mercoledì, 8 Febbraio 2023

Tag: De Cecco

PASSATE TEST SALVAGENTE

Passate in giudicato: il test su 20 marchi

In laboratorio 20 passate per valutare la qualità e la sicurezza in fatto di micotossine, pesticidi e metalli pesanti. Disco verde nella stragrande maggioranza dei casi, anche se c’è chi eccede con i trattamenti. Tutti i risultati nel nuovo numero in edicola e in digitale
PASTA ORIGINE

Pasta, ecco da dove viene il grano

Marchio per marchio, ecco l'origine del grano della pasta venduta nei supermercati. Il test completo sugli spaghetti nel numero ancora in edicola
SPAGHETTI

La pasta scotta. Test su 20 marchi di spaghetti

Il nuovo test sulla pasta italiana: oltre al glifosato, pesticidi, micotossine e tenuta in cottura abbiamo valutato negli spaghetti la furosina, il contaminante discusso che si libera ad alta temperatura durante l'essiccazione industriale. La classifica di qualità nel numero in edicola e in digitale

Pasta al glifosato, bisfenolo nel tonno, frutta secca: le 5 notizie...

È la pasta, senza alcun dubbio, il tema più forte tra i tanti che ilsalvagente.it ha trattato nel 2022. Nella speciale classifica delle 5 notizie più lette dello scorso anno, infatti, ai primi due posti compare un nostro test e un'inchiesta proprio sul piatto principe delle nostre cucine
DECECCO GRANO FRODE

Da dove viene il grano? De Cecco rinviato a giudizio per...

Il presidente del gruppo Filippo Antonio De Cecco e gli ex direttori acquisti e qualità, Mario Aruffo e Vincenzo Villani, andranno a processo a Chieti. La procura: grano francese fatto passare per pugliese. La vicenda raccontata nel numero di febbraio dal Salvagente
DECECCO GRANO FRODE

De Cecco, da dove viene il grano? Il Gip di Chieti...

Frumento francese fatto passare per pugliese, semola acquistata da terzi, grano dal North Dakota mai indicato. Il Tribunale di Chieti ordina l'imputazione coatta e indagini suppletive su De Cecco. Ecco cosa è successo nella nostra inchiesta in edicola
EXTRAVERGINE

Olio extravergine, dopo il nostro test Movimento consumatori chiede accertamenti all’Antitrust

Le analisi del Salvagente avevano trovato in 7 casi su 15 olio non extravergine. Ora il Movimento consumatori chiede all'Antitrust di accertare se i produttori abbiano messo in atto una pratica commerciale scorretta. I precedenti del 2015
LISTERIA NAS

Se a essere vittima del Covid sono anche i controlli sugli...

L'olio extravergine che extravergine non è. E poi il pomodoro italiano accusato di essere fatto con materia prima estera e il grano estero contaminato. Che sta accadendo agli alimenti italiani? Il dubbio è che i tanti (e giusti) controlli sul Covid e sulle mascherine abbiano rarefatto quelli sui cibi. Una cosa a cui è bene non abituarsi
EXTRAVERGINE

Roulette russa extravergine, dopo sei anni si torna punto e a...

Le nostre nuove prove su 15 oli dichiarati extravergine hanno trovato ancora una volta circa della metà delle bottiglie di una qualità diversa da quella promessa. Le aziende scaricano la colpa sui distributori ma c'è anche ci ha diffidato dopo averci chiesto un risarcimento di 21 milioni di euro per le analisi di sei anni fa
GRANO

Bloccato un carico De Cecco a Bari per grano contaminato

Il carico è stato bloccato dopo che le analisi del Crea hanno evidenziato la presenza di teliospore, delle spore tossiche che renderebbero il grano non commestibile. La denuncia di Grano Salus: "Vigileremo per impedire che quel grano entri nella filiera alimentare"
barilla

Barilla punta sul grano 100% italiano per i formati classici

Spaghetti, fusilli, mezze maniche e penne rigate saranno più spessi e prodotti per il mercato italiano solo con grano locale da 13 regioni. Alle posizioni di chi, come De Cecco, sostiene che per fare una buona pasta serve una miscela con grani stranieri, Barilla risponde: "non basta il grano di qualità, servono strumenti innovativi e una collaborazione continuativa con gli agricoltori". E De Cecco ci scrive per negare ogni correlazione tra contenuto in glutine e digeribilità della pasta.

Basilico, parmigiano, pesticidi e oli minerali. Il test boccia i big...

In laboratorio i tedeschi scoprono la contaminazione di molti dei big italiani del pesto. Tra questi Barilla, Bertolli, De Cecco, Saclà e Lidl nei cui vasetti sono stati trovati diversi pesticidi e oli minerali. De Cecco al Salvagente: "per oli minerali e pesticidi, il nostro pesto è in regola coi limiti e coi valori guida"