sabato, 26 Settembre 2020

Tag: pesce

Dalla Sicilia parte Ri-Pescato: dal mercato illegale del pesce al mercato...

Viene presentato oggi un progetto nazionale innovativo che prende il via in Sicilia: recuperare e lavorare il pesce sequestrato per distribuirlo a enti caritatevoli. Eliminando uno spreco ma senza cedere all'illegalità

Una dieta equilibrata può prevenire problemi all’udito

Seguire una dieta sana può essere un altro modo per prevenire la perdita dell'udito. Lo dicono alcuni studi recenti, passati in rassegna da Consumer Reports. Secondo Enrique Perez, otorinolaringoiatra presso il Mount Sinai Hospital di New York City: "È chiaro ora che la dieta è un fattore, insieme ad altri problemi come l'inquinamento acustico, l'età, alcuni tipi di farmaci e persino alcune condizioni mediche come il diabete".

L’etichetta Msc garantisce davvero una pesca sostenibile?

Secondo la ricerca pubblicata dall'Ong Bloom condotta con la New York University (Stati Uniti) e Dalhousie (Canada), il Marine stewardship council, il marchio di certificazione della pesca sostenibile probabilmente più utilizzato al mondo andrebbe soprattutto alla pesca industriale, a forte impatto. Msc replica: "Qualunque sia l'attrezzatura e le dimensioni della barca, l'importante per noi è che la pesca sia gestita e utilizzata in modo da rispettare l'ambiente"

Pesce, da oggi è fermo pesca in tutto l’Adriatico. Attenzione alle...

Nel tratto da Trieste ad Ancona si tornerà in mare il 6 settembre, da Bari a Manfredonia il 29 agosto, mentre da San Benedetto e Termoli le attività si fermano oggi 17 agosto fino al 15 settembre. Il 7 settembre toccherà al Tirreno. Ecco come riconoscere la provenienza del pescato e evitare truffe frequenti in questi giorni
sardine microplastiche

Microplastiche nell’intestino del 60% di sardine e acciughe del Mediterraneo occidentale

Sono i risultati di uno studio curato  dal team di Marta Coll, ricercatore presso l'Istituto di Scienze Marine di Barcellona (ICM-CSIC), e pubblicato sul bollettino spagnolo dell'inquinamento marino. I ricercatori hanno scoperto che la presenza di microplastiche è legata a quella dei parassiti

“L’importante è che sembri fresco”. Come ci imbrogliano sul pesce

È la candida ammissione che ci ha fatto Gino, un siciliano con trent’anni passati negli ingrossi ittici di mezza Italia, che ci mostrava  come “far tornare nuovo” a microfoni spenti. Vediamo con quali tecnica per tentare di riconoscere i truffatori

A tavola con un occhio alla salute e uno all’ambiente

Non è così complicato come si crede, dal consumo di frutta e verdura, di pesce, di carne, alla scelta delle confezioni possiamo ridurre l'impatto negativo della nostra dieta. Vediamo come

Dieci consigli per una dieta sana e sostenibile

Quanti sanno che gli allevamenti intensivi sono la seconda causa di polveri sottili in Italia, più del trasporto leggero e dell’industria? Per ridurre l'impatto della nostra spesa sull'ambiente i 10 consigli di Greenpeace sull'EcoMenu

Pesce, da oggi scatta il fermo pesca dal Tirreno e Ionio....

Per 30 giorni consecutivi si ferma l'attività ittica nel tratto di costa che va da Brindisi a Roma, andando ad aggiungersi al divieto già attivo nel tratto da San Benedetto del Tronto a Bari. Ripresa la pesca nell’Alto Adriatico da Trieste ad Ancona.

Pesce e frutti di mare crudi, le regole per non rischiare

Cozze (pelose o no), scampi, ostriche, ricci, pesce spada, tonno... Gli appassionati del crudo probabilmente si troveranno in vacanza in forte tentazione. Quali rischi si corrono mangiandoli? E quali i metodi per essere sicuri?

Il report europeo su Istamina e tonno in Italia: “Bene ma...

I revisori che hanno visitato l'Italia tra gennaio e febbraio per controllare le misure prese contro l'istamina nei pesci, specie nel tonno, hanno concluso che le misure italiane sono globalmente soddisfacenti ma ci sono anche carenze sui test dell'istamina, i controlli e i piani Haccp

Così le farine di pesce per la nostra acquacoltura depredano l’Africa

La produzione di farina e olio di pesce minaccia non solo i mari al largo delle coste africane ma anche la sicurezza alimentare e il sostentamento delle popolazioni costiere. A denunciarlo il rapporto di Greenpeace che accusa l'acquacoltura italiana