mercoledì, 30 Novembre 2022

Tag: ftalati

SHEIN ABITI PERICOLOSI

Shein, Greenpeace: “In scarpe e vestiti sostanze pericolose sopra i limiti”

L'associazione eco-pacifista ha testato 47 articoli acquistati sul portale Shein, l'azienda cinese del fast fashion, rilevando in molti campioni sostanze tossiche per la salute umana e per l'ambiente. Scarpe e stivali i più contaminati
ftalati

Nuove accuse sugli ftalati: “attivano” i fibromi uterini

Degli ftalati sappiamo tutto: perché vengono usati nella plastica - grazie alla loro capacità di renderla più morbida - e quali rischi sono connessi al loro uso. Un nuovo studio getta ulteriori ombre: esiste un nesso causale tra il fibroma uterino e gli ftalati ambientali
FTALATI

Cosa sono gli ftalati, le sostanze tossiche che “ammorbidiscono” la plastica

Gli ftalati sono sostanze chimiche nocive per la salute dell'uomo e per la riproduzione umana. Sono il simbolo di un mondo di plastica del quale dovremmo liberarci. Il problema è che sono ovunque (tranne nei giocattoli certificati Ue per bambini). Alcuni  non sono vietati, ma solo soggetti ad autorizzazione. Eppure fanno male. Ecco come riconoscerli ed evitarli. 
BISFENOLI

Lo sperma peggiora a causa di bisfenoli (e non solo)

Un nuovo studio britannico ha scoperto che un'esposizione elevata ad un cocktail di sostanze chimiche interferenti endocrini peggiora la qualità dello sperma. II principali fattori di rischio sono i bisfenoli
pfas

Cosa sono i Pfas e perché l’esposizione degli adolescenti è preoccupante

Ogni giorno entriamo in contatto con numerose sostanze chimiche. Il progetto di ricerca europeo HBM4EU ha misurato l'esposizione di bisfenolo, ftalati e Pfas (e molte altre sostanze) evidenziando quanto è diffusa. E sull'effetto cocktail... 
BISFENOLI

Niente bisfenolo A e ftalati nei contenitori. La nuova legge spagnola

Nella Penisola iberica approvata una norma che vieta bisfenolo A e ftalati nelle nuove plastiche. In Europa, fino a oggi, questi interferenti endoctini sono banditi solo da biberon, giocattoli e contenitori per il baby food
donne in gravidanza

Parabeni e bisfenoli, aumenta l’esposizione delle donne in gravidanza

Un nuovo studio americano ha misurato l'esposizione delle donne in gravidanza a 103 sostanze chimiche tra bisfenoli, neonicotinoidi e benzofenoni concludendo che negli anni è cresciuta a dismisura
ftalati

L’esposizione agli ftalati aumenta il rischio di tumori infantili

Gli ftalati sono sostanze chimiche utilizzate per ammorbidire (o ‘plastificare’) alcuni materiali usati in una serie di prodotti industriali e di consumo tra cui materiali a contatto con alimenti come il Pvc. Sospettati di essere interferenti endocrini, adesso un nuovo studio li associa au aumentato rischio di tumori infantili
BAMBOLE_MAGIC_EGG_FTALATI

Bloccate bambole Magic Egg dalla Cina: presenza di ftalati oltre i...

Fermate 1.000 bambole dall'Unità sanitaria territoriale del Veneto dopo le analisi svolte dall'Agenzia delle Dogane: rilevata la presenza in eccesso di ftalati, tossici per la riproduzione
INTERFERENTI ENDOCRINI

Pesticidi no, interferenti endocrini sì: la schizofrenia dell’Ue sull’effetto cocktail

Un recente studio finanziato dall'Unione europea ha messo in luce i rischi per la salute derivanti da un mix di sostanze considerate interferenti endocrine. Solo due anni fa l'Efsa aveva escluso la pericolosità dell'effetto cocktail dei pesticidi, tra cui - come sappiamo - ci sono molte molecole in grado di alterare il sistema ormonale

Lo studio: uno ftalato utilizzato in ambito medico aumenta la recidiva...

Il Dehp, uno ftalato utilizzato per rendere flessibili le sacche IV e i tubi, aumenta la mortalità per cancro al seno e il rischio di ricaduta, a dirlo è un nuovo studio pubblicato  sulla rivista Biomedicine & Pharmacotherapy

Ftalati, nuovo studio mette in discussione le soglie di sicurezza. Dalla...

Gli standard normativi degli ftalati potrebbero non proteggere la salute delle persone. A dirlo è un nuovo studio che ha riscontrato impatti sulla salute a livelli di esposizione che sono 8mila volte inferiori ad alcuni limiti normativi nazionali e internazionali. La nuova analisi, pubblicata sulla rivista Environmental Health, ha sintentizzato dozzine di studi sull'uomo