lunedì, 20 maggio 2019

Tag: web

Francia, multa da 50 milioni a Google per violazione legge sulla...

Meno di un anno dopo l'entrata in vigore dei Regolamenti generali sulla protezione dei dati (GDPR), la Commissione nazionale francese per l'informatica e le libertà (Cnil) ha imposto una sanzione per mancanza di trasparenza, informazione e consenso

Meno di un comune su due coperto da fibra veloce. La...

A dirlo sono i nuovi dati dell'Autorità garante per le comunicazioni, aggiornati a novembre 2018, rispetto alla copertura Internet in tutto il territorio nazionale. Ecco come controllare se la propria abitazione è coperta da banda ultra veloce

Anche ePrice nel mirino del phishing, attenti a quei messaggi

"Puoi vincere un Samsung Galaxy S9, un iPhone X". Inizia così l'ennesimo tentativo di rubarci i dati personali, abilmente mascherato da mail inviata da ePrice, il popolare sito di vendita di HiTech. Questa volta a mettere sull'avviso i suoi clienti è stata la stessa società

“Abbiamo registrato come ti diverti con i filmati porno” Il ricatto...

Milioni di italiani stanno ricevendo una mail - a volte l'oggetto è addirittura la user e la password personale - che li minaccia di divulgare i filmati che un presunto hacker avrebbe registrato i momenti hot in cui guardavano filmati porno. Non c'è da preoccuparsi, dice la Polizia postale, ma cambiate le password.

Musical.ly, i rischi della app che piace ai giovani

Non mancano già segnalazioni di episodi di adescamento e bullismo. I consigli di Paolo Attivissimo ai ragazzi per non farsi ingannare sulla rete e ai genitori: "Parlate con i vostri figli"

Boldrini lancia Bastabufale.it, ma chi decide cosa è falso su Facebook...

La presidente della Camera presenta una petizione contro le fake news, mentre i social si danno da fare per rimuovere le bufale. L'esperto Guido Scorza: "Rischio contrazione libertà d'espressione, eppure sono aziende private, fanno come vogliono".

Ramsonware, il riscatto diventa più caro

Il riscatto che i pirati del web chiedono per "liberare" i dati rubati dal pc di ignari utenti è raddoppiato negli ultimi 6 mesi: da 294 a 679 dollari.