martedì, 24 Marzo 2020

Tag: Ema

Nessuna donna potrà più usare Esmya: provoca danni irreparabili al fegato

E' la decisione cui è giunta l'Agenzia europea per i farmaci dopo le nuove segnalazioni di donne che hanno dovuto affrontare un trapianto di fegato dovuto ai danni provocati dall'ulipristal acetato

Antibiotici negli allevamenti, l’Ema invita alla prudenza

L'Agenzia europea ha individuato 4 categoria di principi attivi raggruppati secondo la loro "importanza critica": nel primo gruppo gli antibiotici da evitare, poi quelli da limitare, i farmaci da prescrivere con cautela e, infine, quelli da somministrare con prudenza. In quest'ultima categoria rientra l'amoxicillina che le nostre analisi hanno evidenziato in 3 dei 21 campioni di latte che abbiamo portato in laboratorio

Nitrosammine, nuovo allerta dell’Ema: nel mirino i farmaci a base di...

nel corso dei controlli l'Autorità europea ha riscontrato livelli molto bassi di Ndma in alcuni farmaci: non c'è stato ancora alcun richiamo formale perché sto in corso ulteriori verifiche. Per questo motivo l'Ema raccomanda ai pazienti di non sospendere la terapia

Ranidil, Zantac, Buscopan: le cause possibili della contaminazione

L'Ema, l'Autorità europea per i farmaci, ha fornito alle aziende farmaceutiche nuove indicazioni per svolgere i test sui medicinali potenzialmente inquinanti da nitrosammine, un'impurità cancerogena. E ha elencato le possibili fonti di "contagio" dei farmaci

Allarme farmaci, Garattini: “Sorprende che i controlli non vengano fatti prima”

Il farmacologo fondatore dell'Istituto Mario Negri interviene dopo che Ema, a seguito dell'allerta sui farmaci a base di ranitidina contaminati da nitrosammine, ha ordinato test su tutti i medicinali in Europa: "Meraviglia che non venga fatto a monte e che ci sia il bisogno di farlo ora"

Sostanze cancerogene, allarme senza fine. Ema: “Testate tutti i farmaci”

Dopo giorni di polemiche, in seguito al richiamo da parte dell'Aifa di decine di lotti di farmaci anti-acido per la presenza di una sostanza probabile cancerogena, l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha deciso che tutti i farmaci autorizzati al commercio nell'Unione Europea debbano essere testati per l'eventuale presenza di nitrosammine.

Nitrosamine, Ema avvia verifiche su alcuni lotti di farmaci a base...

Il principio attico è contenuto in diversi farmaci utilizzati per la cura di disturbi come bruciore di stomaco e ulcere allo stomaco. La n-nitrosodimetilammina è un'impurità che è già stata trovata nei medicinali a base di sartani e in alcuni anti diabetici: c'è il sospetto che possa essere cancerogena

Antibiotici, stretta dell’Aifa sui fluorochinoloni. Pasina (Mario Negri): “Eliminarli del tutto...

In una nota informativa rivolta ai medici, l'Aifa chiede loro di prescrivere gli antibiotici a base di fluorichinoloni e chinoloni solo quando non ci sono alternative altrettanto efficaci per la cura del batterio. Abbiamo chiesto a Luca Pasina, responsabile dell'unità di farmacoterapia del Mario Negri, di spiegarci perché questi farmaci non vengono ritirati dal mercato

Valsartan, non si placano gli allarmi: dopo la Cina, bloccato fornitore...

L'Ema, l'Autorità europea per i farmaci, ha cominciato a ritirare il farmaco contro l'ipertensione prodotti in India dalla Mylan Laboratories Limited per la presenza di impurezze. Per lo stesso motivo a ottobre era stato "fermato" il fornitore cinese Zheijiang Huahai

Valsartan, l’Ema blocca il produttore cinese per impurità nel farmaco

L'Agenzia Agenzia europea per i medicinali a seguito di ispezioni ha rilevate "lacune nel modo in cui la Zheijiang Huahai vigilava sulle impurezze" riscontrate nel medicinale contro l'ipertensione. Il sospetto è che queste presenze sgradite causino il cancro

“Perchè l’Aulin in alcuni paesi non è più in vendita?”

Ce lo chiede un nostro lettore che quest'estate ha scoperto che in Spagna il farmaco non è disponibile alla clientela. Ecco spiegati tutti i motivi

“Cancro ogni 5mila pazienti”. L’Ema rende noto il rischio per i...

L'Agenzia però chiarisce: "I rischi per la salute non sono immediati e i pazienti non devono interrompere la cura, mancando un'alternativa". La lista dei farmaci ritirati