domenica, 26 Settembre 2021

Tag: allerta

NUII OSSIDO DI ETILENE

Ossido di etile e rischio chimico: maxirichiamo per i gelati Nuii

I richiami dei gelati Nuii, pubblicati sul sito del ministero della Salute sono impressionanti. Decine e decine di lotti, non si salva nessun gusto. Tutti con lo stesso pericolo: "rischio chimico" che tradotto in parole povere significa la presenza potenziale di ossido di etilene, contaminante tossico, di cui non è tollerabile neppure la presenza in tracce
perle d'acqua

Dalla Francia l’allarme sulle perle d’acqua: non datele ai bambini

Un morto, un bambino, sotto i cinque anni e molti feriti gravi. Le perle d'acqua, molto utili per idratare le piante dei giardini, possono diventare un pericolo anche fatale per un bambino che dovesse ingoiarle
OSSIDO DI ETILENE

Ossido di etilene, l’allerta che non finisce più (e ora fa...

Dopo i maxiritiri di sesamo contaminato da ossido di etilene, in Europa scatta l'allarme sull'E410, la farina di carrube alla base di gelati, yogurt, formaggi, bevande, salse e condimenti e prodotti da forno. E l'Europa sceglie la linea dura: nessun limite tollerato
POSTEPAY

“Mi hanno clonato la PostePay, riavrò indietro i miei soldi?”

La richiesta di aiuto da parte della nostra lettrice a cui è stata clonata (e usata) la carta Postepay ci ha dato l'opportunità di ricapitolare i diritti che spettano ai consumatori in questi casi ma anche i loro doveri come, ad esempio, quello di custodire diligentemente i codici

Allerta per due integratori alimentari: contengono il principio attivo del Viagra

La notifica del Rasff, il sistema di allerta rapido europeo: bloccati due lotti di Forza Più formula extra forte e Potenza Max ginseng complex perchè contengono Sildenafil, sostanza vietata negli integratori
SESAMO

C’è da fidarsi del bio dopo lo scandalo del sesamo al...

È la domanda, legittima, che ci rivolge una lettrice dopo aver letto i nostri articoli sullo scandalo del sesamo contaminato da ossido di etilene proveniente dall'India. Proviamo a ricostruire la vicenda con un grande esperto del mercato del bio
SESAMO

Ecco perché gli indiani hanno irrorato di pesticida oltre 3mila tonnellate...

Fino a pochi mesi fa l'Europa controllava il sesamo indiano per escludere la salmonella. E così, per passare indenni le frontiere gli indiani irroravano i semi con il pesticida cancerogeno. Tanto nessuno controllava l'ossido di etilene. Ma perché ancora oggi ci sono produttori che scoprono la contaminazione e richiamano i propri alimenti?

Semi di sesamo ai pesticidi, centinaia di lotti richiamati. L’elenco aggiornato...

L’allarme e il ritrovamento di prodotti da forno, semi, perfino cioccolate con sesamo contaminati da ossido di etilene, un pesticida cancerogeno, continua in tutti i paesi comunitari da oltre due mesi e non accenna a fermarsi. L'elenco completo dei prodotti richiamati in Italia fino a oggi
BENESSERE

Influenza aviaria, Efsa: “La Ue è in allerta per nuove epidemie”

L'Autorità per la sicurezza alimentare europea sollecita gli stati membri "a intensificare la sorveglianza e le misure di biosicurezza per prevenire quest'anno possibili nuove epidemie di influenza aviaria"

Ossido di etilene nei semi di sesamo in pane e prodotti...

Ossido di etilene, in quantità elevate, nei semi di sesamo dall'India. È questo il nuovo allarme che ha provocato un'ondata di richiami di prodotti in tutta Europa. Tra questi, secondo fonti autorevoli, c'è anche l'Italia. Che però non ha ancora informato i consumatori

Le noci del Brasile alla Salmonella sono arrivate in 30 paesi...

Quello delle noci del Brasile alla Salmonella è oramai diventato il centro di una allerta internazionale. Se in Italia il primo richiamo di un prodotto contaminato è arrivato solo il 25 agosto, in molti altri paesi - 30 sarebbero quelli elencati che hanno ricevuto noci contaminate - è caccia ai prodotti contaminati

Coronavirus, l’Italia proclama lo stato di emergenza

La coppia, adesso ricoverata all'ospedale Spallanzani, è originaria della provincia di Wuhan. Intanto, l'Organizzazione mondiale della sanità ha innalzato l'allerta, dichiarando l'epidemia di coronavirus un'emergenza sanitaria mondiale. Ad oggi le vittime contate sono 213, oltre 8.100 i contagi. Oltre la Cina, sono 98 i casi accertati in altri 18 paesi