Dalla pasta alle fragole, i trucchi per conservare meglio 17 tipi di cibo

conservare

La maggior parte delle persone ha un’idea approssimativa della conservazione del cibo. Essenzialmente si divide tra quello che va in frigo, in freezer e in dispensa. Ma ogni prodotto ha delle caratteristiche proprie che si sposano bene con un tipo di gestione rispetto ad altri. Per questo, i consigli degli esperti alimentari possono essere molto utili per prolungare la vita a diverse tipologie di prodotti, con conservazioni ad hoc. A spiegarlo bene è Consumer Reports, che ha consultato Jackie E. Ogden, agente di scienze familiari e dei consumatori dell’Università della Georgia Extension e presidente dell’American Association of Family and Consumer Sciences (AAFCS).

Le temperature da mantenere

Per ulteriori indicazioni su come gestire e conservare in sicurezza gli alimenti, puoi consultare l’apposita guida del Salvagente, acquistabile qui  

Il primo consiglio per mantenere freschi gli alimenti è quella di controllare la temperatura nei luoghi in cui vengono conservati. Le dispense dovrebbero stare tra i 10 e i 21 gradi, mentre il frigorifero va impostato a  2,5-3 gradi, mentre il congelatore a -18 o ancora meno. Quando si immagazzinano prodotti secchi, la parola chiave da ricordare quando si selezionano i contenitori è “ermetico”, afferma Nancy Bock, senior director delle comunicazioni e del marketing dell’AAFCS. Ciò aiuta a mantenere i batteri e l’umidità fuori. Quando si congelano alimenti per uso futuro, avvolgerli bene e assicurarsi di scrivere la data in cui li si è congelati sulla confezione.

Conservare prodotto per prodotto


Banane

Quando i frutti raggiungono il livello di maturità che preferisci, mettili in frigorifero. Continueranno a maturare, ma a un ritmo molto più lento. Nota che le bucce si scuriranno, ma ciò non influisce sul frutto all’interno. Se le banane sono troppo mature, sbucciale e avvolgile bene e conservale nel congelatore. Puoi usarle per cuocere o nei frullati.

Pane
Non mettere mai in frigo pane o prodotti da forno come i bagel, secondo la National Wheat Foundation. Questi prodotti possono diventare stantii fino a sei volte più velocemente rispetto a quando li conservi in ​​una breadbox, in un mobile da cucina o in un altro posto buio e fresco. Ma Ogden nota che soprattutto in climi caldi e umidi, la scelta può essere fondamentalmente “stantio” contro “ammuffit2o. Per una conservazione più lunga, puoi congelare il pane, intero o affettato. Avvolgerlo saldamente in un foglio o involucro di plastica e metterlo in un contenitore sigillato (come un sacchetto di plastica con cerniera superiore) e durerà per tre mesi. Puoi estrarre ciò di cui hai bisogno e lasciarlo arrivare a temperatura ambiente e usarlo, oppure passare direttamente dal congelatore al tostapane.

Brodo, zuppa e sughi
Quando hai usato solo metà della scatola o del barattolo, non è sufficiente metterla nel tuo frigorifero fino a quando non va male. Trasferisci il resto in un contenitore ermetico per congelatore, lasciando spazio in alto perché il liquido si espanderà, e mettilo in freezer.

Burro
Il burro è sorprendentemente resistente per un prodotto lattiero-caseario. Nel frigorifero dura da uno a due mesi. Ma può anche essere conservato, strettamente avvolto in un contenitore ermetico per congelatore, nel congelatore, dove dura dai sei ai nove mesi.

Formaggio
I formaggi a pasta dura (cheddar, svizzero) o morbidi (brie, belpaese) possono essere congelati per un massimo di sei mesi. L’avvertimento? La consistenza diventerà più friabile, quindi è meglio pianificare di usarla per cucinare, non per spuntini. I formaggi a pasta dura probabilmente andranno meglio, ma durano anche fino a sei mesi in frigo, comunque. I formaggi a pasta molle dovrebbero essere consumati entro una o due settimane. Il formaggio grattugiato dura un mese se refrigerato, ma puoi prolungarlo da tre a quattro mesi congelandolo.

Chicchi di caffè
Non refrigerare! I chicchi assorbono facilmente umidità, odori e sapori dal frigorifero. Puoi conservare la scorta della tua settimana in un contenitore ermetico opaco in un luogo fresco e buio per conservare il gusto migliore. Ma puoi conservare i chicchi in piccoli pacchetti a prova di congelamento per un massimo di un mese.

