giovedì, 22 Agosto 2019

Tag: obesità

Pfas e obesità: la ricerca di Harvard fa tornare i sospetti...

I composti perfluoroalchilici sono presenti oltre che in alcune pentole, negli imballaggi e nei tappeti. Secondo uno studio su 600 uomini e donne, chi ha i livelli più alti nel sangue brucia meno calorie e guadagna più peso.

Bht e Pfoa sotto accusa: possono causare obesità

Sono le conclusioni cui giunge uno studio statunitense. Il peggiore tra gli additivi sembra essere proprio il Butilidrossitoluene aggiunto in moltissimi alimenti di uso quotidiano come i cereali da colazione

“Meno cibi troppo elaborati per salvare l’Europa dall’obesità”

Una ricerca condotta da School of Public Health dell'Università brasiliana di San Paolo ha intrecciato le statistiche di obesità di diversi paesi europei, Italia compresa, e la quantità di cibi molto elaborati come pane industriale, snack, nugget di pollo, pizze e zuppe pronte

L’ora della pappa, il manuale pratico del Bambino Gesù

Quando e come passare dal latte materno ai cibi solidi, quante e quali novità proporgli, l’importanza del gioco e le allergie alimentari da tenere sott’occhio

Cannella bruci-grassi: i risultati di una ricerca sulle cellule umane

La consuetudine di utilizzare la spezia nella preparazione dei dolci, forse, non è solo legata al suo aroma piacevole. Una ricerca pubblicata nel numero di dicembre di Metabolic, infatti, dimostra che ha il potere di far bruciare molti più grassi alle cellule adipose

Ecco come Coca-Cola “modella” le raccomandazioni delle autorità sanitarie

In un articolo pubblicato di recente sulla rivista Critical Public Health, il giornalista americano Gary Ruskin ha messo in fila - una dopo l'altra - le tre tattiche che l'azienda utilizza per "addolcire" gli scienziati.

Obesità, scoperti conservanti alimentari che influiscono sull’ormone della sazietà

I due interferenti endocrini insieme a un polimero che si trova nelle pentole, disturba pesantemente gli ormoni che regolano il senso di sazietà. Agiscono soprattutto nei feti, e questa potrebbe essere una delle cause della crescente obesità infantile in Europa

Aspartame, convinti che è dietetico? No, fa ingrassare

Secondo uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, il consumo di cibi contenenti l'edulcorante può provocare un aumento di peso addominale, nonche’ ipertensione, maggior rischio di infarto o maggiore possibilita’ di ammalarsi di diabete del tipo 2.

Lo stop delle merendine a scuola funziona: tutti più magri

Secondo uno studio in Canada, dove è vietato mangiare cibo spazzatura a scuola, si è assistito negli ultimi anni ad una diminuzione dell'indice di massa corporea tra i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 25 anni.

Ma Altroconsumo rappresenta i consumatori italiani o le multinazionali del food?

Una lettera aperta firmata da Unilever, Nestlé, Coca Cola Company, Danone, Pepsico e... Beuc chiede alla commissione europea di non perdere tempo e adottare l'etichetta nutrizionale. In nome della lotta all'obesità, si dice, nasce un'inedita alleanza che fa rabbrividire. E che finirebbe per minacciare i prodotti simbolo della dieta mediterranea

Soft drink, la politica delle miniporzioni non funziona: più calorie per...

A dirlo una ricerca della Harvard Business School, secondo cui bevendo bibite zuccherate da confezioni più piccole si è spinti a bere il doppio. Lo studio contraddice le politiche anti-obesità che si basano proprio sul formato di vendita

Meno zucchero contro l’obesità, la scelta di Nestlè (e non solo)

Entro il 2020, Nestlé ridurrà di almeno 18 mila tonnellate lo zucchero dai prodotti venduti in Europa: in tre anni, Nesquik, Kit Kat & co conterranno...