martedì, 17 Maggio 2022

Tag: cibo

Emissioni, la classifica dei cibi con più impatto ecologico. Maglia nera...

Che aspetto avrebbero gli scompartimenti dei supermercati se i cibi in essi contenuti fossero etichettati a seconda del loro grado di sostenibilità? Da questa domanda è partita la fondazione Openpolis per metterei in ordine gli alimenti di consumo comune in una scala di maggiore o minore impatto ambientale.

Greenpeace e Mamme No Pfas pubblicano tutte le mappe dell’inquinamento in...

"È paradossale che ancora una volta siano Greenpeace e le Mamme No Pfas a condurre un’operazione di trasparenza e accessibilità alle informazioni mentre la Regione continua a trincerarsi dietro un silenzio assordante". Continuano ad essere dure le parole delle due associazioni che da anni conducono una battaglia contro l'inquinamento da sostanze perfluoro alchiliche nelle province di Verona, Vicenza e Padova

Pfas nel cibo, la risposta di Zaia: “Noi i più virtuosi...

Dopo la pubblicazione dei dati completi del monitoraggio del 2017 effettuato dalla regione Veneto, che hanno spinto Greenpeace e Mamme No Pfas ad accusarla di inerzia sulla contaminazione del cibo nell'area rossa, ma soprattutto in quella arancione, la giunta di Venezia risponde alle polemiche

Prima o dopo i pasti? Otto errori che possono rendere inutili...

Assumere una medicina a stomaco pieno o a stomaco vuoto non è sempre la stessa cosa. Esistono poi abbinamenti giusti anche fra tipo di alimenti e farmaci. Vediamone alcuni, e cerchiamo di capire gli errori da non fare
COOP CIBO PESTICIDI

Rapporto Coop: “Gli italiani vogliono cibo sostenibile e senza pesticidi”

Il Rapporto Coop 2021: "La Food Revolution è in corso: ambiente e salute siedono sempre più a tavola. Cresce la richiesta di cibo biologico e sempre meno di convezionale ottenuto con pesticidi"
BAYER PESTICIDI API

Cibo, ecco quanto dipendiamo dalle api

L'importanza degli impollinatori per la produzione del cibo: lo studio su Our world in data. Ci sono colture che non ne sono dipendenti, come il frumento, altre come il cacao che non ne possono fare a meno: "Un mondo senza api sarebbe senza cioccolato"

L’Oms abbassa i limiti massimi di sale nel cibo

La maggior parte delle persone consuma il doppio dei 5 g di sale giornaliere raccomandati dall'Oms, esponendosi a un rischio maggiore di malattie cardiache e ictus, patologie che uccidono circa 3 milioni di persone ogni anno. Per questo, l'Organizzazione mondiale della sanità ha rilasciato una nuova serie di parametri di riferimento globali per i livelli di sodio in oltre 60 categorie di alimenti che aiuteranno i paesi a ridurre il contenuto di sodio negli alimenti per migliorare le diete e salvare vite umane.
glifosato goletta

Il Tar Veneto accoglie ricorso delle associazioni: la regione deve fornire...

La Regione Veneto dovrà fornire i dati completi relativi alla presenza di Pfas negli alimenti. A dirlo sono due sentenze pubblicate dal Tar del Veneto che ha accolto i ricorsi presentati dalle Mamme No Pfas e da Greenpeace, in seguito al rifiuto da parte delle autorità regionali. la popolazione nella triangolo considerato zona rossa tra Vicenza, Padova e Verona, ha smesso di mangiare ortofrutta a km zero, proprio perché innaffiata con acqua contaminata
CIBO ULTRAPROCESSATO

Infarto e ictus: gli errori a tavola che ci mettono a...

Uno studio su 200mila tra uomini e donne conclude che chi consuma alimenti pro-infiammatori ha il 46% di rischio in più di malattie cardiache e il 28% in più di ictus. Abbiamo cercato di capire dagli esperti quali sono questi alimenti che ci mettono in pericolo e quali quelli invece che possono difenderci.
Coop Covid

Rapporto Coop: “Il Covid ha cambiato il cibo: più fatto in...

La fotografia degli italiani al tempo della pandemia: la spesa - e non solo - è salita sulla macchina del tempo trasportata in avanti (acquisto on line) e indietro (acquisto di materie prime per l'homemade) sempre alla ricerca di sicurezza alimentare

Efsa: Non c’è alcuna evidenza che il cibo sia fonte di...

L'autorità europea per la sicurezza alimentare: ""Le esperienze fatte con precedenti focolai epidemici riconducibili ai coronavirus, come il coronavirus della Sars e il coronavirus della Mers, evidenziano che non si è verificata trasmissione tramite il consumo di cibi. Al momento non ci sono prove che il coronavirus sia diverso in nessun modo".

Afrodisiaci, ben auguranti, mistici… le ragioni che rendono simbolici gli alimenti

Melagrana e lenticchie a fine anno, mai gamberi e astici a Natale, meglio il maiale. 12 chicchi d'uva per la fortuna e aglio per scacciare i vampiri... Sono davvero tanti i legami quasi mistici tra cibo e tradizione. Ma spesso qualche ragione scientifica c'è, basta cercarla