Uova
Se hai intenzione di mangiarli entro 3-5 settimane dall’acquisto, il frigorifero va generalmente bene. Ma se non finisci il cartone in tempo, le uova possono essere congelate per un uso futuro come ingrediente e rimarranno buone nel congelatore per circa un anno. Rompi e sbatti leggermente le uova prima di congelarle in contenitori per congelatori ben chiusi. (Dopo il congelamento, i tuorli possono diventare duri e non mescolarsi una volta scongelati, secondo il Dipartimento dell’Agricoltura, quindi la necessità di sbattere l’uovo prima del congelamento.) Gli albumi da soli possono essere congelati senza sbatterli. I tuorli d’uovo da soli hanno bisogno di un trattamento speciale prima del congelamento per assicurarsi che siano utilizzabili quando si scongelano. Se hai intenzione di usarli in qualcosa di dolce, batti in 1 cucchiaino e mezzo di zucchero ogni 4 tuorli; se hai intenzione di preparare qualcosa di salato, batti in ⅛ cucchiaino di sale ogni 4 tuorli. Quindi congelare in un contenitore per congelatore.

Farina
La refrigerazione e il confezionamento stretto possono mantenere la farina priva di insetti e prolungare la durata utile della farina per tutti gli usi o della farina di pane a due anni. Per coloro che non usano spesso la farina, potrebbe essere più pratico conservarla nel congelatore, dove rimarrà indefinitamente. Ma nota che la farina integrale si degrada più rapidamente a causa degli oli nel germe del grano. In un luogo fresco e asciutto, può durare da uno a tre mesi; il congelamento può raddoppiare questo periodo.

Uva
Anche in frigorifero, questi frutti possono andare a male in meno di una settimana. Ma puoi conservarli per mesi congelandoli. Basta lavarli e asciugarli (rimuovere gli steli). Quindi posizionali su una teglia coperta di carta oleata e congelali. Una volta congelati, puoi metterli in un contenitore ermetico nel congelatore.

Verdura
Non c’è molto che puoi fare per prolungare la durata in frigorifero, per esempio, della lattuga, oltre a tenerla avvolta nel cassetto per frutta e verdura, dove può rimanere fino a una settimana, dice Ogden. Gli spinaci, tuttavia, possono durare 10 mesi se congelati.

Erbe aromatiche
Prezzemolo, salvia, rosmarino, timo, basilico e altre erbe fresche hanno una shelf life molto limitata. Puoi frullare basilico fresco, coriandolo, prezzemolo o origano con un po ‘di olio d’oliva, quindi congelare la purea in un vassoio per cubetti di ghiaccio. Metti i cubetti in un sacchetto di plastica per congelatore e usali per condire pasta o zuppa o per condire pollo o pesce. Se no, puoi conservarli tu stesso sciacquandoli e asciugandoli, lasciandoli in un luogo ben ventilato al riparo dal sole (il sole può ridurre il sapore) e quindi conservandoli (sbriciolati o interi) in un contenitore ermetico.

Latte
A seconda di come è stato trasportato e immagazzinato, un cartone di latte pastorizzato può o non può andare bene qualche giorno dopo la data sull’etichetta – probabilmente un annusata te lo dirà. Ma, dice Ogden, se lo congeli, il latte sarà utilizzabile per un massimo di tre mesi. “Puoi mescolarlo, ma potrebbe non avere la stessa consistenza”, dice, “quindi potresti voler usarlo per cucinare piuttosto che bere. E assicurati di lasciare “spazio in cima” nel contenitore se lo stai congelando, perché si espanderà “.

Pasta
La pasta secca in una confezione non aperta può essere conservata e utilizzata fino a due anni, anche dopo la data di scadenza, ma la refrigerazione non prolungherà la sua vita utile. Se il pacchetto è stato aperto, è valido per un massimo di un anno. Meredith Carothers, M.P.H., specialista di informazioni tecniche nell’ufficio per gli affari pubblici e l’educazione dei consumatori presso il Servizio di sicurezza e ispezione alimentare dell’USDA, raccomanda di conservarlo in contenitori ermetici. La pasta fresca, tuttavia, dura solo 4-5 giorni in frigorifero, ma fino a 6-8 mesi nel congelatore.

Fragole
Impedisci alle fragole di ammuffire rapidamente rimuovendo gli steli e inserendole in un contenitore foderato di carta assorbente. Refrigerare e non lavarle finché non si è pronti per mangiarle.

Cereali integrali
I cereali integrali non si conservano così come i cereali raffinati, in gran parte a causa degli oli nel germe del grano (parte del nocciolo). Generalmente, conservati in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto, come la credenza, i cereali integrali resisteranno per circa sei mesi. Conservarli nel congelatore può raddoppiare la durata di conservazione. Puoi anche congelare i cereali che hai già cotto.

La guida del Salvagente

Per ulteriori indicazioni su come gestire e conservare in sicurezza gli alimenti, puoi consultare l’app FoodKeeper gratuita dell’USDA, i cui consigli, tradotti in italiano e adeguati al nostro mercati, sono contenuti nell’apposita guida del Salvagente, acquistabile qui.