lunedì, 6 Aprile 2020

Tag: epidemia

Coronavirus e inquinamento: ecco perché c’è ancora tanto da studiare

L'ipotesi che l’inalazione degli inquinanti atmosferici (aerosol) sia di per sé in grado di trasferire l’infezione virale dall’aria agli esseri umani fa molto paura, dopo lo studio di un pool di scienziati italiani della Sima. Ecco cosa ne pensa Carlo Modonesi, tra i maggiori esperti di inquinamento e membro del Comitato scientifico ISDE Italia

Toscana: ricette via Sms da oggi anche dai sostituti di medici...

Per non esporre medici e pazienti al rischio di contrarre il coronavirus la strada di avere le ricette senza andare nello studio medico o pediatrico è la migliore. La Toscana, da oggi, prevede che possano "consegnarla" via Sms anche i sostituti. Ecco invece cosa accade nelle altre regioni

Antonio Cassone: “Misure giuste, bisogna fare terra bruciata attorno al Coronavirus”

Lo scienziato, ora in pensione, ha diretto il Dipartimento malattie infettive, parassitarie ed immunomediate dell’Istituto superiore di sanità. E al Salvagente dice: "ci aspettiamo un incremento dei casi nei prossimi giorni ma se riusciamo a far rispettare le misure possiamo fermare i contagi. Serve però anche una quarantena obbligatoria per i viaggi dalla Cina

Coronavirus, l’Italia proclama lo stato di emergenza

La coppia, adesso ricoverata all'ospedale Spallanzani, è originaria della provincia di Wuhan. Intanto, l'Organizzazione mondiale della sanità ha innalzato l'allerta, dichiarando l'epidemia di coronavirus un'emergenza sanitaria mondiale. Ad oggi le vittime contate sono 213, oltre 8.100 i contagi. Oltre la Cina, sono 98 i casi accertati in altri 18 paesi

Coronavirus, il virus può arrivare con i pacchi dalla Cina? La...

Il virus può annidarsi dentro e resistere fino all'apertura in Italia? Gli esperti tranquillizzano, ma una ricerca tedesca afferma che può rimanere infettivo su superfici a temperatura ambiente anche 9 giorni
salumi

Listeria in Germania, salgono a 3 i morti. I ritardi e...

 La produzione dell'azienda è stata interrotta, ma con due settimane di ritardo, e sono state avviate procedure investigative contro l'amministratore delegato del produttore di salsicce con l'accusa di omicidio negligente.  Già il 12 agosto, il Robert Koch Institute, aveva segnalato sospetti di listeria nei prodotti Wilke. Ma dopo che il ministero dell'ambiente di Hessen aveva ricevuto il rapporto, non si era mosso per otto giorni.

Trump: “Vieteremo le e-cig aromatizzate”, ma le autorità Ue alzano gli...

La presa di posizione netta del vertice degli Stati Uniti dopo lo scoppio di ricoveri legati a una sostanza sospetta utilizzata in alcuni liquidi, scatena diverse reazioni anche in Europa. Dalla Gran Bretagna, che ha scommesso più di tutto sulle e-cig, le accuse più pesanti: "Una delle pagine più buie del sistema sanitario americano". Ecco come funzionano i controlli in Europa

Listeriosi, il ministro della Salute spagnolo: “Molti errori nella catena di...

Di fronte alla relazione dettagliata del ministro della Salute spagnolo viene un po' di invidia, considerando la reticenza delle nostre istituzioni di fronte a epidemie analoghe, come quella dei frutti di bosco contaminati da epatite A, nel 2013, che mandò centinaia di italiani all'ospedale.

Allarme morbillo in Europa, l’Oms: “È tornato in quattro paesi dove...

Vi sono stati 89.994 casi di morbillo in 48 paesi europei nella prima metà del 2019, più del doppio dello stesso periodo dell'anno scorso (44.175) e oltre l'intero 2018 (84.462)

Listeriosi, l’Ue rassicura: “Focolaio limitato al territorio spagnolo”

Lo ha dichiara all'Ansa una portavoce dell'Esecutivo Ue, rispondendo alla domanda sulla diffusione del pericoloso batterio che ha causato un morto e centinaia di ricoveri in Spagna, dopo il ritiro dai mercati dell'Andalusia di alcuni lotti di carni suine contaminati da listeria

È davvero morto il primo uomo a causa delle e-cig? I...

Possiamo parlare veramente di un decesso causato dallo svapo in sé negli Usa? Per dare una risposta che parta dai fatti, ci atterremo solo ai documenti ufficiali sul caso, che ci portano a dubitare della versione semplicistica circolata in questi giorni

La banana rischia l’estinzione a causa di un fungo

La notizia riguarda la varietà Cavendish che dal secondo dopoguerra si è affermata in tutto il mondo, sostituendo le altre varietà. Adesso un fungo minaccia la sua sopravvivenza, ma a causa della biodiversità decimata dall'industria alimentare globalizzata è difficile trovare un'alternativa