mercoledì, 24 ottobre 2018

frodi

Via libera alle frodi sull’olio nei ristoranti, ecco i risultati della...

Una circolare del ministero dello Sviluppo chiedeva di discutere sui rischi per i consumatori del tappo antirabocco. Le catene dei supermercati, però, l'hanno presa alla lettera interrompendo le forniture di queste bottiglie. E il risultato è che torneranno sui tavoli della ristorazione bottiglie di cui non ci si può fidare

Annunci online, 10 consigli per non farsi fregare

Annunci.net, portale di annunci di compravendita tra privati, ha preparato un piccolo vademecum per stare alla larga dalle truffe

Un barattolo su due di miele australiano è contraffatto

Un test tedesco ha scoperto come metà del miele "made in Australia" era frutto di contraffazione, ricostruito da mix di zuccheri aggiunti. Un caso che ha portato grandi catene tedesche a toglierlo dagli scaffali e suscita, ancora una volta più di un dubbio sulla legislazione a difesa di consumatori e produttori onesti

Pesce, da oggi scatta il fermo pesca nel Tirreno e Ionio....

Per 30 giorni consecutivi si ferma l'attività ittica nel tratto di costa che va da Brindisi a Roma, andando ad aggiungersi al divieto già attivo nel tratto da San Benedetto del Tronto a Bari, dove si tornerà a mare solo il 23 settembre. Ripresa la pesca nell’Alto Adriatico da Trieste ad Ancona

Congelato, scongelato e colorato per essere venduto come fresco. La truffa...

È stata l'Europol a scoprire e a sequestrare 51 tonnellate di pesce nel quale veniva abilmente mascherato il deterioramento delle carni. Un rischio per la salute dei consumatori per la presenza di istamina e la possibile sindrome sgombroide

Phishing, Poste italiane: “Non chiediamo mai password, pin e credenziali a...

Password, OTP, Pin, credenziali, dati delle carte o altri codici personali attraverso messaggi sui social, telefonate, sms, app di messaggistica o altre modalità di comunicazione. Se avete ricevuto richieste del genere, attenzione: è una frode

Il test francese: il 23% del pesce fresco è “dopato”

La Direzione generale per la concorrenza, i consumatori e il controllo delle frodi francese (Dgccrf) durante la sua indagine annuale sui filetti di pesce, ha rilevato diverse tecniche che vanno dalla pratica commerciale scorretta alla frode. Gonfiare il prodotto con soluzioni ad hoc è molto comune

La lunga battaglia italiana per scovare i furbetti delle frodi nel...

L'aggiunta di zuccheri estranei è tra le adulterazioni più comuni. L'Italia sta cercando di imporre a Bruxelles il controllo sugli isotopi non radioattivi del carbonio. Che presto potrebbe diventare legge. E per i consumatori nostrani, che già possono contare su un'etichetta unica in Europa, sarebbe una bella conquista, Ne abbiamo parlato con Raffaele Terruzzi, presidente del gruppo miele dell'Aiipa

Le truffe sul miele: zucchero, acqua e si aggirano i controlli

Un campione su sette di quelli analizzati in Europa ha rivelato aggiunte fraudolente di sciroppi di zucchero. Solo la punta dell'iceberg, visto che le analisi di routine difficilmente sono in grado di distinguere gli sciroppi ottenuti dal riso da quelli contenuti naturalmente nel miele

20mila confezioni di pomodoro di origine sconosciuta sequestrate a Borgotaro

La maxioperazione dei Carabinieri Tutela Agrolimentare di Parma ha portato al sequestro di oltre 5 tonnellate di conserve e alla immediata sospensione dell’attività dell'azienda per la mancanza di tracciabilità delle conserve

Le truffe informatiche di Natale? Attenti a gift card e notifiche...

A fare il punto, sul portale CorCom, la società specializzata Dimension Data che spiega quali saranno i modi più frequenti e subdoli per rubare i dati ai navigatori e compiere truffe. Tra questi il sempre verde buono regalo e finte notifiche da parte dei corrieri

Truffa dei servizi a sovrapprezzo , il nuovo trucco che aggira...

La storia di un lettore del Salvagente che si è visto sottrarre 2,44 euro per un servizio "on demand". Non essendo un abbonamento, l'operatore non rimborsa i soldi sottratti. Il settore è sempre opaco: l'azienda milanese che fornisce "Gossip" dal Brasile col nome di un'altra impresa. Perché?