sabato, 8 Agosto 2020

Tag: allerta

Stabilimento infestato da topi: maxirichiamo dei marshmallow Ikea

La catena svedese ha comunicato anche al ministero della Salute italiano il richiamo delle confezioni da 100 grammi dopo aver scoperto topi nello stabilimento produttivo di Linkoping in Svezia

Non usate questa piastra per capelli: a rischio ustioni e folgorazioni

Le prove in Croazia hanno provocato il ritiro dal commercio di un elettrodomestico italiano, facilmente reperibile attraverso il web anche da noi. Ecco marca e modello interessati dall'allarme

Naturasì richiama due brioches per frammenti di plastica

Possibile presenza di frammenti di plastica e rischio conseguente per i consumatori. Questo il motivo che ha costretto NaturaSì a pubblicare un avviso di richiamo delle confezioni di due brioches. Ecco i lotti da riportare in negozio

Perché in Europa i richiami alimentari vengono resi pubblici troppo tardi?

Un ricerca di Foodwatch mette in evidenza come, in caso di allerta e richiami, le notizie non vengano rese pubbliche per nulla o arrivino con estremno ritardo. Esemplare il caso delle uova al fipronil e di funghi alla listeria, finiti sul sito del ministero tedesco 3 giorni dopo l'allarme "perché i funzionari erano in ferie"

Materassi al toluene: l’incubo europeo targato Basf

Materassi contaminati diclorobenzene, sostanza cancerogena, per un errore negli stabilimenti della tedesca Basf. Mentre in Germania, Svizzera e Francia è allarme già da giorni e si ferma la produzione dei principali marchi, le aziende e le autorità italiane dormono sonni tranquilli

Bonduelle: “Le analisi escludono la mandragora dai nostri spinaci”

L'azienda cita gli esiti negativi delle analisi effettuate dall’ATS Milano sui lotti di surgelati richiamati, come misura precauzionale, nei giorni scorsi. Resta il mistero sull'avvelenamento che ha costretto un'intera famiglia milanese in ospedale

Perché il ministero non spiega il silenzio di un anno sulle...

In tv Giuseppe Ruocco, capo della Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del ministero della Salute, spiega che non c'è da preoccuparsi dopo le due positività italiane. Ma evita di raccontare che avrebbero potuto scoprirle già da giugno 2016. E non hanno fatto nulla.

Qualcuno ha rotto le uova nel paniere

Colpisce che, quando credevamo di essere protetti dall'ombrello della sicurezza alimentare e della tracciabilità, ci si scopre sotto l'acqua scrosciante dell'allerta uova al fipronil. Qualcosa, dunque, non ha funzionato e sarebbe il caso di correggerlo per il futuro

Usa, allerta su integratori e farmaci liquidi Pharmatech, venduti anche in...

Secondo l'Fda, sono stati trovati casi di infezione da Burkholderia cepacia, un batterio comune che è spesso resistente agli antibiotici e può provoca gravi infezioni

Uova olandesi al fipronil: è allerta in Olanda, Germania e Belgio

L'Autorità per la sicurezza degli alimenti ha scoperto la presenza dell'insetticida tossico, in dosi tali da renderlo pericoloso, utilizzato in milioni di uova. Alcune delle quali già vendute e consumate in Europa.

Livelli alti di istamina, tonno ritirato in Spagna

La società Garciden che produce il tonno sotto accusa ha ammesso di aver venduto anche nel nostro paese. Il pesce non può essere consumato in alcuna forma di preparazione culinaria

Frutti di bosco contaminati, una storia mai finita: nuovo ritiro di...

Il sistema di allerta rapido europeo (Rasff) ha richiamato una partita di lamponi surgelati provenienti dalla Polonia e destinati anche al mercato italiano. Solo 4 anni alcune partite contaminate dal virus dell'epatite A mandarono 1.300 italiani all'ospedale