venerdì, 16 Aprile 2021

Tag: palermo

VINO

Vino contraffatto con acqua e con zucchero, maxi-sequestro della Finanza nel...

Lo facevano con acqua e zucchero, il vino che poi finiva in tutta Italia. Per questo la Guardia di Finanza ha messo i sigilli ad alcune cantine di Partinico, nel palermitano, scoperte a mettere in atto una maxi-frode ai danni dei consumatori. Il comando provinciale di Palermo e i funzionari dell’ispettorato repressione frodi, coordinati dalla procura di Palermo, hanno così sequestrato un laboratorio clandestino e sequestrato 250 quintali di zucchero solido, di 300 ettolitri di zucchero già disciolto in acqua nonché oltre 37 mila ettolitri di vini e mosti recanti indicazioni geografiche o denominazioni di origine contraffatti nonché sofisticati con zucchero e acqua.

Buoni spesa, le istruzioni e i moduli di richiesta per le...

Da quando il governo ha stanziato 400 milioni destinati ai comuni che devono gestire i contributi economici ai nuclei più esposti agli effetti dell’emergenza sanitaria, la...

Filiera sporca, non solo caporalato: le mani della mafia sull’ortofrutta di...

La direzione investigativa antimafia ha eseguito la confisca di un patrimonio da 150 milioni di euro, a gruppo criminale, ritenuto contiguo alla mafia, che operava nel mercato ortofrutticolo di Palermo. La fornitura di cassette e il facchinaggio gestiti in monopolio dai clan

A18, nel processo per l’autostrada della “vergogna” Confconsumatori è parte civile

I diritti degli utenti che percorrono l’autostrada A18 Messina-Catania siano stati sistematicamente calpestati e per questo Confconsumatori si costituirà parte civile nel procedimento penale...