mercoledì, 23 Ottobre 2019

Tag: ftalati

Usa, Kraft ignora la petizione che chiede di eliminare gli ftalati...

Una piccola delegazione si è recata a Pittsburgh e ha cercato (invano) di consegnare le 100mila firme di consumatori preoccupati dalle alte concentrazioni di queste sostanze nei prodotti della multinazionale. Ma per tutta risposta Kraft li ha lasciati sul marciapiedi guardati a vista dalle guardie

I consumatori Usa: “Kraft elimini gli ftalati dai suoi formaggi”

Dopo alcune analisi che dimostravano la presenza di questi perturbatori endocrini nei prodotti della multinazionale, una petizione di una mamma ha messo in movimento decine di migliaia di consumatori che chiedono alla Kraft diindagare sulla catena produttiva ed eliminare gli ftalati

Bisfenolo e ftalati, concentrazioni preoccupanti nel corpo di tutti i francesi

Per la prima volta, l'Agenzia dii sanità pubblica ha misurato la presenza di questi inquinanti nel corpo di un campione rappresentativo di adulti e bambini: l'obiettivo del governo è arrivare quanto prima a quantificare i livelli di esposizione tollerabile...mentre l'Italia e tutta l'Europa aspettano

New York, presto in etichetta la composizione degli assorbenti femminili

Il disegno di legge è stato approvato qualche settimana fa dall'assemblea ed ora aspetta di essere firmato dal governatore: il provvedimento prevede di indicare in etichetta la composizione dei tamponi femminili

Olio extravergine contaminato da ftalati. Lo studio

La presenza di questi plastificanti superiore ai limiti di legge negli oli acquistati comunemente al supermercato è stata confermata da uno studio portoghese pubblicato su ResearchGate. I grandi marchi monitorano da tempo gli ftalati

Un giocattolo su tre venduto da Amazon, eBay e Wish contiene...

L'associazione danese FBR Tænk Kemi ha portato in laboratorio 29 giocattoli di plastica acquistati on line da Wish, eBay o Amazon. Le analisi hanno evidenziato in 9 di questi concentrazioni di ftalati più elevate di quelle consentite

Lisciani richiama Frozen Pocket Bijoux – Hair Style: possibili ftalati fuori...

La segnalazione arriva da Coop per la possibile presenza oltre i limiti di legge della sostanza Dehp contenuto nella plastica del giocattolo. Ecco il lotto coinvolto

E se a rendere pericoloso il nostro cibo fosse il contenitore...

Dal bisfenolo nei cartoni della pizza o nelle lattine agli ftalati nelle pellicole per alimenti, fino alla contaminazione dei cibi scaldati in contenitori plastici in microonde e alla cessione di interferenti endocrini, la guida non definitiva dei contenitori che sarebbe meglio evitare, nell'intervista del Guardian a Leonardo Trasande, pediatra e autore del bestseller “Sicker, Fatter, Poorer”

“Stiamo sottovalutando l’effetto cocktail di pesticidi e interferenti endocrini”

È la conclusione di molti scienziati, pubblicata sul magazine della Commissione europea Horizon. Ognuno di noi ha nell'organismo centinaia di sostanze che, da sole, non creano problemi ma insieme potrebbero fare molti danni. E la legislazione europea ha bisogno di studi seri

Cosa nascondono le capsule del caffè: Il nuovo test del Salvagente

Le capsule per l'espresso conquistano le nostre case. Ma pesano i sospetti di cessione di sostanze pericolose. Noi abbiamo analizzato 11 marche (da Illy a Kimbo, da Lavazza a Nespresso, passando per Vergnano, Pellini, Coop, Esselunga, Nescafè, Splendid, Palombini). E...

Prodotti per la pulizia della casa, il test francese: troppe sostanze...

La denuncia arriva dal magazine francese 60 millions de consommateurs. Benzisothiazolinone, l'ammonio quaternario benzalconio, e gli isotiazolinoni, sono solo alcune delle centinaia di sostanze presenti in profumi e detersivi.

Bisfenolo nei cartoni della pizza, il ministero della Salute: “Sono illegali”

Dopo la denuncia del Salvagente (nel numero in edicola domani) del contenuto altissimo di interferenti endocrini nei contenitori take away per la pizza, la nota del ministero della Salute: Sono illegali se fabbricati in Italia, ma non possiamo evitare che si vendano dall'estero. Allarmi simili si ripetono da almeno 13 anni e ora il dicastero promette controlli