venerdì, 30 Ottobre 2020

Tag: Petrolio

amazzonia

Le popolazioni indigene alle banche Ue: non finanziate il petrolio in...

Le popolazioni indigene che vivono alle sorgenti dell'Amazzonia hanno invitato le banche europee, tra cui Credit Suisse, Ubs, Bnp Paribas e Ing, a smettere di finanziare lo sviluppo del petrolio nella regione, poiché rappresenta una minaccia per loro e danneggia un fragile ecosistema
clima

Clima, Greenpeace scrive a Generali: “Abbandoni i progetti del settore petrolio...

Greenpeace e Re:Common, insieme alle altre ong che sostengono la campagna "Unfriend Coal/Insure Our Future", inviano una lettera agli amministratori delegati delle trenta principali compagnie assicurative globali, con la quale chiedono di porre fine al sostegno per nuovi progetti di petrolio e gas, che allontanano il raggiungimento degli obbiettivi climatici internazionali

Criticavano il negazionismo climatico di Exxon, attaccati per anni da hacker

È quello che rivela il New York Times, che racconta un'inchiesta della procura federale di Manhattan su un attacco hacker nei confronti di giornalisti, organizzazioni ambientaliste (tra cui Greenpeace) per aver chiesto pubblicamente che la compagnia petrolifera si impegnasse a non indurre in errore il pubblico sulla scienza del clima. Exxon al momento non sarebbe indagata

Eni sponsor degli agricoltori lucani? Aiab: “Poco credibile”

Coldiretti ed Eni firmano un accordo per il marchio di qualità "Io sono lucano" che promuove i prodotti locali. È l'operazione che non è andata giù all'Associazione italiana agricoltura biologica. Che accusa: "i petrolieri non possono essere sponsor né garanti dell'agricoltura"

Marcia mondiale per il clima, i cinque big della carne inquinano...

Oggi centinaia di migliaia di giovani marceranno in tutto il mondo per spingere i governi e le istituzioni internazionali a impegnarsi seriamente contro il riscaldamento globale. Manifestazioni previste in oltre 1300 città del mondo, 140 solo nel nostro paese (e davanti Montecitorio). Mentre l'Onu diffonde dati scioccanti, un quarto delle morti premature e delle malattie nel mondo è collegato all'inquinamento in pochi sanno che le cinque più grandi aziende di carne e latticini sono responsabili di più emissioni annuali di gas serra rispetto ai colossi petroliferi.

Codacons: “Il petrolio giù del 30% ma la benzina solo del...

La denuncia dell'associazione presieduta da Carlo Rienzi: "A fine ottobre un barile di greggio costava 67 dollari oggi 50. La benzina nello stesso periodo è diminuita solo del 3,5% e il diesel del 2,2%. Nei prossimi giorni presenteremo esposto a Procure per aggiotaggio"

Benzina, 1 distributore su 5 è irregolare, tra carburante tagliato e...

È quanto emerge dal piano straordinario di controlli portato a termine dalla Guardia di Finanza nel corso dei mesi estivi. Su 2.180 esercizi sottoposti a ispezione. Secondo un'inchiesta del Salvagente il gasolio di contrabbando arriva anche dalle milizie libiche

Amnesty accusa Shell: responsabilità nelle torture in Nigeria

Un rapporto pubblicato dalla Ong sostiene: ""Non c’è dubbio che la Shell abbia giocato un ruolo chiave negli eventi che devastarono l’Ogoniland negli anni Novanta. Crediamo che vi siano ragioni per aprire indagini penali"

Le fuoriuscite di petrolio? Per le industrie “fanno bene a pesci...

Una tesi che sembrerebbe ridicola se non fosse che è stata sostenuta in un'audizione ufficiale di un "esperto" di una compagnia negli Usa. "Quando c'è un disastro che interrompe la pesca e la caccia è un bene per la fauda" ha sostenuto il ricercatore della Tesoro-Savage. Leggere per credere

Svelati i testi del Tpp: “un incubo per consumatori e ambiente”

Mentre Usa e Ue discutono in segreto il Ttip, si svelano le carte del Tpp, l'accordo appena firmato tra Usa e Asia. E sono carte da incubo, perfino peggio del previsto.