lunedì, 17 dicembre 2018

giocattoli

Giocattoli e veleni: il rischio arriva dal riciclo dei materiali elettronici

Le due ong, Arnika e la Health and Environment Alliance hanno analizzato 430 prodotti in molti paesi dell'Unione europea: nel 25% di essi è stato riscontrato un elevato livello di bromo e antimonio, elementi presenti nella plastica riciclata, in particolare proveniente da rifiuti elettronici dove sono usati come ritardanti di fiamma

Maneggiare con cura (e con sospetto): i veleni che non ti...

Le analisi tedesche su 15 paste da modellare, molto comuni tra i giochi dei bambini, allertano i genitori per la presenza di Moah e formaldeide anche in marchi presenti in Italia. Da dove provengono questi contaminanti? E possibile non ci siano regole stringenti per un prodotto che finisce nelle bocche dei nostri figli?

Slime tossici, Mdc chiede alla Procura di indagare sulle responsabilità

Il 21 maggio il ministero della Salute aveva vietato la vendita di un prodotto dopo aver trovato Boro e Cromo VI. Eppure alcuni barattoli sarebbero stati comunque venduti. “È l'ennesimo caso di giochi pericolosi per bambini messi in commercio senza cautele e i doverosi controlli preventivi” commenta il presidente Mdc Francesco Luongo

Privacy, Amazon non venderà più i giocattoli “spia”

Si tratta della linea di peluche Cloud Pets accusati di incorporare dati sensibili di bambini e genitori attraverso una connessione ad internet

Le autorità francesi lanciano l’allarme sullo slime: “Più tossico di quanto...

Il popolarissimo gioco dei bambini (non solo francesi) finisce al centro di un allerta tanto nei prodotti fatti in casa, con o senza kit, che in quelli già pronti. Boro, solventi, colle con cessori di formaldeide possono provocare danni all'organismo di chi li utilizza con tanta frequenza

Ftalati, contaminato un quinto dei giocattoli in vendita in Europa

I risultati emersi da un'attività di sorveglianza del mercato che ha coinvolto 17 paesi membri. Nessuna contaminazione di piombo, cadmio o stagno

Costruzioni elettroniche italiane richiamate in Europa: pericolose

Se ingerite potrebbero rappresentare un rischio serio per i bambini, con lesioni intestinali. Un prodotto italiano protagonista dell'allerta rapido europeo. Ecco marchio e lotto

Giocattoli, cuoio e bigiotteria: la roulette russa delle sostanze pericolose

L'Echa, l'Agenzia europea dei prodotti chimici, ha appena pubblicato i risultati dei controlli condotti in 27 paesi europei. Sorprendenti i dati sui giocattoli: uno su 5 contiene ftalati vietati, ma anche bigiotterria con metalli pesanti e pelle con Cromo VI meritano attenzione. L'origine degli articoli pericolosi? Nel 40% dei casi è sconosciuta

Le bombolette spray di Carnevale? Pericolose, vietate e… vendute come giocattoli

È dal 2008 che si registrano incidenti, soprattutto agli occhi, dei bambini che le usano in questo periodo. E molti Comuni le hanno vietate. Ma i produttori hanno trovato il trucco per continuare a venderle: basta scriverci sopra "Non adatte sotto i 14 anni"

Le regole del Garante per smart toys a prova di privacy

Questi dispositivi tecnologici, a volte anche con utili funzioni educative, sono però in grado di raccogliere, elaborare e comunicare dati e informazioni di diverso genere e presentano quindi possibili rischi per la privacy, soprattutto quella dei più piccoli

Plastilina per bambini contaminata da sospetti cancerogeni, le analisi tedesche

Flaconi e barrette da modellare. Un gioco perfetto per i bambini, anche dal punto di vista pedagogico. Peccato che possano contenere sostanze a rischio come i MOAH. Ecco i prodotti contaminati secondo un test condotto in Germania

L’hoverboard si incendia e devasta una casa a Bologna

Il caso solleva anche in Italia un allarme che il Salvagente denuncia da anni e che negli Usa ha provocato diversi morti. Un problema sottovalutato da chi si mette in casa un dispositivo elettrico come questo e dalle aziende che non ne certificano le batterie