lunedì, 14 Ottobre 2019

Tag: cambiamenti climatici

Ciguatera, arriva in Europa l’intossicazione da pesce tropicale

Il filetto di pesce Red Snapper del Vietnam è stato collegato a 11 persone ammalatesi di ciguatera nel 2017 in Germania. I consumatori che mangiano pesci colpiti possono soffrire di una serie di sintomi tra cui effetti gastrointestinali, cardiovascolari e neurologici. Tra le cause della diffusione in Europa anche i cambiamenti climatici

Festambiente: i cambiamenti climatici al centro della kermesse 2019

Dal 14 al 18 agosto a Rispescia (Grosseto) si svolge l'ecofestival di Legambiente, giunto alla trentunesima edizione. Cinque giorni di musica, conferenze, dibattiti e laboratori per riflettere sull'emergenza ambientale che minaccia il pianeta

Miele, clima e pesticidi riducono la produzione nazionale

I dati sulla produzione 2018 diffusi dall'Ismea: "Oltre agli effetti dei repentini mutamenti meteorologici, l'uso di pesticidi sono le principali criticità del settore". Le varietà più colpite sono quelle di acacia e di agrumi

I cambiamenti climatici? Causano (anche) una perdita dei nutrienti di frutta...

Tra 30 anni i cibi che mangeremo avranno perso percentuali importanti (tra il 3 e il 19,5%, a seconda del prodotto) di proteine, ferro e zinco. Si prevede che le riduzioni di nutrienti saranno particolarmente gravi in Asia meridionale, Medio Oriente, Africa e ex Unione Sovietica

Cambiamenti climatici, parte la campagna per la prima class action contro...

La campagna "Giudizio universale - invertiamo il processo", promosso da movimenti e associazioni è nata per preparare il terreno ad un processo senza precedenti nel nostro paese, che ha l’obiettivo di chiedere ai giudici di condannare lo Stato italiano per la violazione del diritto umano al clima

“Generali assicura il carbone non i cittadini”, la videoinchiesta di Greenpeace

L’associazione ambientalista con una videoinchiesta documenta una enorme contraddizione: se da un lato Generali non assicura i cittadini dagli impatti dei cambiamenti climatici nelle zone più a rischio, dall’altro invece finanzia ed assicura alcuni degli impianti più inquinanti d’Europa, principali responsabili proprio dei cambiamenti climatici in corso