sabato, 3 Dicembre 2022

Tag: legambiente

INQUINAMENTO DELLE ACQUE

Lo stato dell’inquinamento delle acque italiane

Qual è la situazione dell'inquinamento chimico delle acque in Italia? La risposta la fornisce Legambiente che, con un la raccolta dei risultati all'interno di un dossier, diffonde numeri e dati di una situazione tutt'altro che rassicurante
soia deforestazione

Wwf: perché anche se non la mangi, la soia da deforestazione...

Il Wwf presenta la nuova ricerca intitolata “Mapping the European Soy Supply Chain” che evidenzia come il 90% della soia che viene consumata da noi cittadini europei non sia l’ingrediente di una ricetta, bensì un consumo indiretto dovuto alla sua presenza nei mangimi necessari per ottenere tutti i derivati delle proteine animali
CACCIA

La Commissione agricoltura difende la caccia e fa arrabbiare gli animalisti

Enpa, Lac, Lav, Legambiente, Lipu e Wwf Italia denunciano il provvedimento approvato in Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati con cui si apre alla possibilità di sparare a tutte le specie selvatiche, in qualsiasi periodo dell’anno e anche nelle aree protette
DIESEL+

Diesel+, il Tar Lazio conferma la multa ad Eni: non è...

Il Tar Lazio ha confermato la multa con cui nel 2020 l'Antitrust ha condannato Eni al pagamento di una multa pari a 5 milioni di euro: secondo l'Autorità (e il Tar) infatti, non si può pubblicizzare il Diesel+ come gasolio migliore per le prestazioni e per l’ambiente
glifosato goletta

Goletta verde, da Legambiente l’elenco dei punti di mare e laghi...

Su 389 punti totali campionati, 1 ogni 3 è risultato oltre i limiti di legge sulle coste e sui laghi. Situazione critica alle foci dei fiumi: inquinate nel 58% dei casi. Legambiente: “Le risorse del Pnrr sono fondamentali per combattere la mala depurazione
benessere animale

Benessere animale, un’etichetta unica e volontaria per l’Italia: la proposta di...

Un'etichettatura volontaria ma unica e regolamentata a livello nazionale che indichi il benessere animale. La chiedono Ciwf e Legambiente per rendere i consumatori protagonisti della transizione verso sistemi di allevamento più sostenibili. Le due associazioni hanno presentato la propria proposta di criteri per un’etichettatura secondo il metodo di allevamento per le vacche da latte: una chiara tabella in cui identificare con facilità i diversi metodi di allevamento, come a esempio, al pascolo, a stabulazione libera o a stabulazione fissa (con le vacche legate).

Inquinamento, solo il 5,4% dei bus italiani sono a emissioni zero

Il rapporto della Ong Transport & Environment: il nostro paese in fondo alla classifica per mezzi elettrici e a idrogeno. Legambiente: "Compriamo pochi autobus e più inquinanti"
PESTICIDI BAMBINI

Pesticidi, il 30% di frutta e verdura hanno più di un...

Legambiente ha presentato il dossier Stop pesticidi 2020: "Solo il 52% dei campioni analizzati non presenta pesticidi. Uva, pere e mele i frutti con il multiresiduo più elevato. Serve una legislazione per ridurre l'effetto cocktail"

Nuovi Ogm, l’Efsa minimizza i rischi. Greenpeace: “Preludio a paletti larghi”

Nessun bisogno di aggiornare le linee guida Ue per la valutazione del rischio per le nuove tecniche di ingegneria genetica applicate alle piante, i cosiddetti nuovi Ogm. Ma Greenpeace avverte: "Le conseguenze non pianificate sono state sottovalutate in maniera assurda"
AMIANTO

Dopo 28 anni forse avremo la mappa dell’amianto negli edifici pubblici

La legge che ha vietato nel nostro paese l'uso dell'amianto nell'edilizia - perché classificato come cancerogeno - compie 28 anni. Tanti ce ne sono voluti perché un governo prevedesse una mappatura e l'archivio degli edifici pubblici. Lo ha fatto oggi il ministro dell'Ambiente Costa.

Comuni rifiuti free, il Nord-Est guida grazie al porta a porta....

Pordenone, Trento e Treviso in testa, seguiti da Belluno sono i 4 capoluoghi di provincia che possono definirsi "comuni rifiuti free". Insieme a loro sono 598 i Comuni Rifiuti Free italiani, quelli dove ogni cittadino produce al massimo 75 chili di secco residuo all’anno: 51 in più dello scorso anno. A dirlo è il rapporto di Legambiente "Comuni ricicloni 2020", che come ogni hanno premia le realtà che più si sono impegnate contro l'immissione in ambiente di rifiuti

Stop all’uso di gabbie in allevamento: consegnate 1,4 milioni di firme...

La Commissione Europea ha ricevuto le firme dell’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) End the Cage Age. Quasi 1,4 milioni di firme sono state autenticate dagli stati membri: i cittadini di tutta l’Unione hanno chiesto la fine dell’uso delle gabbie negli allevamenti. "Si tratta di una giornata storica - dichiarano i promotori - e fra le più significative per la vita di centinaia di milioni di animali ancora allevati in gabbia nell'Ue e per tutti gli animali che sono costretti a vivere negli allevamenti intensivi nel mondo".