venerdì, 30 Ottobre 2020

Tag: Ema

NItrosammine, al via controlli su tutti i farmaci a base di...

La presenza di nitrosammine nei medicinali a base di metformina è in corso di verifica, poiché all'inizio di quest'anno è stata trovata una nitrosammina chiamata N-nitrosodimetilammina (NDMA) in alcuni lotti dell'UE: prima in alcuni anti-ipertensivi, poi in medicinali utilizzati per la cura del reflusso e infine, in quelli per i diabete
diabete

Ema conferma: “Sospesi nella Ue tutti i farmaci a base di...

Dopo mesi di accertamenti, l'Agenzia europea dei farmaci, conferma lo stop per i farmaci anti-acido a base di ranitidina per la presenza di "seppur bassi livelli di un'impurezza denominata N-nitrosodimetilammina (NDMA)", sostanza cancerogena

Fibromi uterini, l’Ema raccomanda la revoca dell’autorizzazione del farmaco Esmya

Il Comitato per la sicurezza per i medicinali per uso umano dell’Ema (Prac) ha raccomandato la revoca delle autorizzazioni all'immissione in commercio dei medicinali a base di ulipristal acetato da 5 mg (Esmya e medicinali generici). Il farmaco utilizzato per il trattamento dei sintomi dei fibromi uterini, può causare danni al fegato, compresa la necessità di trapianto di fegato
hiv

Hiv, l’Ema dà il via libera all’anello vaginale che rilascia un...

L'anello rilascia un antivirale, dapivirina, per un mese, e il suo obiettivo è quello di usarlo dove non è disponibile il metodo di prevenzione più efficace, la profilassi pre-esposizione (una pillola presa prima del rapporto non protetto)

L’Ema alle farmaceutiche: limitate la presenza di nitrosammine nei medicinali

La sostanza "possibile cancerogena" è stata rilevata per la prima volta nei farmaci ipertensivi a base di spartani: l'allerta si è poi estesa ad altri farmaci rendendo necessaria un'intervento dell'Agenzia europea dei farmaci
Remdesivir

L’Ema approva Remdesivir come primo farmaco per trattare il Covid-19

Il comitato per i medicinali per uso umano dell'Agenzia europea per il farmaco (Chmp) ha raccomandato di concedere un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata a Veklury (remdesivir) per il trattamento di Covid-19 in adulti e adolescenti di età pari o superiore a 12 anni con polmonite che richiedono ossigeno supplementare

Ibuprofene, Ema: il suo uso può mascherare i sintomi dell’infezione respiratoria

L'Agenzia europea del farmaco ha completato la sua revisione iniziata a maggio dello scorso anno,. Tuttavia precisa che i dati attualmente disponibili non permettono di giungere alla stessa conclusione per l'infezione da coronavirus

L’Ema mette in guarda sull’uso di clorochina: può causare effetti avversi

Secondo l'agenzia europea il suo uso potrebbe creare problemi all itmo cardiaco. E sull'utilizzo nella terapia anti coVid, l'era ricorda che non ci sono studi sufficienti sulla sua efficacia

L’Ema conferma: “Il medicinale Picato può aumentare i rischi di cancro”

Il 17 febbraio la Commissione europea aveva sospeso l'autorizzazione alla commercializzazione del farmaco usato per il trattamento della cheratosi attinica della pelle. Ora le conferme: i rischi sono molti più dei benefici

Nessuna donna potrà più usare Esmya: provoca danni irreparabili al fegato

E' la decisione cui è giunta l'Agenzia europea per i farmaci dopo le nuove segnalazioni di donne che hanno dovuto affrontare un trapianto di fegato dovuto ai danni provocati dall'ulipristal acetato

Antibiotici negli allevamenti, l’Ema invita alla prudenza

L'Agenzia europea ha individuato 4 categoria di principi attivi raggruppati secondo la loro "importanza critica": nel primo gruppo gli antibiotici da evitare, poi quelli da limitare, i farmaci da prescrivere con cautela e, infine, quelli da somministrare con prudenza. In quest'ultima categoria rientra l'amoxicillina che le nostre analisi hanno evidenziato in 3 dei 21 campioni di latte che abbiamo portato in laboratorio
antidiuretico Aifa

Nitrosammine, nuovo allerta dell’Ema: nel mirino i farmaci a base di...

nel corso dei controlli l'Autorità europea ha riscontrato livelli molto bassi di Ndma in alcuni farmaci: non c'è stato ancora alcun richiamo formale perché sto in corso ulteriori verifiche. Per questo motivo l'Ema raccomanda ai pazienti di non sospendere la terapia