martedì, 29 Settembre 2020

Tag: frodi

Italia Olivicola: “Peggiore raccolta di sempre ma cisterne piene di olio...

"È mai possibile che un quarto del prodotto made in Italy ottenuto rimanga in mano a olivicoltori e frantoiani, in un'annata durante la quale abbiamo importato 550mila tonnellate di olio di oliva?" Si chiede l'associazione riportato i dati incriminati. Come funziona la truffa dell'olio di carta.

Saldi online, i consigli per evitare le truffe

I saldi sono iniziati in tutta Italia, e da qualche anno a questa parte, non solo i negozi fisici espongono sconti appositi ma anche i portali online. A volte riescono a essere ancora più vantaggiosi, ma attenzione, perché nella rete i rischi di fregature sono più alti.

Zaia: “Fissare un prezzo minimo del prosecco per riconoscere il falso”

Il governatore veneto ha anche dichiarato: "La chimica dovrà essere sempre di meno e arrivare a zero "

Olio di carta, la nuova truffa dell’extravergine “100% italiano”

Dai dati risulterebbero 100mila tonnellate di olio interamente italiano dell'anno scorso. Ma la realtà è diversa, come testimonia l'inchiesta Teatro naturale-il Salvagente sul numero in edicola: nei frantoi ne sono stoccate molte meno. Il resto? Esiste solo nei registri ma, come per magia, può diventare prodotto tricolore dopo un'abile trasformazione

Via libera alle frodi sull’olio nei ristoranti, ecco i risultati della...

Una circolare del ministero dello Sviluppo chiedeva di discutere sui rischi per i consumatori del tappo antirabocco. Le catene dei supermercati, però, l'hanno presa alla lettera interrompendo le forniture di queste bottiglie. E il risultato è che torneranno sui tavoli della ristorazione bottiglie di cui non ci si può fidare

Annunci online, 10 consigli per non farsi fregare

Annunci.net, portale di annunci di compravendita tra privati, ha preparato un piccolo vademecum per stare alla larga dalle truffe

Un barattolo su due di miele australiano è contraffatto

Un test tedesco ha scoperto come metà del miele "made in Australia" era frutto di contraffazione, ricostruito da mix di zuccheri aggiunti. Un caso che ha portato grandi catene tedesche a toglierlo dagli scaffali e suscita, ancora una volta più di un dubbio sulla legislazione a difesa di consumatori e produttori onesti

Congelato, scongelato e colorato per essere venduto come fresco. La truffa...

È stata l'Europol a scoprire e a sequestrare 51 tonnellate di pesce nel quale veniva abilmente mascherato il deterioramento delle carni. Un rischio per la salute dei consumatori per la presenza di istamina e la possibile sindrome sgombroide

Phishing, Poste italiane: “Non chiediamo mai password, pin e credenziali a...

Password, OTP, Pin, credenziali, dati delle carte o altri codici personali attraverso messaggi sui social, telefonate, sms, app di messaggistica o altre modalità di comunicazione. Se avete ricevuto richieste del genere, attenzione: è una frode

Il test francese: il 23% del pesce fresco è “dopato”

La Direzione generale per la concorrenza, i consumatori e il controllo delle frodi francese (Dgccrf) durante la sua indagine annuale sui filetti di pesce, ha rilevato diverse tecniche che vanno dalla pratica commerciale scorretta alla frode. Gonfiare il prodotto con soluzioni ad hoc è molto comune

La lunga battaglia italiana per scovare i furbetti delle frodi nel...

L'aggiunta di zuccheri estranei è tra le adulterazioni più comuni. L'Italia sta cercando di imporre a Bruxelles il controllo sugli isotopi non radioattivi del carbonio. Che presto potrebbe diventare legge. E per i consumatori nostrani, che già possono contare su un'etichetta unica in Europa, sarebbe una bella conquista, Ne abbiamo parlato con Raffaele Terruzzi, presidente del gruppo miele dell'Aiipa

Le truffe sul miele: zucchero, acqua e si aggirano i controlli

Un campione su sette di quelli analizzati in Europa ha rivelato aggiunte fraudolente di sciroppi di zucchero. Solo la punta dell'iceberg, visto che le analisi di routine difficilmente sono in grado di distinguere gli sciroppi ottenuti dal riso da quelli contenuti naturalmente nel miele