lunedì, 18 febbraio 2019

Tag: grassi

Il potere dell’avocado: superfood dei grassi “buoni”

Anticolesterolo, dimagrante, buono per il cuore, con indice glicemico bassissimo. E poi antinvecchiamento e perfino con effetto similViagra. Cosa c'è di vero e quali sono le esagerazioni in uno dei frutti di maggior successo del momento

Il Parlamento italiano contro Francia e Brasile: “Niente semaforo sugli alimenti”

È assurdo che una risoluzione Onu contraddica quello che l'Unesco ha riconosciuto come un patrimonio dell'umanità: la dieta mediterranea, spiega Gianpaolo Cassese, del Movimento 5 Stelle. Il voto domani all'Onu con Francia, Brasile e altri 5 paesi che fanno fronte sull'etichettatura di calorie, zuccheri e grassi

Scordamaglia: “Il bollino nero? Solo un favore alle multinazionali dell’alimentare”

Il presidente di Federalimentare critica la proposta di Francia e Brasile di penalizzare i prodotti ricchi di sale, zucchero e grassi. "Si corre il rischio di ingannare il consumatore, penalizzare i DOP e gli IGP italiani e fare un favore a poche multinazionali più interessate ad usare la chimica come ingredientistica di base per ridurre i costi di produzione"

Olio e parmigiano tornano nel mirino. Coldiretti: “No ai bollini neri”

Il 27 settembre scorso l'Oms aveva fatto marcia indietro sul progetto di inserire in etichetta "messaggi dissuasive" contro i cibi ricchi di zucchero, sale e grassi. Ora un proposta sostenuta da Francia e Brasile chiede di introdurre "informazioni visive" che però rischiano di penalizzare i nostri grassi "buoni"

Buoni propositi e falsi miti per la dieta “da rientro”

Tutti pronti a fare la scorta di barrette, cracker, gallette e a rinunciare ai grassi di carne e prosciutto per tornare in forma al rientro dalle vacanze. Ma se tanto sforzo non solo non assicurasse risultati ma facesse più danni?

Il gelato, un peccato di gola da concedersi senza troppi rimorsi

Il nutrizionista Andrea Ghiselli assolve questi prodotti voluttuari, anche quelli industriali. Sempre che si rinunci ad altre fonti di zuccheri aggiunti durante la giornata. E scegliere quelli con edulcoranti non è la soluzione, anzi... In edicola il nostro test su 12 stecchi tipo "cremino"

Combattere il freddo mangiando? Ecco perché (e quando) funziona

Un bicchiere di vino o una grappa, una minestra calda, un piatto più sostanzioso, la presenza in tavola più frequente di frutta fresca... Sono molti i trucchi che ognuno di noi usa in questo perido rigido. Ma non tutti sempre giustificati

Cannella bruci-grassi: i risultati di una ricerca sulle cellule umane

La consuetudine di utilizzare la spezia nella preparazione dei dolci, forse, non è solo legata al suo aroma piacevole. Una ricerca pubblicata nel numero di dicembre di Metabolic, infatti, dimostra che ha il potere di far bruciare molti più grassi alle cellule adipose

Francia, la guerra dell’etichetta nutrizionale. I produttori boicottano il governo

Il logo a semaforo scelto dalle istituzioni viene giudicato troppo severo con dolci e prodotti per la colazione dai produttori che invitano ad utilizzare quello messo a punto da Coca-Cola, Nestlé, Pepsi e altri multinazionali (già scartato) che penalizza i prodotti italiani come olio e parmigiano

Grassi, vitamine e prosecco. Le bufale alimentari del momento

Meglio abbuffarsi di grassi che di carboidrati, La vitamina B12 fa male e il prosecco danneggia i denti. Alberto Ritieni, docente di chimica degli alimenti all'Università Federico II di Napoli fa il punto sugli studi più discussi degli ultimi giorni

Più sale, zuccheri e grassi: il gluten free perde il confronto...

Un'associazione dei consumatori olandese confronta alcuni comuni prodotti da colazione della stessa marca, nella versione con e senza glutine. in questi ultimi meno fibra

Coop: “Stop all’olio di palma per il principio di precauzione”

Nessuna demonizzazione spiega il leader della gdo che proprio un anno fa ha scelto di sostituire in oltre 200 prodotti a marchio il grasso tropicale con oli monosemi, olio d’oliva o burro, diminuendo la percentuale di grassi saturi e abbassando i composti contaminanti che Efsa consiglia di non assumere in quantità elevate