venerdì, 23 Agosto 2019

Tag: fastweb

Tariffe a 28 giorni, caos rimborsi: Agcom minaccia sanzioni contro gli...

Fastweb, Vodafone e Wind-Tre negano rimborsi automatici ai propri clienti. Per l'Autorità per le comunicazioni è inaccettabile, e avvia la procedura per sanzionare le aziende

Bollette 28 giorni, Fastweb comunica le procedure di rimborso

Gli operatori continuano nella determinazione a non volere rimborsare direttamente in bolletta i giorni erosi a causa della tariffazione a 28 giorni come richiesto dall'Autorità garante delle comunicazioni, nel 2018, e confermato indirettamente dal Consiglio di Stato a inizio luglio

Dopo la disdetta, Fastweb mi ha riallacciato la linea senza il...

Un lettore segnala di aver disdetto la linea Fastweb a settembre 2018. Sembrava essere andato tutto a posto ma a marzo arriva una bolletta con i costi di riattivazione. E il call center si giustifica così: "Per spedire la fattura di chiusura di febbraio abbiamo riallacciato la linea". Risponde Valentina Masciari di Konsumer Italia

“Passo a Tim e Fastweb continua a fatturare” e inizia lo...

Un lettore si accorge che da 4 mesi, nonostante il passaggio a Tim, Fastweb continua a fargli pagare la bolletta. "Colpa di Tim che non ci comunica la migrazione" si difende il call center. Ma, come ci spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia, le regole dicono altro

Rimborsi bollette a 28 giorni: le risposte di Vodafone, Fastweb, WindTre...

Il Salvagente ha chiesto ai gestori telefonici come si stanno regolando per restituire i giorni erosi sulle fatture anche per chi ha cambiato operatore: le modalità sono ancora poco chiare ma qualche distinguo c'è già

Bollette a 28 giorni, la parola definitiva del Consiglio di Stato:...

Le compagnie telefoniche non hanno più frecce nell'arco per rimandare il rimborso automatico in bolletta dovuto ai giorni erosi con la tariffazione a 28 giorni. Il Consiglio di Stato ha pubblicato il dispositivo di sentenza con cui chiarisce cge "respinge l'appello principale e quello incidentale" degli operatori contro l'apposita delibera dell'Autorità garante delle comunicazioni, e lo fa "definitivamente".

Hanno ostacolato il diritto di recesso: Agcom sanziona Wind-Tre, Tim e...

Le tre compagnie dovranno pagare complessivamente 2,76 milioni di euro per aver a conti fatti ostacolato il diritto di recesso dei propri utenti, non fornendo le informazioni necessarie per recedere dai rispettivi contratti con il passaggio dalla fatturazione a 28 giorni a quella mensile

Bollette a 28 giorni, le offerte compensative di Tim, Vodafone e...

Come avevamo anticipato a fine maggio, le compagnie telefoniche hanno messo in atto una strategia comune per evitare di restituire in bolletta i giorni erosi durante i mesi di fatturazione a 28 giorni. Fastweb al momento risulta non avere un'offerta attiva, mentre Tim "gioca" sulla richiesta di rimborso in bolletta

Costi di recesso: che fine ha fatto la delibera Agcom che...

Dopo la delibera che avrebbe obbligato i gestori a non superare il canone pagato le compagnie hanno fatto ricorso al Tar. E anche chi, come Tim, proclamava di avere intenzione di modificarli, continua ad applicarli a danno degli utenti. Come dimostra il caso di una nostra lettrice

Bollette a 28 giorni, ancora un rinvio per i risarcimenti: la...

Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine mese la decisione sui rimborsi dovuti ai milioni di italiani che si sono sentiti raggirati dalle maggiori compagnie telefoniche per quasi un anno, dal giugno 2017 alla primavera del 2018. La sentenza, che in tanti aspettavano da mesi, è stata rinviata a fine maggio

Quando passare a un altro operatore telefonico significa ricevere due bollette

Un lettore abbandona Fastweb per Wind. Con la portabilità del suo numero di casa non dovrebbe fare altro... Eppure continua a ricevere le bollette dell'operatore abbandonato. Cosa fare? Ci aiuta Valentina Masciari di Konsumer Italia

Fisso e internet, il ritorno delle spese di attivazione (salate e...

I costi di attivazione tornano prepotenti a gonfiare le bollette dei consumatori. Per alcuni anni, infatti, venivano regolarmente scontati pur di accaparrarsi nuovi clienti. Adesso si torna al passato. E non solo: un altro stratagemma molto usato è far pagare a rate l'assistenza offerta o imposta, e persino una strana "quota di adesione" all'offerta. Vediamo come si comportano i maggiori operatori con alcune delle loro offerte di punta.