Formaldeide, Bruxelles approva limiti restrittivi per mobili, interni auto e altre categorie di prodotti

formaldeide

La Commissione europea stabilisce nuovi limiti per le emissioni di formaldeide sostanza ritenuta cancerogena dallo Iarc dell’Oms. Limiti anche per gli interni delle auto. Entro quanto dovranno adeguarsi i produttori

La Commissione europea stabilisce nuovi limiti per le emissioni di formaldeide sostanza ritenuta cancerogena dallo Iarc dell’Oms. Le nuove norme stabiliscono un limite di emissione di 0,062 mg/m³ di formaldeide in ambienti chiusi per i principali prodotti che concorrono alle emissioni, come gli articoli e i mobili a base di legno e l’interno dei veicoli stradali.

Un dimezzamento sui mobili

Per fare un esempio, La classe con un minore impatto sulla salute umana e, quindi, quella che rappresenta una minore quantità di formaldeide, è la E1, contraddistinta da parametri ben precisi, tra cui emissioni nell’aria dell’ambiente di prova minori o uguali a 0,124 mg/m3 per i pannelli di legno dei mobili (in Italia fino ad oggi vige questo limite). Dunque, in sostanza ci sarà un dimezzamento delle esposizioni.

I limiti per tessile, cuoio, plastica e materiali da costruzione e elettronici

Per tutti gli altri prodotti, tessili, cuoio, plastica, materiali da costruzione o prodotti elettronici, si applicherà invece un limite di 0,08 mg/m³.

Il regolamento Ue

In Europa, con il Regolamento (UE) N. 605/2014, dal 1º gennaio 2016, la formaldeide è passata dalla classificazione di “sospettato di provocare il cancro” a “può provocare il cancro”, mentre L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato, come limite massimo di concentrazione accettabile di formaldeide in casa, 100 microgrammi / metrocubo (pari a 0,1 parti per milione – ppm).  Dunque, le nuove misure stabilite da Bruxelles risultano essere ulteriormente restrittive.

3 anni per adeguarsi

Il testo approvato dalla Commissione, spiega anche che i produttori di articoli in cui è utilizzata la formaldeide hanno 3 anni per per conformarsi alle nuove norme, finestra di tempo ridotta a 2 anni per quanto riguarda gli interni dei veicoli.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS il numero con l'inchiesta sull'olio extravergine cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di giugno 2023

Gli standard per le prove sulle emissioni

Inoltre, l’Agenzia europea per le sostanze chimiche, con il sostegno dell’industria e di esperti, elaborerà degli orientamenti utili a sviluppare un sistema di prove standardizzato per misurare le emissioni di formaldeide.

La formaldeide influisce sull’inquinamento degli ambienti domestici. Ecco come controllare le emissioni nocive dei mobili e come interpretare le etichette identificative.