venerdì, 18 Ottobre 2019

Tag: tabacco

I big del tabacco comprano il frutto del caporalato nei campi...

Philip Morris, British American Tobacco e Imperial Brands, acquistano foglie che potrebbero essere state raccolte da migranti africani sfruttati in Italia. L'accusa, che mette ancora una volta al centro dell'attenzione caporalato e lavoro nero nelle nostre campagne, arriva dal giornale inglese Guardian, che all'industria del tabacco italiana ha dedicato un'inchiesta durata tre anni. 

Sigarette elettroniche, la Commissione europea: “Inutile discuterne, sono comunque veleno”

Arūnas Vinčiūnas, capo del gabinetto del commissario europeo per la Salute Vytenis Andriukaitis, ha dichiarato: "Ci sono rapporti scientifici che affermano che le sigarette elettroniche sono meno dannose delle sigarette. Ma è ancora tabacco" (facendo confusione tra iQos ed e-Cig). Eppure nella comunità scientifica in tanti pensano siano uno strumento utile per ridurre il danno

Le sigarette elettroniche? Alterano solo due geni (le bionde ben 123)

Uno studio molto evoluto ha quantificato i geni alterati dal fumo delle sigarette e dalle ecig: nessun paragone nel rischio per la salute. E così ora anche i big del tabacco scoprono la pericolosità delle loro bionde. E puntano sulle sigarette elettroniche

Francia: da gennaio in vendita solo sigarette “no logo”

Difficile distinguere tra una marca e l'altra: la lotta al tabagismo passa dal pacchetto neutro, monocolore e con immagini shock. Irlanda e Regno Unito si preparano a seguire l'esempio francese

La Sanità inglese promuove le sigarette elettroniche

L'Agenzia di sanità pubblica britannica afferma in un documento che si tratta di uno strumento che possono aiutare le persone a ridurre i danni mortali del tabacco. E che non esistono prove che il loro fumo passivo faccia male e debba essere vietato in pubblico.

Codacons: “Nessun controllo su additivi e ingredienti delle sigarette”

il Codacons ha denunciato il ministero della Salute e l'Istituto superiore di Sanità per omissione di atti d’ufficio e omesso controllo e vigilanza sugli additivi e gli ingredienti contenuti all’interno del tabacco.

Tabacco da masticare, campagna di sensibilizzazione della Fda

In India è stato messo al bando mentre negli Stati Uniti una campagna informativa mette i giovani in guardia sui rischi connessi al suo uso.