venerdì, 24 Settembre 2021

Tag: macelli

MUCCA PAZZA

Ciwf: “Ue vieti macellazione senza stordimento dopo il report Efsa”

L'Autorità per la sicurezza alimentare europea ha individuato 40 cause di sofferenza dei capi bovini nei macelli che possono essere eliminate. L'associazione animalista: "L'abbattimento senza stordimento crea forte dolore, paura e stress negli animali. Vietiamolo"
GREENPEACE CARNE

Covid e focolai nei macelli: l’ammoniaca possibile veicolo del virus

Una ricerca italiana mette per la prima volta in relazione l'inquianamento da ammoniaca, prodotto dai fanghi da depurazione nella Pianura Padana e usata come antimicrobico nella lavorazione delle carni, e la diffusione del virus
BENESSERE

Focolaio di contagi nello stabilimento Aia a Vazzola

Un focolaio di contagi Covid-19 fra i dipendenti dello stabilimento agroalimentare Aia costringe l'azienda a dimezzare la macellazione di polli in provincia di Treviso. Solo l'ultimo caso di una serie di "cluster" che hanno interessato macelli di tutto il mondo con una frequenza sospetta
GREENPEACE CARNE

Covid-19, in Emilia-Romagna scatta l’obbligo dei test nei macelli

L'ordinanza del presidente Stefano Bonaccini introduce l'obbligo di test sierologici nel settore della logistica e anche in quello delle carni. Basse temperature e alta umidità facilitato la diffusione del contagio tra gli operatori

Brasile, dagli allevamenti di carne almeno 3 grandi focolai di Covid-19

Anche in Brasile i macelli hanno (e stanno avendo) un ruolo fondamentale nel diffondersi dell'epidemia da Covid 19. Come già accaduto in Germania, e in misura più limitata nel nostro paese, nel paese del Sud America gli allevamenti di carne hanno contribuito a diffondere il Covid-19 in almeno tre luoghi diversi in tutto il paese, poiché il virus continua a migrare dalle grandi città verso il vasto interno del paese
macelli

Il report sui macelli: sfruttamento e condizioni “spaventose” alla base dei...

Le condizioni "spaventose" di lavoro, occupazione e alloggio nel settore delle carni sono il motivo per cui i piani di lavorazione della carne sono diventati "vettori per la diffusione di Covid-19". A dirlo è un nuovo rapporto presentato dalla Federazione europea dei sindacati alimentari

Covid-19, nuovo focolaio in un macello tedesco. Scatta giro di vite...

In un impianto per la lavorazione della carne della Tönnies si sono registrati 657 nuovi contagi. L'azienda "incolpa" i lavoratori tornati dalla Polonia e la Romania ma il governo di Berlino ha abolito i subappalti e varato nuove misure contro il lavoro irregolare

Coronavirus e macelli: perché ci sono focolai di infezione?

Nel mondo nuovi casi di Covid-19 si registrano frequentemente tra i lavoratori dei mattatoi: circa 5mila casi negli Usa, 800 in Germania, 100 in Francia. In Italia 71 persone positive in un sito a Bari. Escluso il "passaggio" dalle carcasse ma restano dubbi sulla fonte dei contagi