mercoledì, 25 aprile 2018

coca-cola

Stop imballaggi usa e getta. La petizione di Greenpeace contro i...

Secondo l'Ong ambientalista, riciclare tutta la plastica che viene prodotta è impossibile: il 90% finisce in discarica, negli inceneritori e in mare, dove ogni minuto viene scaricato l’equivalente di un camion pieno di plastica. L'appello a Coca-Cola, Pepsi, Nestlé, Unilever, Starbucks, Procter & Gamble e McDonald's. Il link per firmare la petizione

Coca-Cola: prima il profitto, poi la salute

Nuove prove contro la multinazionale. Uno studio pubblica il contenuto di email aziendali che dimostrano che era stata pianificata una precisa strategia per influenzare il dibattito pubblico sull'obesità. Obiettivo: negare ogni legame con le bevande zuccherate

“Troppo zucchero”, negli Usa crolla il consumo di Coca-Cola (e non...

Stretta tra sugar tax e scelte salutistiche dei consumatori, il big di Atlanta cerca di cambiare rotta: "Vogliamo offrire ai clienti bevande di tutti i tipi ma anche togliere lo zucchero". Negli States il consumo pro capite delle bevande gasate è al minimo da 31 anni a questa parte

Grecia, il sabotaggio degli anarchici: acido nella Coca-cola

I prodotti in bottiglia di plastica sono stati rimossi dai punti vendita di Atene e Salonicco. La rivendicazione del "Green-Black Commando"

La pubblicità di Coca-cola secondo Greenpeace (il video)

Greenpeace non molla e usa anche l'arma dell'ironia nella polemica con Coca-Cola per convincerla a incrementare l'uso della plastica riciclata delle sue bottiglie. Ecco come ha modificato il finale della pubblicità natalizia della bevanda

Ecco come Coca-Cola “modella” le raccomandazioni delle autorità sanitarie

In un articolo pubblicato di recente sulla rivista Critical Public Health, il giornalista americano Gary Ruskin ha messo in fila - una dopo l'altra - le tre tattiche che l'azienda utilizza per "addolcire" gli scienziati.

Francia, la guerra dell’etichetta nutrizionale. I produttori boicottano il governo

Il logo a semaforo scelto dalle istituzioni viene giudicato troppo severo con dolci e prodotti per la colazione dai produttori che invitano ad utilizzare quello messo a punto da Coca-Cola, Nestlé, Pepsi e altri multinazionali (già scartato) che penalizza i prodotti italiani come olio e parmigiano

Le bibite gassate light non fanno dimagrire: negli Usa tre class...

Negli Stati Uniti sono state avviate cause contro i principali produttori di bibite gasate 'light' per presunte pubblicità fuorvianti, che ne promuovono gli effetti dimagranti

Sugar tax, vince la lobby dei soft drink: la città della...

Nella contea di Coke, che include Chicago, la tassazione sulle bevande zuccherate era stata introdotta ad agosto, ma la popolazione si è dimostrata da subito contraria. Il ruolo della lobby dei soft drink, che ha investito fondi ingenti per indirizzare il dibattito

Coca-Cola, la multinazionale della plastica “usa e getta”

Un rapporto di Greenpeace accusa la multinazionale di ricorrere per le sue bottiglie al Pet vergine e di non utilizzare a sufficienza quelle a base di plastica riciclata. Un atteggiamento, con i volumi prodotti dal big dei soft drink, che finisce per pesare sull'ambiente e sulla salute dei mari

La Croazia accusa: stessa marca ma qualità più bassa dei cibi...

Un test condotto nel paese ha confermato che nell'85% dei casi tra due prodotti si riscontrano differenze qualitative e di prezzo. Sotto accusa Hipp, Coca-Cola, Nutella, Heineken, Ariel e non solo

Coca-Cola ritirata per sapore sgradevole, troppa caffeina e solfiti

Il ministero della Salute comunica di aver richiamato un lotto della bevanda gassata da 1,5 litri per la presenza di allergeni non dichiarati. Ecco le bottiglie coinvolte
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.