giovedì, 18 ottobre 2018

epidemia

Listeria, scoperta la fonte di contaminazione dei vegetali surgelati

Greenyard, l’azienda belga proprietaria dello stabilimento di Baja (Ungheria) in cui sono stati confezionati i prodotti, ha dichiarato che l'epidemia è partita dal tunnel di congelamento. L'allerta europea scattata nel 2015 non è riuscita ad evitatare ben 10 decessi

Focolaio Salmonella in Ue: 147 casi causati da cibi pronti contenenti...

In cinque Paesi europei sono stati segnalati 147 casi di persone infette da ceppi di Salmonella Agona, 122 si sono verificati a partire dall’inizio del 2017 mentre i rimanenti 25 sono stati identificati a posteriori tra il 2014 e il 2016. La fonte dell'epidemia è stata individuata nei cetrioli

Listeria, non si placa l’allarme: in Svezia quattro morti sospette, e...

L'epidemia è stata collegata a piatti pronti con patate della Food Company di Lidköping AB. È l'ennesimo caso in Europa negli ultimi mesi

Listeria, l’Efsa conferma l’epidemia in Europa

Sono 32 i casi accertati in cinque paesi (Austria, Danimarca, Finlandia, Svezia e Regno Unito). L'allerta è massima perché la listeriois ha un periodo di incubazione molto lungo, circa 70 giorni. Sotto accusa il mais congelato

Listeria nel mais surgelato, 6 morti e cinque paesi Ue coinvolti

A collegare i casi sarebbe una partita di mais contaminato coltivato in Ungheria e confezionato in Polonia. Il lotto ritirato non risulta commercializzato in Italia, ma l'analogia con l'epidemia da frutti di bosco congelati all'epatite C di pochi anni fa, spinge a tenere alta la guardia

Zika virus, i primi tre morti in Venezuela

L'annuncio, ieri notte, del presidente Maduro: le prime tre morti associate al virus Zika sono state registrate in Venezuela. La nostra guida per saperne di più