domenica, 15 Settembre 2019

Tag: ortofrutta

Vietare il sottocosto? È scontro sul progetto di legge

Secondo i relatori si dovrebbero vietare queste promozioni, per evitare danni ai nostri agricoltori. Ma per Federdistribuzione, l'associazione della distribuzione, il sottocosto non ha nulla a che vedere con i prezzi pagati ai fornitori. Assicurazione che non convince Fabio Ciconte, Terra!: "Dicono che è una misura antispreco ma sanno bene che parliamo di aste al ribasso"

Glifosato, la svolta di Coop: stop all’erbicida nell’ortofrutta

Il leader della Gdo annuncia oggi l'eliminazione di 4 pesticidi dai proprio prodotti a marchio. Si comincia con le ciliegie e saranno 15 colture entro il 2019 a diventare "glifosato free". Pedroni: "Applichiamo il principio di precauzione a tutela dei consumatori"

Perché il Pam mi fa pagare la busta anche per un...

Un lettore si accorge che il suo supermercato di Verona gli fa pagare il centesimo dello shopper anche quando non lo prende ma attacca l'etichetta direttamente sul frutto. "C'è una legge" sostengono alla cassa. Ma sbagliano

Sacchetti bio, la bufala dei rincari

Secondo alcuni dati diffusi in questi giorni gli shopper compostabili, obbligatori da gennaio per l'ortofrutta, sarebbero passati da 1-2 centesimi a ben 10 centesimi. Peccato che quest'ultimo è il prezzo delle "sporte" in plastica in vigore dal 2011. Chi ha sbagliato busta?

Filiera sporca, non solo caporalato: le mani della mafia sull’ortofrutta di...

La direzione investigativa antimafia ha eseguito la confisca di un patrimonio da 150 milioni di euro, a gruppo criminale, ritenuto contiguo alla mafia, che operava nel mercato ortofrutticolo di Palermo. La fornitura di cassette e il facchinaggio gestiti in monopolio dai clan

Ortaggi bio confezionati Coop: perché non hanno scadenza?

Un lettore chiede perché le zucchine bio che acquista da Coop non hanno indicata né scadenza, né data di confezionamento. "come si può valutarne la freschezza" ci chiede? Ci aiuta Dario Vista, tecnologo, nutrizionista ed esperto del Salvagente

Lo shopper compostabile fa decollare l’ortofrutta confezionata (e il conto alle...

A pochi mesi dall'introduzione dei sacchetti compostabili, l'Ismea segna una diminuzione sensibile delle vendite di ortofrutta sfusa a favore di quella confezionata. Peccato che i costi, come dimostrava l'inchiesta del Salvagente, possano aumentare anche di 4 volte solo per il fatto di comprare un prodotto pesato e avvolto dalla plastica

Sacchetti bio, tempi di biodegradabilità più lunghi del previsto

Una ricerca dell'università di Pisa rivela che i nuovi sacchetti biodegradabili divenuti obbligatori (e a pagamento) per il reparto ortofrutta dei supermercati dopo 6 mesi alterano la composizione geochimica del sedimento marino. Assobioplastiche: "Non spariscono magicamente a contatto con il mare e per questo come tutti i rifiuti vanno trattati"

Il sacchetto da casa? Potrebbe essere un altro regalo alle aziende...

In queste ore il ministro della Salute Lorenzin e quello dell'Ambiente Galletti studiano la possibilità di permettere ai consumatori di portare da casa gli shopper per l'ortofrutta senza doverne pagare uno nuovo. E se questa si rivelasse un'altra manovra in grado di togliere responsabilità alle industrie a spese esclusive del consumatore? E perché non costringere invece le aziende alla riduzione della plastica inutile nel packaging?

Sacchetti bio anche per l’ortofrutta, la novità dell’anno nuovo

Da domani i sacchetti utilizzati per il trasporto di frutta e verdura saranno biodegradabili e non potranno più essere distribuiti gratuitamente. Nessuna nuova "tassa" ma un modo per ridurre il consumo di plastica

Siamo in deflazione ma le gelate spingono i prezzi di frutta...

Il freddo ha distrutto i raccolti delle regioni più colpite, alzando le quotazioni all'ingrosso e al dettaglio. A Messina, un chilo di zucchine venduto 4,20 euro.

Mercati rionali, l’etichetta alimentare è un miraggio

Il Movimento difesa del cittadino ha indagato 110 banchi tra ortofrutta, pesce e carne in 8 città di Italia: Solo 3 banchi su 10 sono in regola in materia di etichettatura