sabato, 21 Maggio 2022

Tag: emissioni

cementifici

Cementifici liberi di bruciare rifiuti e inquinare. Verdi e medici contro...

La deroga del governo amplia la possibilità dei cementifici di bruciare rifiuti per ottenerne energia. Ma questo comporta un aumento in atmosfera di diossine, sostanza cancerogene. L'allarme di Europa Verde e della Società italiana di medicina ambientale. Un nuovo caso fanghi tossici?
vuoto a rendere

Vuoto a rendere e bioplastica, così il ritardo dell’Italia incide sulla...

La produzione di plastica è responsabile di una imponente immissione di CO2 in atmosfera e dell'utilizzo massiccio di gas e petrolio. Potrebbe essere fortemente ridotta se l'Italia prendesse sul serio gli impegni presi su posate e piatti monouso e sul deposito cauzionale che serve all'introduzione del vuoto a rendere nei supermercati
CARNE

Emissioni metano delle mucche, l’Ue approva l’additivo per mangimi per ridurli...

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha dato un parere scientifico positivo sia sull'efficacia dell'additivo sulle mucche da latte, che sulla sicurezza per gli animali e per i consumatori, senza influire sulla qualità dei prodotti lattiero-caseari
PFAS

Spinetta Marengo, i Pfas della Solvay rilevati anche nell’aria

I pfas non stanno contaminando solo le falde acquifere dell'alessandrino, nei dintorni del polo chimico di Spinetta Marengo, ma anche l'aria. A scoprilo è stato l'ingegner Claudio Lombardi che fa parte di Legambiente e del Comitato Stop Solvay, che ha richiesto l'accesso agli atti del comune di Alessandria, ritrovando una relazione tecnica dell'Arpa Piemonte del 2020

I big dell’agricoltura pagano i piccoli per intrappolare CO2 nel suolo....

il colosso agroalimentare Cargill e i rivenditori di sementi e prodotti chimici Corteva Bayer pagano i coltivatori per ogni acro di terra dedicato all'intrappolamento del carbonio nel sottosuolo. Secondo alcuni un ottimo modo per far guadagnare i piccoli e contrastare il cambiamento climatico, secondo altri l'ennesima trovata dei grandi inquinanti per ripulirsi l'immagine pubblica

Oxfam: “Compensare le emissioni dell’industria ripiantando alberi non basta e affama...

Tra le strategie più usate dall'industria per fare greenwashing, in questo caso avallata dalle normative internazionali, c'è quella di piantare nuovi alberi per compensare le emissioni di anidride carbonica. Ma l'azzeramento delle emissioni globali di CO2 in atmosfera entro il 2050, fissato negli obiettivi globali ed europei, potrebbe richiedere un piano di riforestazione di almeno 1,6 miliardi di ettari, una superfice 5 volte più grande dell’India e superiore all’estensione di tutti i terreni agricoli esistenti sul Pianeta.

L’Europa presenta il pacchetto clima (che non piace ad ambientalisti e...

Le proposte della Commissione europea vanno in direzione di una riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030: un obiettivo poco ambizioso che ricalca quello contenuto nella legge tedesca per il clima bocciata dalla Corte Costituzionale tedesca perché ritenuto un intervento non sufficiente

Il report della Corte dei Conti Ue: 100 miliardi per il...

Secondo una relazione speciale della Corte dei conti europea, i finanziamenti agricoli dell’Ue per l’azione per il clima non hanno contribuito a ridurre le emissioni di gas a effetto serra prodotte dall’agricoltura
LAVATRICE

Lavatrice, basta ridurre di 10 gradi la temperatura per risparmiare 27...

In Europa questa semplice scelta equivarrebbe al risparmio di 4,9 milioni di tonnellate di CO2 e sarebbe come togliere dalle strade più di un milione di auto
CARNE

Carne bio, le emissioni di gas serra sono le stesse di...

Le emissioni di gas serra della carne bio sono pari a quelle della produzione convenzionale. A smontare una convinzione diffusa è una ricerca dell'Università Tecnica di Monaco di Baviera. L'analisi ha stimato le emissioni di gas serra derivanti da diversi alimenti e ha calcolato di quanto i loro prezzi dovrebbero aumentare per coprire i danni che causano alimentando l'emergenza climatica.

Ecobonus per auto rifinanziato, ma cambiano le fasce di emissioni

Il Decreto agosto ha rivisto le fasce di emissioni che danno diritto all’incentivo economico sull’acquisto di nuove auto. Resta costante l'età dell'auto da rottamare, che deve avere più di 10 anni dalla prima immatricolazione. Lo sconto massimo di 10 mila euro sull’acquisto di un’auto elettrica, rimane uguale, mentre si aggiunge una fascia alle altre categorie di emissione.

Dieselgate, Volkswagen deve risarcire anche in Italia

Un costruttore di automobili i cui veicoli illecitamente manipolati in uno Stato membro sono rivenduti in altri Stati membri può essere convenuto dinanzi agli organi giurisdizionali di questi ultimi: la Corte di Giustizia si è espressa sul caso Volkswagen