domenica, 21 ottobre 2018

Chiara Affronte

89 ARTICOLI 0 Commenti

Nasce il superlaboratorio Enea per la ricerca su qualità e sicurezza...

Enea celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione con il lancio della prima infrastruttura di ricerca a guida italiana con 130 laboratori e una cucina in cui "testare" la sicurezza di cibi e contenitori. Ne abbiamo parlato con Chiara Zoani coordinatrice del progetto Metrofood

Filiera del riuso, una legge per garantire maggiore trasparenza

Presentata oggi la proposta di legge per rendere più trasparente il mercato del riutilizzo. Vignaroli (M5S): "Diamo regole e binari certi per garantire tracciabilità e stimolare l’emersione". Ogni anno ci sono almeno 600mila tonnellate da avviare al recupero

Un tetto verde? Un climatizzatore naturale che fa bene anche all’ambiente

Un giardino pensile, spiega il dipartimento unità Efficienza energetica di Enea, assorbe anidride carbonica, abbatte la temperatura in estate e isola in inverno. Ma attenzione a fare una verifica del peso sulla struttura, come spiega Carlo Alberto Campiotti

Via gli Sprar per creare vera emergenza: l’obiettivo del decreto Salvini

Cancellare gli Sprar, il modello di accoglienza diffusa che favoriva accoglienza, alfabetizzazione e riconoscimento delle competenze dei migranti in favore di Centri di prima accoglienza significa tornare a un sistema emergenziale che è una bomba sociale. Un errore (o una scelta precisa) contro la quale Cittadinanzattiva ricorrerà alla Corte Costituzionale

Le ragioni e i torti della “battaglia del panino” a...

L'ultima sentenza ha dato ragione ai genitori. Il Consiglio di Stato ha stabilito che si può portare il cibo da casa al posto della refezione scolastica e ha negato che le amministrazioni comunali possano impedirlo. Un bene? Abbiamo sentito due esperti, con visioni opposte

La lezione di Mujica: “Ascoltiamo la scienza e la nostra storia,...

L'ex presidente dell'Uruguay, 83 anni e una storia di lotte politiche, è stato protagonista ieri, a Bologna, di un'incontro a tutto campo sull'agricoltura sostenibile. "Che non significa tornare alle tecniche dei propri nonni", ha spiegato, ma neppure usare glifosato o produrre un olocausto ecologico

Il colonnello che coltiva la marijuana di Stato

Antonio Medica è direttore dello Stabilimento farmaceutico militare, dove si coltiva la cannabis per uso terapeutico. In serre - ci spiega - similia a sale operatorie, dove si controlla tutto. E non entrano pesticidi

Nove mesi per farsi ridare il figlio, strappato dal tribunale dei...

Il Salvagente aveva raccontato il dramma di Laura: convocata in Questura si era vista allontanare senza una spiegazione il figlio, affidato a un'altra famiglia. Tutto, come aveva poi scoperto, per le accuse di un amante respinto. Dopo nove mesi di battaglie, la donna ha potuto riprenderselo, come ci racconta il suo avvocato Francesco Miraglia. Ma a quale prezzo?

Negozi chiusi la domenica, l’on line non ci sta, i consumatori...

Sulla proposta di un passo indietro rispetto alle liberalizzazioni introdotte da Monti è scontro aperto: da una parte chi, come gli operatori del web, dice che va a favore dei big stranieri, come Alibaba, dall'altra la maggioranza dei consumatori che nel sondaggio del Salvagente si dice a favore

Zoomafia, gli interessi sporchi della criminalità sugli animali

È lo spaccato che esce dal rapporto annuale sui crimini ai danni degli animali: Ne parliamo col criminologo Ciro Troiano, responsabile dell’Osservatorio zoomafia della Lav. Dalle macellazioni clandestine, agli interessi nei canili, ai combattimenti tra cani, la criminalità organizzata allunga le sue mani su questi business

Fenomeno marijuana light: chi la cerca e cosa si aspetta dall’erba...

Aprono come funghi i negozi di cannabis legale nel nostro paese e perfino nei tabaccai la presenza di scatoline di erba è sempre più evidente. Ma chi la cerca? E cosa si aspetta dal suo uso? Abbiamo fatto un giro in un famoso negozio bolognese che commercializza i prodotti EasyJoint. E a sorpresa i clienti tipo non sono i ragazzi ma gli over 35

La storia di Giacomo, ragazzo in fuga, vittima dell’allontanamento dalla famiglia

L'adozione, poi l'affido in una comunità per una "bravata" e da li la discesa agli inferi: la comunità psichiatrica, i psicofarmaci e la droga... Ora il minorenne è irreperibile da giorni. L'avvocato Miraglia: " È questo l’aiuto che si fornisce ai ragazzi quanto li si toglie dalle famiglie?