e conservanti più che sospetti

Un lettore ci segnala un formaggio giglio sardo in cui figurano l'E150 d, l'E 203, e l'E 235 e ci chiede se l'alimento può essere commercializzato. La risposta è che, sì, il prodotto può essere venduto ma gli additivi che impiega sono tutt'altro che al di sopra di ogni sospetto

Bavaglini “sporchi”: il nostro test in edicola a caccia di ftalati

Abbiamo portato in laboratorio 16 bavaglini valutando la presenza dei discussi "plastificanti" ma anche di metalli pesanti, ammine aromatiche e coloranti. Il livello di qualità è alto ma ci sono anche bocciature. TUtti i risultati nel nuovo numero

Disposti a rinunciare a merendine “eterne” per limitare gli additivi?

Il professor Alberto Ritieni interviene nel nostro speciale sul numero in edicola sulla lista degli additivi alimentari e sulla loro pericolosità, con una domanda che può toccare da vicino il consumatore. E illustra alcune delle alternative alle sostanze che l'industria utilizza comunemente

Il piatto truccato: ecco la verità su tutti gli additivi presenti...

Conservanti, emulsionanti, coloranti, stabilizzanti... Sapete davvero riconoscere le sigle degli additivi pericolosi per la salute e di dubbia utilità da quelli che non hanno sospetti? L'inchiesta di copertina del nuovo numero del Salvagente è proprio dedicata alle sostanze che molte aziende usano per "truccare le carte"

Le nanoparticelle nel piatto, test choc in Francia

Caramelle, biscotti, snack (tra cui gli M&M's) e torte congelate: non si salva nessuno. La rivista 60 millions de consommateurs porta in laboratorio 18 prodotti destinati soprattutto ai bambini e scopre in tutti i campioni la presenza - non segnalata in etichetta - di biossido di titanio

Quel colorante discutibile nello Squeeze & Go di Granarolo (e non...

La nutrizionista si occupa della crema, all'apparenza dedicata ai bambini, di Granarolo. Un prodotto che contiene un colorante poco raccomandabile. E sul quale lo stesso sito della Granarolo si contraddice, stranamente

Zucchero, coloranti, additivi e aromi: le sorprese della calza della Befana

I bambini la adorano perché piena di caramelle, lecca lecca e cioccolata: ma dietro a tutti questi dolciumi si nascondono troppo zucchero e coloranti sospetti

L’Efsa assolve il biossido di titanio

E' il colorante più utilizzato dall'industria alimentare per ottener, ad esempio, il bianco perfetto delle caramelle. Oggi l'Autorità europea, nell'ambito di una sua valutazione sugli additivi, ha concluso che il suo uso non desta preoccupazioni per la salute ma suggerisce nuovi studi

Sport drink, sapete davvero come sceglierli?

I bibitoni colorati hanno conquistato proprio tutti: atleti e non. Sono utili come sostitutivo dell'acqua? E quante calorie contengono? Ecco una nostra guida per sceglierli con cautela

Nestlé: “Via Ogm, coloranti e fruttosio dai nostri gelati”. Ma solo...

La multinazionale americana, titolare di marchi di gelati tra cui Häagen -Dazs e Motta, annuncia la svolta salutista per il mercato americano. Tra gli ingredienti rimossi il fruttosio, prima causa di obesità infantile. Nestlé Italia seguirà l'esempio?